Cerca

No al dialogo

Il Cavaliere in tv: "Nessuna possibilità di confronto con una sinistra che insulta, delegittima e calunnia". Bersani: "Dal premier un comizio continuo"

No al dialogo
"Nessuna possibilità di confronto e dialogo con una sinistra che insulta, offende, deride, delegittima, calunnia". Silvio Berlusconi, in collegamento telefonico con "UnoMattina", chiude ogni possibilità di confronto diretto con Pierluigi Bersani, ma anche di dialogo  con l'opposizione sulle riforme: "Ho detto che sarebbe meglio farle con l'opposizione, ma se vorrà cambiare e dialogare seriamente. Cosa che finora non è accaduta".

Disponibile al dialogo
- Per il presidente del Consiglio sarà possibile un confronto solo
Libero-news.itLibero-news.it

Finora alle richieste di dialogo ho avuto in cambio insulti, minacce, ostruzionismo in Parlamento e il ricorso al partito delle Procure

"quando l’opposizione diventererà credibile e capiremo con chi parlare se con i riformisti o con gli agitatori di piazza". Al contrario, il Cavaliere rivendica di essere "sempre stato disponibile al dialogo, ma in cambio ho avuto insulti, minacce, ostruzionismo in Parlamento e il ricorso al partito delle procure". Insomma, per il premier "è l’opposizione che deve cambiare, se cambia ne riparleremo".
Libero-news.itLibero-news.it

Berlusconi non accetta i confronti elettorali, intende la politica come un comizio continuo e il governo come un decreto continuo


La risposta di Bersani - Immediata la replica del leader del Pd: "Questo è il suo modo. Berlusconi non accetta i confronti elettorali, intende la politica come un comizio continuo e il governo come un decreto continuo. Questo è il suo modo di dialogare. Non faccia ad altri accuse che non stanno in piedi". Bersani, in visita al mercato settimanale di Latina per un'iniziativa elettorale, sottolinea inoltre che "con 100 voti di maggioranza in più il premier ha messo 28 voti di fiducia, ci sono stati 58 decreti: ha azzittito sia l'opposizione che la maggioranza"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • polva

    24 Marzo 2010 - 15:03

    Sarebbe come far parlare Geppetto con Collodi...

    Report

    Rispondi

  • 040974

    24 Marzo 2010 - 12:12

    l'amore di >Berluscono è tutto nelle parole rivolte a Mercedes Bresso..... Quando si specchia la mattina diventa di cattivo umore...."ha detto il cavaliere.

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    24 Marzo 2010 - 04:04

    Il sor Gigi è davvero una perla d’uomo, ha sempre la sua bella parola giusta per tutte le occasioni: beh, tutte tutte… insomma c’ha il suo repertorio che è quel che l’è, ma siccome che uno alla salsamenteria mica ci va tutti i giorni, va bene così alla grande! Un giorno ti conta quella del disco rotto (che però la ha già contata su a tutti), un altro quella del telecomando e del telefonino che quella mi piace proprio da matti, un altro quella più nuova dell’arietta fresca che tira …(mah, sarà a Bobbio o dalle parti del Rustigazzo), oggi quella del tutti zitti … che però la conoscevo già. Dopo ‘ste quattro però mica ce ne ha delle altre e incomincia a ripetere senza accorgersi e poi adesso c’ho fretta che devo andare dal callista. Per piacere sor Gigi, faccia il bravo, lasci ben lì con quei discorsoni politici che non è roba che fa per lei che poi s’ingarbuglia su! Mi dia invece un cotechino sano, un etto di coppa bella magra in offerta e due bottiglie di gutturnio di quel bono. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • Braccio da Montone

    23 Marzo 2010 - 19:07

    >>> Dialogare con chi? Con chi c'ha la tigna? Coloro che nelle loro "sbomballate" visioni dell'esistenza intendono dar lezioni per convincere che sono degli idioti coloro che rifiutiano la politica dell'ammukkiata sinistrata ormai (in tutti i sensi, anke per le perversioni sessuali) scegliendo quella della logica dell'esistenza al di fuori di ogni misera effigie che sia kommunista che fascista. Malattie del passato superate tranne che ad una manciata di individui in fase di estinzione. E la bile travasa...oltre l'odio contro tutto e tutti e soprattutto di sé stessi.<

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog