Cerca

Il Cav: "La magistratura come Tartaglia"

Se ne occupa il Csm

22
Il Cav: "La magistratura come Tartaglia"
Delle frasi contro la magistratura, pronunciate mercoledì scorso dal presidente del Consiglio a Palazzo Chigi, se ne occuperà il Csm.
 Silvio Berlusconi aveva paragonato «l'aggressione» giudiziaria nei suoi confronti a quella fisica subita in piazza Duomo a Milano per mano di Tartaglia. Così ora il Csm ha deciso di acquisire i giornali che riportano le dichiarazioni di Berlusconi e di inserirle nell'ampia pratica a tutela di magistrati oggetto in passato di accuse rivolte dal premier. Questo fascicolo pende da tempo e riguarda in particolare i giudizi espressi dal presidente del Consiglio sui magistrati delle Procure di Palermo e di Milano che hanno riaperto le indagini sulle stragi mafiose e sui giudici del processo Mills.

Fini- Intanto, sul fronte politico, è atteso per oggi un confronto tra lo stesso premier e il presidente della Camera, Gianfranco Fini. L'ex leader di An, aveva più volte preso le distanze dal governo e per questo era stato più volte duramente attaccato anche dal Giornale.  Paolo Bonaiuti, portavoce del premier, intervenendo a Uno Mattina, ha assicurato che durante l’incontro di oggi,  Berlusconi e Fini «troveranno doverosamente l’accordo». Bonaiuti ha spiegato che tra i due «ci sarà un dibattito e un confronto ampio» e che «come sempre i cofondatori del Pdl discuteranno e, come sempre, troveranno doverosamente l’accordo. Non vedo all’orizzonte alcun problema».

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sarame

    04 Febbraio 2010 - 21:09

    quando un solo magistrato si permette non dico di parlare male ma anche pensarlo è già fuori dalla costituzione, ma i nostri magistrati sono talmente politicizzati che non si ricordano neanche quello che c'è scritto poi si lamentano :LORO SONO SOGGETTI ALLA LEGGE E CHE GLI PIACCIA O Nò LE LEGGI LE Fà IL PARLAMENTO E IL CAPO DEL GOVERNO è BERUSCONI.

    Report

    Rispondi

  • ferrarigiuliano

    15 Gennaio 2010 - 17:05

    in Italia esiste una magistratura seria? Credo di no! I "signori" magistrati sono fuori da tutte le leggi possibili e immaginabili, cui sono sottoposti il resto degli italiani. Nessun giudice paga quando sbaglia! Sentenze che giungono dopo 20/25 anni, inizio di dibattimenti dopo 3/4 anni, meglio la Cina un colpo in testa e via. Non puoi tenere sospesa/distruggere una vita per tanto tempo e poi dirgli che " il fatto non costituisce reato"! Alla fine IL GIUDICE NON PAGA!!!

    Report

    Rispondi

  • geog

    15 Gennaio 2010 - 14:02

    tua mamma è sempre incinta, non è vero? come quella di valeria78. a parte la vostra totale imbecillità, voi, esseri indegni (che non conoscete neppure la grammatica e l'ortografia della lingua italiana, tanto che neppure una maestrina diplomata con il 6 politico vi darebbe più di un 3 in pagella) continuate a sproloquiare contro la destra in generale e contro il Cav. in particolare. non è che, per caso, siete emissari di qualche magistratucolo, o di quei giornali stampati su carta igienica (usata) tipo repubblica, espresso e kompagni simili? io sono orgoglioso di essere di destra, e me ne vanto. e sono anche una persona corretta, e sopratutto intelligente ed educata, e non vado certo a commentare nei vostri giornalacci insultando con nomignoli idioti i vostr cari franceshini, bersani, o quella cacca di ratto di fogna del dipietro. quando lo faccio, lo faccio quì, tra gente che la pensa come me. voi invece no, venite quì a dimostrare che... cosa non sapete neanche voi. IMBECILLI!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media