Cerca

Formigoni: Silvio sempre anti-corruzione

Per il presidente della Lombardia la pulizia è priorità del premier

Formigoni: Silvio sempre anti-corruzione
  "Non è una nuova sensibilità. Berlusconi è sempre stato attento a questi valori". Lo ha dichiarato a margine dell’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte dei conti il presidente della Lombardia Roberto Formigoni, interpellato in merito ai provvedimenti annunciati dal premier contro la corruzione. Secondo Formigoni, il presidente del Consiglio "come imprenditore conosce bene la necessità di una pulizia assoluta affinché la concorrenza sia garantita, che ci sia la possibilitá per i migliori di emergere. E quindi ulteriormente ha ricordato in questi tempi la necessità che la politica sappia fronteggiare gli eventuali attacchi che vengono dall’esterno o dall’interno in ordine al non rispetto delle regole e quindi ha invitato giustamente tutti nel momento in cui si formano le liste al rispetto di questi temi". Formigoni ha poi aggiunto che Berlusconi "sta anche pensando a dei provvedimenti governativi per fronteggiare quel degrado della vita pubblica che purtroppo interessa molti settori dell’Italia, non soltanto la politica, interessa molti settore della vita di tutti i giorni e giustamente da capo del Governo vuole lanciare un segnale forte di attenzione alle cose fatte bene nel rispetto delle regole e io apprezzo molto questa sua chiara posizione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • traduttorelibero

    05 Marzo 2010 - 18:06

    Il candidato di comunione e liberazione afferma che Silvio è sempre attento a combattere la corruzione... mi auguro che vada a confessarsi dopo di fare queste affermazioni!

    Report

    Rispondi

  • Liberovero

    19 Febbraio 2010 - 20:08

    visto che Lei ha rivendicato la storica contrarietà di Berlusconi alla corruzione mi sa dire chi ha dato i soldi all'avv. Previti per corrompere i Giudici nel caso lodo Mondadori? E chi ha dato i soldi a Craxi per ottenere un decreto legge per evitare l'oscuramento delle reti televisive all'epoca non autorizzate a trasmettere su tutto il territorio nazionale? E magari sa anche chi ha dato i soldi ai dirigenti della Fininvest per corrompere alcuni ufficiali della guardia di Finanza? L'elezione a deputati della repubblica dei corruttori è dovuta alla riconosciuta sensibilità del premier verso lo scandalo della corruzione?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    19 Febbraio 2010 - 20:08

    Non è in ballo la questione di prendersela con chi, ma solo quella di esprimere le proprie opinioni in maniera estesa e comprensibile, senza dare del beone a nessuno che non è certo remunerativo per chi lo dice e neppure gratificante per chi lo riceve. Va da sé che ognuno abbia la propria opinione e questa, non per grazia ricevuta ma per diritto e dignità, può essere espressa liberamente; con identico diritto può tranquillamente essere confutata garbatamente. Se poi si hanno qualità cerebrali sufficienti e si è in possesso di dati non inventati -come ha fatto libero42- si controbatte con argomentazioni da questi supportate, quindi così forti che l'avversario non trova più da ribadire, oppure si permette che controbatta con le capacità che ha di farlo. Vedo che lei ora ha esteso ciò che intendeva, prima si è limitato ad inveire e non si deve rammaricare se trova chi non ha voglia di zittirsi e subire commenti dispregiativi. Detto senza ostilità. Buona serata a lei, castelli

    Report

    Rispondi

  • castellidisabbia

    19 Febbraio 2010 - 19:07

    Per bere bevo solo acqua (essendo astemio) per discernere ci provo cercando di essere obiettivo. Leggo i vostri post e ricavo: libero 42 sostiene che Formiconi dovrebbe stare attento a come vengono spesi (ma tutti sanno che viene fatto male) i soldi per i corsi di formazione (fondi stanziati dalla comunità Europea); blues188 sostiene invece che questo non è un problema e che in realtà i soldi spesi male sono quelli per il dopo terremoto dell'Aquila ed in generale per il sud Italia; Formiconi sostiene invece che il vate silvio abbia fin qui operato con spirito anti corruzione. Mettiamo assieme le tre cose e cerchiamo di capire chi ha sprecato cosa e per quale scopo. Poi decidiamo con chi prendercela!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog