Cerca

Napolitano: soluzione politica? Non so quale sia

Il capo dello Stato: la situazione è fluida, nulla di definito

Napolitano: soluzione politica? Non so quale sia
Silvio chiama, Napolitano nicchia. Il presidente della Repubblica vedrà stasera il premier, forse. Ma non sembra propro impaziente. D'altronde lo aveva già detto qualche giorno fa: "non tiratemi in mezzo, questa delle liste è una faccenda che devono risolvere i giudici" punto e basta. "Non c'è ancora nulla di definito. Quando arrivo vedo". Lo ha detto Giorgio Napolitano, rispondendo alla domanda su un possibile incontro con Silvio Berlusconi questa sera. "La situazione è fluida, non ci sono notizie in alcun modo definite", ha aggiunto Il Presidente della repubblica. Alla domanda se esista una via d’uscita politica, Napolitano ha risposto: "Se qualcuno mi sa dire che cosa sia la via politica...".

«Tutta questa storia è un bel pasticcio», aveva detto ieri commentando la situazione complessa e insolita che si è creata dopo l'esclusione delle liste Pdl in Lazio e Lombardia. Il presidente della Repubblica dice di aver letto qualche passaggio della sentenza sul caso Formigoni: «Mi pare che la seconda parte sia chiara. Vi si spiega che i principi di democrazia e partecipazione costituzionalmente garantiti non possono che svolgersi nel rispetto dei limiti e delle forme previste dalla legge. Ecco: direi che le sentenze vanno lette per intero».
Pur non potendo esprimersi oltre, Napolitano ritiene che a Roma la situazione sia ancora più complicata che a Milano. Ma, come affermato nei giorni scorsi la decisione finale spetta ai magistrati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allengiuliano

    05 Marzo 2010 - 18:06

    sarà Pilato Giorgio Napolitano, quello che nicchia. Sarei stato curioso vedere la cosa a parti invertite, sicuramente avrebbe fatto il Cesare!

    Report

    Rispondi

  • gampietro

    05 Marzo 2010 - 12:12

    Non illudiamoci, Napolitano tempo fa disse che non era di parte io non ci credo perche' solo Ponzio Pilato ha agito cosi, ma ricordiamoci che il nostro presidente viene da botteghe oscure, percio' e' una persona che pondera sempre, ma quando fanno una legge che limitano i poteri al capo dello stato perche' non eletto dai cittadini.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    05 Marzo 2010 - 12:12

    Gasparotto, mi sembra proprio di essere su scherzi a parte. Il domit2005 ti dice che il tuo diritto di voto non è limitato e non è a rischio perchè puoi benissimo andare a votare, naturalmente per la lista del PD o dell'UDC sottintende il marpione, datosi che saranno le sole che trovi e la tua lista preferita invece non c'è. Hai capito che concetto hanno questi della libertà di voto, ? So' proprio comunisti, magari senza saperlo tanto sono ignoranti che dicono di non esserlo, non cambieranno mai, mai, mai, hanno proprio un DNA "ad hoc".

    Report

    Rispondi

  • fiscadr

    05 Marzo 2010 - 11:11

    Mi ricorda molto il re travicello della favoletta. Capisco che siamo in una repubblica parlamentare e non presidenziale, ma questo presidente a ripetizione se ne lava le mai di tutto. Chiunque può fare il Capo dello Stato a questo modo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog