Cerca

Di Pietro-La Russa, scontro in tv

Ospite a Linea notte, il leader dell'Idv lascia la trasmissione

Di Pietro-La Russa, scontro in tv

Scontro in tv tra Antonio Di Pietro e Ignazio La Russa. Ospiti di "Linea notte", la trasmissione condotta dal direttore di Rai3, Bianca Berlinguer, il leader dell'Idv e il ministro della Difesa sono stati i protagonisti di un minishow che si è concluso con l'allontanamento di Di Pietro.

Il battibecco - Il dibattito, già acceso, si è infuocato quando l'ex magistrato ha usato la parola "regime" parlando di certi atteggiamenti della maggioranza. Da quel momento in poi è stato impossibile per la conduttrice ripristinare i turni di parola e riportare i due ospiti alla calma. Anzi, il leader dell'Idv si è tolto il microfono e ha abbandonato lo studio. Inultile ogni tentativo di trattenerlo.

La par condicio - La rocambolesca serata non era ancora finita. La Berlinguer, infatti, sconfortata si è rivolta a La Russa dicendo: "Senza opposizione con chi continuo il faccia a faccia?". E il simpatico ministro, ha risposto prontamente: "La faccia lei l'opposizione". Stizzita la replica: "Faccia poco lo spiritoso". La linea passa quindi a Giovanna Botteri, in collegamento da New York, e al ritorno della diretta in studio anche l'esponente del Pdl, venuto meno il requisito della par condicio, si era allontanato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giuliab09

    22 Marzo 2010 - 16:04

    Siamo in un paese, dove ci si scandalizza per un confronto duro, ma non maleducato e si tollera che un presidente del consiglio venga insultato con ogni epiteto, ma si ormai la regola è un opzional , tutto il contrario è li famoso political corretto quella della sinistra che odia il suo avversario !!!

    Report

    Rispondi

  • giustolibero

    21 Marzo 2010 - 10:10

    Ritengo che l'atteggiamento di La Russa sia stato deplorevole....è odioso quando si cerca di ascoltare pensieri,opinioni da parte di politici e si crea la confusione più totale......e voluta. E' stato un comportamento ANTIDEMOCRATICO E MALEDUCATO SPECIALMENTE NEI CONFRONTI DI CHI SEGUE CON INTERESSE E ATTENZIONE. Avete rotto le palle tutti,fate il vostro mestiere la politica i tafferugli lasciamoli agli ultrà allo stadio.Vogliamo idee e soluzioni basta ciance!!!

    Report

    Rispondi

  • iggymurtas3

    20 Marzo 2010 - 15:03

    Avendo visto la trsmissione io penso che il ministro la russa si sia comportato in una maniera non molto degna di un ministro, mancava professionalita' e da come vedo in generale e' l'attitudine di molti nel pdl incluso silvio che si comporta come un oligarca.Io vivo fuori dall'itala per fortuna e non appartengo a nessun partito ma seguo i giornali italiani on line e voglio dire che cose che succedono in italia si vedono in paesi del terzo mondo cioe' banana republics,che paese! mi vergogno di essere italiano.Molti stranieri con cui parlo perche certe notizie dell'itali arrivano anche fuori si meravigliano e ridono speciamente del cavalire delle sue disgustose battute e pensano che proprio non e' una persona seria ma un clown che vergogna.Saluti

    Report

    Rispondi

  • enry

    19 Marzo 2010 - 14:02

    Vi rendete conto che siete solo dei pecoroni, fate la voce grossa quando siete in tanti, o quando siete spalleggiati dai vostri giudici rossi, ma quando vi trovate testa a testa fuggite come dei vigliacchi, xche' non avete argomenti validi da esporre. PS. ( Non vorrei offendere i caproni come animali xche' loro hanno molto piu' coraggio)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog