Cerca

Di Pietro strumentalizza acqua e nucleare

Le proteste del Forum Ambientalista

Di Pietro strumentalizza acqua e nucleare
Si legge da qualche ora sul sito del Forum Ambientalista, associazione di volontariato riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente, che Di Pietro “strumentalizza proteste ambientaliste per ottenere consenso”.
Il leader dell’Idv, “disposto anche a perdere battaglie fondamentali come quelle su acqua e nucleare pur di accreditarsi agli occhi dell’opinione pubblica come paladino di questi temi”, è accusato di vendere la causa ambientale in cambio di un manipolo di voti.

In particolare, Ciro Pesacane, presidente del Forum Ambientalista, commenta la consegna in Cassazione dei quesiti referendari su acqua e nucleare depositati dall’Idv: “Siamo alla follia. L’Idv, rompendo il fronte con tutte le associazioni, sta facendo un regalo a Berlusconi”.
“Stessa storia sul nucleare - spiega Pesacane - l’Idv ha agito unilateralmente rompendo un fronte molto ampio”. Ulteriori dettagli su www.forumambientalista.wordpress.com.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nicola Moras

    14 Aprile 2010 - 19:07

    E' sempre lui. E' quello che urla che l'acqua è di tutti, quando nel governo anteriore avvalla con Bonino e soci un progetto di privatizzazione dell'acqua. Che ha rubato millemila iniziative di referendum, semplici idee o manifestazioni a verdi, comunisti ed ai Flores. Quello che urla allo svecchiamento e rinnovamento della classe politica nonostante i problemi interni al suo partito, e i vecchi intoccabili scarti democristiani di sinistra e UDEUR che ha in parlamento. Il simbolo della rondine non è sua invenzione. Forza Tonino, mi stupisca ancora

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    13 Aprile 2010 - 23:11

    Il Masaniello...molisano volle spodestare la tirannia del satrapo. Ma, una volta sostituito il tiranno,ci prese gusto e si montò la testa divenendo più tiranno del precedente.Il popolo che lo aveva osannato,innalzato agli altari,se ne accorse ben presto di cadere dalla padella alla brace,allora si rivoltò contro e lo rincorsero con forconi e rastrelli,facendogli fare una triste fine.

    Report

    Rispondi

  • decimo

    10 Aprile 2010 - 18:06

    Non sono preoccupato per Di Pietro ma per coloro che intravedono in lui il Migliore. Tempo perso discutere del nulla

    Report

    Rispondi

  • mi_attengo_ai_fatti

    10 Aprile 2010 - 01:01

    Certo va approfondito il comportamento dell'Idv in merito al referendum anche se hanno tutto il tempo di sistemare le cose mettendosi d'accordo con le associazioni ambientaliste. Ma la domanda basilare che la bagarre mette in secondo piano è: volete voi elettori di berlusconi e del pd (che tanto hanno gli stessi programmi) privatizzare l'acqua? No dico, non so se è chiaro, l'acqua! Il bene più indispensabile per l'uomo! Volete metterlo nelle mani di un privato? Non vi sarete mica bevuti la balla del servizio migliore al prezzo più competitivo, perchè quella è una balla bella e buona e non disseta. Il vostro rubinetto sarà controllato da uno solo, come è successo in francia; nessuna concorrenza, ergo il servizio peggiorerà e il prezzo salirà, perchè l'unico interesse del privato è guadagnare il più possibile. Va bene non essere stalinisti ma neanche masochisti però.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog