Cerca

Previti, la Corte rigetta il ricorso

Era stato presentato nel 2006 per la vicenda Imi-Sir

Previti, la Corte rigetta il ricorso
La Corte europea dei diritti dell'uomo ha definito inammissibile il ricorso presentato nel 2006 da Cesare Previti per le vicende giudiziaria relative al processo Imi-Sir. Previti aveva sostenuto che fosse stato violato il diritto a un processo equo e il diritto a non essere punito in assenza di legge.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andy_mer

    20 Gennaio 2010 - 17:05

    L'on. Previti ha la stessa utilità alla politica italiana di un foruncolo sul culo. A quando la definitiva estirpazione chirurgica?

    Report

    Rispondi

  • marino43

    20 Gennaio 2010 - 10:10

    Le toghe rosse si sono spostate anche all'estero!!! Povero Previti...!!!!

    Report

    Rispondi

  • antari

    20 Gennaio 2010 - 07:07

    Visto che ormai Previti affonda (o c'e' qualche legge in arrivo?) potremmo dire che tutto cio' che ha fatto di ''non propriamente corretto" e' stato solo per sua personale scelta e senza informare alcuno, infatti il cav. non ne sapeva nulla. Siccome il cav. e' magnanimo, non gli chiede i danni e gli lascia proseguire la sua battaglia per la giustizia (nonostante l'astio dei giudici) contro una massa di magistrati politicizzati che si sfoga contro un innocente pur di colpire mr. B. Che ne pensate, ci esce un bel pezzo?

    Report

    Rispondi

  • petergreci

    19 Gennaio 2010 - 20:08

    Questo bell'uomo di chi era avvocato? di Scalfaro? di D'Alema? di De Benedetti? di Di Pietro? di Scalfari? mah!! vedrete che fra 6-7 anni gli verrà intitolata una Piazza a Milano, vedrete che la Corte Europea è comunista, è sovietica, è giustizialista,...... ciao Belpie' sei simpatico un bacione ai Padani (quelli del cappio)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog