Cerca

Tartaglia, chiesto il rito abbreviato

L'uomo aggredì Berlusconi in piazza Duomo a Milano

Tartaglia, chiesto il rito abbreviato
Richiesta di rito abbreviato per Massimo Tartaglia, l'uomo che aggredì  il premier Berlusconi a Natale scagliandogli contro una statuetta del Duomo. La richiesta da parte della difesa di Tartaglia al gip di Milano Cristina Di Censo.  Tartaglia attualmente è ospite di una comunità in una località segreta, per evitare le indiscrezioni dei giornalisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stagnino

    30 Giugno 2010 - 09:09

    CHI LO HA LIBERATO: NE SA MOLTO DI PIÙ ! DI QUESTO COMPLOTTO ORGANIZZATO!!!!

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    17 Marzo 2010 - 11:11

    di intendere e volere al momento della "duomata".....sarà assolto e magari gli daranno anche la pensione!! Forse se colpiva un del PD./IDV. o della compagnia Comunisti -4% fottuti, lo mettevano in galera e buttavano la chiave!!

    Report

    Rispondi

  • Silvano70

    11 Marzo 2010 - 18:06

    Messo in casa di cura, perchè non farlo prima?? O chi lo ha mandato sapeva che finiva così ?? O colpa dei genitori di fede comunista, che in casa parlavano del Primo Ministro come un bruto e cosa altro da bombardare la testa del Psicolabile a fare quel gesto Ignobile e Meschino. Poi dare del Matto ha uno che ha preso la mira in quel modo così premeditato ??? Allora i matti siamo noi. saluti Silvano di Bari

    Report

    Rispondi

  • comancero

    11 Marzo 2010 - 17:05

    Occhio ragazzi quello che fumate non è roba buona.Cambite SPACCIATORE. PS.Se volete vi do il numero di telefono.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog