Cerca

Bersani dà il via libera alla Bonino

In Lazio niente primarie del Pd

Bersani dà il via libera alla Bonino
Bersani ha dato carta bianca ad Emma Bonino. Il leader del Pd ha così motivato la scelta.
Le primarie sono «un’opportunità e non un obbligo, il partito non può essere un notaio che si limita a stilare il regolamento delle primarie. Noi siamo un partito veramente federalista, non decidiamo nelle ville ma nelle assemblee regionali. Io penso che nelle Regioni come il Lazio dove la destra è già in campo sia meglio privilegiare l’immediatezza e l’efficacia della scelta».
Bersani ha ricordato che «i candidati devono essere scelti entro il 20 febbraio, siamo a buon punto in 8-9 regioni dove c’è anche un significativo avanzamento delle relazioni politiche, poi naturalmente ci sono dei problemi. Domani c’è l’assemblea regionale del Lazio e io ripeto che la Bonino è una fuoriclasse, è fuori da ogni stereotipo, e da questo si capisce cosa penso io. In Puglia poi stiamo cercando -conclude Bersani- di mettere insieme uno schieramento che sia il più competitivo possibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nlevis

    24 Gennaio 2011 - 10:10

    di "mettere insieme" lo schieramento più ampio e competitivo possibile. Altro che riformisti. Ha ragione Renzi quando compila la pagella dei capi del Pd. Voto massimo :3

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra

    11 Gennaio 2010 - 17:05

    cosa faranno la binetti e co. ora che il pd si è schierato con i radicali? continueranno a prendere pesci in faccia dagli anticlericali di sempre e voteranno per loro? non è giunta l'ora di mandare a farsi benedire l'accozzaglia politica che pretende ancora di chiamarsi partito?

    Report

    Rispondi

blog