Cerca

Berlusconi: "Accuse ad orologeria"

Magistratura e sinistra intervengono nella campagna elettorale per condizionare il voto

Berlusconi: "Accuse ad orologeria"
"Da quando sono sceso in campo, alla vigilia di ogni sfida elettorale, l'alleanza ormai scoperta tra la sinistra e una parte della magistratura interviene indebitamente nella campagna elettorale per influenzare il voto dei cittadini". Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, lancia l'accusa in una lettera ai Club della Libertà: "Care amiche, cari amici dei Club della Libertà (sinistra e magistratura, ndr), ci hanno provato in Lombardia e a Roma dove non hanno consentito la presentazione delle nostre liste ed hanno cercato di far credere a tutti che la colpa fosse dei nostri delegati. Ci provano anche con le ormai consuete accuse ad orologeria enfatizzate dai giornali compiacenti".

Tutti in piazza
- Il premier, sicuro dell'appassionato impegno per le prossime elezioni, esorta i suoi sostenitori e gli elettori:
Libero-news.itLibero-news.it

Una scelta di campo tra il nostro Governo che fa e la sinistra delle chiacchiere, tra l'Italia che ama e quella che invidia e odia

"Di fronte a questo ultimo attacco non possiamo rimanere indifferenti, dobbiamo reagire. Per questo motivo vi invito a mobilitarvi per il 20 di marzo, quando, tutti insieme, in Piazza San Giovanni a Roma manifesteremo in difesa del nostro diritto a votare, in difesa del nostro diritto alla privacy, per ribadire i risultati del nostro Governo e per far sottoscrivere ai tredici candidati governatori dei precisi impegni di lavoro". La scelta, secondo il Cavaliere, è tra il "governo che fa" e la "sinistra delle chiacchiere", "tra l'Italia che ama e quella che invidia e odia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iggymurtas3

    21 Marzo 2010 - 10:10

    Il fatto e' che il partito dell'amore e' pieno di incompettenti che non riescono ad organizzarsi e il cavaliere manca di credibilita' quando dice che tutti sono contro di lui.La realta' e' molto differente.Se lui dice che e' innocente delle accuse va a farsi processare da buon cittadino e se e' innocente buono per lui.Il fatto e' che sentiamo accuse ad nauseam e niente di concreto riguardante risolvere i problemi del paese che ne ha tanti,in piu' deve rispettare le istituzioni che esistono per dare garanzie a tutti gl'italiani, si comporta come un neofascista non e' una cosa buona per l'italia.

    Report

    Rispondi

  • antari

    20 Marzo 2010 - 14:02

    capisco quello che scrivi. Ma una cosa non mi quadra. 'sti fissati, quando pensano a se, non si sentono presi x i fondelli? E' davvero possibile che non riescano a capirlo?

    Report

    Rispondi

  • Liberovero

    19 Marzo 2010 - 12:12

    non riceverete nessuna risposta. I fanatici di qualunque schieramento sono uomini di fede non di ragione. E come uomini di fede DEVONO credere al VERBO anche quando la ragione ed i fatti semntiscono il verbo. Se il VERBO dice che la magistratura agisce ad orologeria contro il PDL è così e basta. Se poi emergono FATTI che smentiscono il verbo questi o sono considerati falsi oppure devono essere ignorati. La magistratura azzera la giunta regionale di centrosinistra dell'Abruzzo e quella comunale di Pescara consentendo così al PDL di conquistare i due enti locali, indaga i candidati di centrosin Niki Vendola in Puglia e Agazio Loriero in Calabria, rinvia a giudizio l'attuale presidente Bassolino e il candidato di centro sin De Luca in Campania, alla viglia delle elezioni arresta l'ex vice presidente PD della Puglia, ma il VERBO dice che la magistratura è comunista e danneggia il PDL "ad orologeria", la fede non di discute, troppa fatica usare il cervello.

    Report

    Rispondi

  • antari

    18 Marzo 2010 - 15:03

    chiedete al Nano del Consiglio se anche l'arresto di Frisullo e' opera dei magistrati rossi ad orologeria.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog