Cerca

I nostri militari prigiornieri

Marò, India: "Processo con le leggi indiane"

Il ministro della Difesa indiano esclude un compromesso: "Andremo avanti in base alle nostre leggi"

I due marò

I due marò

Matteo Renzi  nel suo primo giorno da ministro ha chiamato i marò. Li ha rassicurati sul loro futuro ma per i nostri due militari oggi prigionieri in India, arriva un'altra brutta notizia. Il ministro della Difesa indiana A.K. Antony ha confermato che i due militari italiani saranno processati secondo le leggi indiane. “Non c’è spazio per compromessi, non faremo nessun passo indietro”, ha detto. Insomma nessuna retromarcia. Il rischio della pena di morte è sempre concreto Domani pomeriggio il procuratore indiano Vahanati dovrebbe presentare alla corte Suprema la soluzione trovata dal governo per processare i due fucilieri. "Il goerno pronto ad affrontare il caso che considera una priorità facendo tutto quanto è in suo potere oer arrivare il più rapidamente possibile a una soluzione positiva". Adesso, dopo l'ennesima sfida degli indiani, il premier dovrebbe perendere un volo per New Delhi e riportare a casa i nostri militari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramadan

    24 Febbraio 2014 - 12:12

    dal ministro la russa(nessuno lo ricorda ???) . in italia è tradizione : armiamoci e partite. come i poveretti che mandarono in russia o quelli che mandarono a spezzare le reni alla grecia con le scarpe di cartone: sappiamo che fine fecero.poi c'è qualche deficiente che vuole fare guerra all'india !

    Report

    Rispondi

  • sibarita

    24 Febbraio 2014 - 12:12

    portiamo la nostra flotta davanti alle coste indiane,e buttiamo in mare la bastarda rossa.

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    24 Febbraio 2014 - 08:08

    Bravo Renzi inizia a far qualcosa per i ns. marò. Il Sig.Calipari si girerà nella tomba per quello che ha detto la giornalista, vergogna!

    Report

    Rispondi

  • afadri

    23 Febbraio 2014 - 22:10

    La prima azione del Governo Renzi è quella di rompere le ralazioni con quel paese. Rimandare a casa loro tutti gli indiani presenti in Italia, diplomatici compresi e confiscare ogni bene che l'India detiene in Italia. Sai quanto ce ne frega di un Paese come quello.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog