Cerca

Schifani: Senato riveda l'elezione di Di Girolamo

La lettera a Marco Follini

Schifani: Senato riveda l'elezione di Di Girolamo
Il presidente del Senato Renato Schifani ha scritto, secondo quanto si apprende, una lettera al presidente della giunta per le autorizzazioni a procedere Marco Follini perché  "sottoponga all'ufficio di presidenza della giunta l'eventualità di riprendere un sollecito esame della questione relativa alla contestazione e alla proposta di annullamento" dell'elezione del senatore Nicola Di Girolamo.
Su Di Girolamo pende ora una richiesta di arresto per riciclaggio internazionale.
Schifani chiede di valutare l'annullamento dell'elezione nelle circoscrizione estero, a suo tempo venuto alla ribalta per la violazione della legge elettorale, "affinché della questione stessa possa essere investita l'assemblea già nel corso della prossima settimana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    27 Febbraio 2010 - 01:01

    oggi tutti condannano di girolamo perche' la gente li guarda e attende. Ma in passato hanno fatto di tutto per coprirlo. E' una vergogna.

    Report

    Rispondi

  • fernando.pellizzo

    26 Febbraio 2010 - 11:11

    Mattone dopo mattone tutto il palazzo verrà giù e allora ci sarà da divertirsi guardando i boccaloni che frugheranno tra le macerie in cerca di un souverinr, magari una statuetta del duomo di Milano...

    Report

    Rispondi

  • marino43

    25 Febbraio 2010 - 23:11

    Egregio...come vede i vari dondolino, piumima1, semovente e amici italioti qui non scrivono...non sapreebbero proprio sosa dire...tranne magari..Di Girolamo?? chi è costui?? Schifani ha fatto bene!! Pensi lei che razza di personaggi scrivono in questi spzi

    Report

    Rispondi

  • angelo.ally

    25 Febbraio 2010 - 21:09

    Ma lo schifani che vuole che sia rivista l'elezione di schifani non è lostesso presidente di quel senato che nel settembre 2008 non ha concesso l'autorizzazione a procedere ? Forse il detto " CANE NON MANGIA CANE " non vale per tutti gli animai della stessa specie...... E poi non sono quelli del PDL che dicono che chi è eletto dal POPOLO non si può toccare ? Strana la MAGGIORANZA!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog