Cerca

Silvio: Verdini ha la mia stima

Il premier difende l'onorevole: giochi personali, esterni ma anche interni

Silvio: Verdini ha la mia stima
Berlusconi difende Verdini. E se le cose girano storte, dice il premier, non è solo colpa della stampa, ma anche di chi la usa per i suoi fini. «Pur avendo in passato criticato il malvezzo dei giornali di attribuirmi virgolettati e pensieri mai espressi credo che la responsabilità non sia più solo della stampa ma di chi la usa per giochi di potere personali, per cercare di indebolire chi, proprio come l'onorevole Verdini, si è speso e si spende giorno per giorno per costruire la struttura del Popolo della Libertà, lavoro storico e difficile, difendendolo con determinazione dagli attacchi esterni e, magari, interni», hadetto infatti Silvio. «Per cercare di colpire un galantuomo come l'onorevole Verdini - aggiunge la nota- si rischia di incidere negativamente su un risultato elettorale che si annuncia in ogni caso come ampiamente positivo. Confermo quindi a Denis Verdini la mia amicizia e la mia piena fiducia».

«Non solo assolutamente preoccupato per le inchieste» su appalti e Protezione civile, ha detto poi il premier.  «Ci sono casi singoli come ci sono nelle aziende, nei carabinieri, ovunque. Come ho detto l'altro giorno e ci sono state anche ironie a riguardo, è statisticamente provato che su cento persone, qualcuno fa il proprio interesse in maniera non legittima. Càpita sempre una cosa del genere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ginspa

    05 Maggio 2010 - 18:06

    Se Verdini ha la stima di Silvio, vuol dire che è messo male, molto male. Tre giorni fa anche Scajola aveva la fiducia del capoccia e sappiamo bene come è andata...Mani al pube, signor Verdini (Gino Spadon)

    Report

    Rispondi

  • openeyes

    28 Febbraio 2010 - 15:03

    in galera deve stare!come tutti i delinquenti e come il suo padrone!

    Report

    Rispondi

  • lucianaza

    26 Febbraio 2010 - 07:07

    Mi dispiace che Berlusconi abbia stima di Verdini, purtroppo io pur votando Berlusconi e pur essendo iscritta al PDL non sono al corrente di niente di quel che riguarda il mio partito, ho notizie solo dalla televisione e non ho strumenti per ndare il mio contributo e questo è solo merito dei dirigenti, Verdini prima di tutti.

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    22 Febbraio 2010 - 23:11

    Un colpo di Stato che dura da 18 anni: Governare col freno a mano, armato con schiavettoni, manette e catenelle Reali? Tutto questo mi ricorda il mio professore all’Istituto d’Agraria che menava, legava, mani ed alcuni i piedi lasciandoti dietro la lavagna, mentre in Religione don Michele Giordano, divenuto Arcivescovo di Napoli, ti ficcava pure una nota in condotta! Io per fortuna beccai solo 10 bacchettate ed una tiratina d’orecchi da un masochista, vice Preside di Scanzano Jonico, ch’era più ignorante e peggio della Gelsonima, la mia capretta troppo vivace che mangiava le viole di mia sorella Maria. Prima c’erano il grande vecchio e l’Antilope e Kopler, ma poi, chi era il grande vecchio e il burattinaio che nuove ancora i fili? Bettino Craxi, mi assicurò che a remare verso il business era la Confindustria, unici a farsi sentire e ricevere in cambio Cig, ma non per Luca Montezemolo che non ricevette un euro, da, quando è al vertice! Sarà, ma come mai incassato gli incentivi, risalendo la china, quando le azioni della Fiat valeva meno di una sola cicca? Ci spiega come mai come mai, manda alle ortiche le maestranze migliore dello stabilimento Imerese in Sicilia? Una cosa è certa che, egli con Mieli ha valorizzato e sponsorizzato dal Corsera Ammiraglia media contro Berlusconi, così con Prodi sbattè il muso contro incapacità di governare, per mille idee e nessuna decisione: sistemare alla meglio i terremotati, ridare dignità alla Campania ridicolizzata Napoli nel mondo con la munnezza connection. Così con arroganza questi Amministratori “ sono al loro posto ed hanno ancora lo scettro del comando. Mi chiedo, ma perché una volta c’erano attentati con bombe, gambizzamenti e disarcionamenti a ripetizione e negli anni del boom cadevano Governi con i franchi tiratori (monelli, Catto- Comunisti) ed ora, si frena con avvisi di garanzia, Payata, scossa, sesso con maschietti condita con droga e rock and roll tutto per far cuocere e diventare rollé Berlusconi, è per rimbambirlo? Io credo che quel grande vecchio o Antilope ci marcia ancora e, chissà perché nessuno va in galera sp**do non solo il premier, ma anche l‘Italia? Certo, abbiamo un Comunista a Capo dello Stato che rimbrotta, ma scusate, ma c‘azzecca se non usa il manganello, visto che è Presidente della Magistratura e Capo Supremo dell‘Esercito, vale più un papello che la Costituzione che Re Giorgio ci illustra coi suoi Kompagni? Così assistiamo che in Turchia sono scattate le manette per 14 alti ufficiali, accusati di un’operazione “ Martello” Nel nostro paese da 60 “ Falce e Martello “ frenano l’Economia e la Democrazia, tanto che non sanno più che nome dare all’ennesimo Partito stile Maxista! Mi chiedo, ma perché non si condanna questo “ mostro d’ideologia “ che ha “ regalato “ al mondo oltre 150.000.000 di morti? Possibile che, non sia reato d’opinione dire Comunista? Possibile che si vuole condannare giustamente un corrotto e corruttore ma rendere possibile di far parte un terrorista entrare in Parlamento, chiamarsi pure “Onorevole”? Possibile che l’Italia è una Repubblica Parlamentare, e in grande crisi ci permettiamo il lusso di regalare stipendi d’oro a Senatori a vita, che guarda caso, tutti da nell’alleanza di Sinistra? Dunque, vediamo Giulio Andreotti era “ Capo dei Capi “ sic, che, non poteva non sapere, ma la Sinistra, lo nomina Senatore a Vita, Emilio Colombo che non ha mostrato un talento di offrire scelte diversi alla Lucania che, seppure sia stato a lungo primo notabile Politico, mentre la Regione Lucania resta al palo e nella cenere, come Cenerentola do’Sud! Che cosa dire di Ciampi e l’Oscar Scalfaro Ponzio e Pilato verso il mio amico Bettino Craxi? In sostanza, richiamano antichi rebus e d’oggi come le BR, Lockheed, Moro, Cagliari, Gardini, 007 Ferraro, Calvi, Sindona, Ior, Marcinkus e Mani Pulite, poi dopo il reato “ associazione esterno alla mafia “ non potevo non sapere “ ecco la Payata, scosse varie con trans e pu**ne. Mi chiedo, a Magistrati professionisti senza tessere per una Giustizia giusta non devono contare solo le prove e testimonianze verace? Certo che, occorrono sì, le intercettazioni, ma perché mai queste cimice non sono usate preventivamente nei tribunali per riferire poi ai media il dialogo dei Magistrati? Questa è la prova della non punibilità, solo potere unico a Magistratura che, di fatto, è Giudice e giudicante zitti che guarda verso Mosca? http://forum.panorama.it/f16/sotto-complotto-di-stato-dal-grande-vecchio-t18830/ http://www.facebook.com/ http://vincenzoaliasilcontadino.splinder.com/ http://vincenzoaliasilcontadino.ilcannocchiale.it/

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog