Cerca

Busta sospetta nella villa di Berlusconi

Ad Arcore, il medico ordina un tampone a tutte le persone dello staff che hanno toccato la polverina

Busta sospetta nella villa di Berlusconi
Una busta sospetta contenente della polvere non identificata è stata recapitata intorno alle 12.30 nella villa di Arcore di Silvio Berlusconi. L'allarme è scattato immediatamente e sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Monza e il nucleo Nbc dei vigili del fuoco. In un primo momento si era diffusa la voce che la busta fosse stata consegnata presso Villa Macherio, a Monza, dove  solitamente risiede la futura ex first lady, Veronica Lario.

La busta, con polvere grigiastra indirizzata al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è stata aperta in tarda mattinata dalla segreteria del premier che ha immediatamente avvertito i carabinieri. La busta, e il contenuto sospetto, si trova ora nel laboratorio dei vigili del fuoco di Milano dove sarà analizzato.

Per l'incolumità dei dipendenti della villa, è stato fatto intervenire un medico dell’ospedale Sacco di Milano. Il medico ha visitato le persone dello staff che hanno aperto la busta con polvere sospetta arrivata questa mattina. In qualità di infettivologo, il medico effettuerà un tampone su quanti hanno toccato la busta sospetta e somministrerà loro una dose di antibiotico. Per i risultati del tampone, bisognerà attendere poi lunedì mattina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    28 Marzo 2010 - 13:01

    "x sig del neo" Mi confermi che il suo assunto un po' spericolato in verità, vale anche per Prodi quando ricevette la missiva contenete minacce anni addietro. Non vuole farlo? Va beh già lo sapevo, allora rimanga pure con le sue beate convinzioni, tanto a noi.....

    Report

    Rispondi

  • gampietro

    26 Marzo 2010 - 19:07

    E' stato identificato nel Lazio l'autore della missiva inviata a Berlusconi, trattasi di psicolabile altra vittima della campagna vile e diffamatoria della sinistra con il supporto di Di Pietro Santoro &C e altri psicolabili ci saranno pronti a immortalarsi per la causa della sinistra.(Vedi caso gli anti Berlusconi sono sempre psicolabili, bella opposizione)

    Report

    Rispondi

  • delneo

    26 Marzo 2010 - 18:06

    secondo me la busta aveva come destinatario il premier e come mittente silvio berlusconi!

    Report

    Rispondi

  • virgilio.vitali

    26 Marzo 2010 - 18:06

    Tranquilli è solo coca!!? E' quella che è avanzata dal Santoro show......E' Morgan l'artefice con la complicità di Lapo.......Me l'ha detto Marrazzo.....Chi la sniffa finisce in prima pagina. Auguri

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog