Cerca

Caccia, approvati i calendari più lunghi

Le regioni potranno fare richiesta all'Ispra, ma non si può andare oltre il 10 febbraio

Caccia, approvati i calendari più lunghi
Mediazione raggiunta sulla caccia. Nonostate le aspre divergenze in seno alla maggioranza (e pure all'opposizione), la Camera è riuscita ad approvare l'emendamento della commissione alla legge Comunitaria. In pratica si prevede una deroga sui calendari venatori, che potrà essere consentita «non oltre la prima decade di febbraio» alle Regioni che ne facciano richiesta previo un parere preventivo e vincolante dell'Ispra, a cui le stesse Regioni dovranno attenersi. L'emendamento, su cui il governo si era rimesso all'Aula, è passato con 349 sì, 126 no e 32 astenuti. Numerosi deputati del Pdl hanno votato contro l'emendamento, così come quelli della Lega. 
Il voto ha letteralmente scompaginato gli schieramenti: Pdl e Pd hanno votato a favore, la Lega e l'Idv contro. Molte inoltre sono state le votazioni in dissenso all'interno degli stessi gruppi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • uffa

    25 Aprile 2010 - 15:03

    L'argomento caccia è discretamente complicato e affrontarlo con battutine denigratorie nei confronti dei cacciatori non depone certo a favore dell'intelletto di chi le fa.

    Report

    Rispondi

  • semovente

    24 Aprile 2010 - 17:05

    UNA PASSIONE? SI, QUELLA DI AMMAZZARE AL SOLO SCOPO DI DIVERTIRSI. MA FAMMI STO' PIACERE.

    Report

    Rispondi

  • valerio45

    23 Aprile 2010 - 22:10

    La Caccia e'una passione tramandata di padre in figlio,quando non c'era questa moda di dare adosso ai cacciatori erano molti i giovani che andavano a caccia,poi sul onda emotiva dei disastri ambientali sono nati gli anticaccia come se fossero i cacciatori i distruttori della fauna e dell'ambiente ,mentre invece hanno tutto l'interesse a salvaguardarle perche'senza ambiente e fauna non c'e caccia. Quando la cultura della caccia aveva un significato i giovani alle 3-4 del mattino erano in campagna con il papa',il nonno o lo zio,mentre ora sono nelle discoteche a rinfilarsi di droga e alcol con tutto quello che comporta,e tutto questo grazie alla moda anticaccia sbandierata da pochi. Sono stati indetti 19 referendum sulla caccia tra nazionali e regionali tutti persi regolarmente dagli anticaccia perche'gli italiani hanno fatto mancare il numero legale previsto per legge,ed oggi hanno ancora il coraggio di dire che la stragrande maggioranza degli italiani e'contro la caccia,tutto falso

    Report

    Rispondi

  • semovente

    23 Aprile 2010 - 18:06

    NO, SIETE TUTTI DA SOTTOPORRE A SELEZIONE DEI NEURONI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog