Cerca

Grillo attacca Napolitano sul legittimo impedimento

"Firma tutto. E' nella sua natura. Berlusconi fa bene a approfittarne, data l'età"

Grillo attacca Napolitano sul legittimo impedimento
Nuovo attacco di Beppe Grillo al Presidente Giorgio Napolitano. Sul suo blog, il comico genovese accusa il presidente per aver firmato il testo della legge sul legittimo impedimento. Proprio ieri, mercoledì 7 aprile, Napolitano ha promulgato la norma che prevede la sospensione per 18 mesi dei processi contro il premier e tutti i ministri.  Tanto che oggi i legali di Berlusconi hanno subito sollevato l'istanza di legittimo impedimento per il processo Mediaset-fondi neri.

La lettera sul Blog di Beppe Grillo -
"Napolitano con la penna in mano firma tutto. E' nella sua natura. Berlusconi fa bene ad approfittarne finché può, data l'età del Presidente della Repubblica potrebbero non esserci più molte occasioni. Dopo il Lodo Alfano e lo Scudo Fiscale è arrivata la farsa del legittimo impedimento. Lo psiconano e i suoi ministri potranno evitare di comparire in un processo per 18 mesi con giustificazioni istituzionali "autocertificate". Nel frattempo si lavorerà al Lodo Alfano 2 "costituzionale". Il Governo potrà così dedicarsi in modo sereno ai suoi compiti e non dovrà difendersi nei processi, ma solo dai processi. Se ogni italiano è uguale di fronte alla legge, il legittimo impedimento deve valere per tutti. Di fronte a un impegno urgente di lavoro o al morbillo del bambino si deve poter disertare l'aula. E' chiaro come il sole a mezzogiorno che il legittimo impedimento è l'ennesima legge incostituzionale oltre che una presa per il culo dei cittadini. Tloc, tloc, tloc le pale degli elicotteri thailandesi si sentono fino da noi. Ne avranno prenotati a sufficienza?"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gaetany

    13 Aprile 2010 - 21:09

    Il povero Grillo visti i mesti, a mio parere, risultati concreti che ha raccolto dovrebbe concentrarsi di più su quello che vuol fare da grande. Fino ad ora gli italiani, meno stupidi di quanto si pensi, hanno capito che il Grillo é uno di quelli alla Di Pietro che dall'alto del suo Moral Populismo predica bene ma razzola male. Visto tutto ciò se intende portarla ancora alle lunghe non potrà nemmeno ritornare a fare il comico ... ci vuole ben altro che la sua antica comicità!!!!

    Report

    Rispondi

  • andrimarco

    12 Aprile 2010 - 19:07

    dunque caro igna08 per parlare di fame del mondo bisogna essere dei barboni? fantastico il tuo modo di ragionare. come può quindi parlare di questi ed altri argomenti il leader del partito dell'amore? siete deprimenti. altro concetto: una idea giusta rimane giusta, sia quando ad esprimerla è un poco di buono sia quando viene pronunciata da persona meno affidabile. mi ricordate i cani che quando gli si indica la palla per giocare ti guardano il dito. ben inteso i cani sono sicuramente più simpatici di compagnia ed intelligenti di persone come voi. cercate di commentare le idee che beppe grillo propone da anni..

    Report

    Rispondi

  • igna08

    11 Aprile 2010 - 11:11

    Ancora parliamo di Grillo ? La vogliamo capire che si fa gli affari suoi ? Ma che gli frega di Berlusconi o di Bersani . Per lui è tutta pubblicità parlare e sparlare . Fa la morale agli altri e lui va in giro con la FERRARI , ha ville al mare e in montagna e parla della fame nel mondo . E' una persona abietta.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    10 Aprile 2010 - 11:11

    Ormai, per risparmiare tempo e fatica, hanno un modulo prestampato per gli avvisi di garanzia al Berluska. Potrebbe partecipare al guinnes dei primati e sicuramente vincerebbe. Soltanto non riesco a capire dove lui trovi il tempo per commettere tutti questi reati, forse che per lui il tempo scorre diversamente che per noi comuni mortali? Forse ognuna delle sue giornate dura come venti delle nostre ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog