Cerca

Ddl lavoro, ok della Commissione

Approvato l'emendamento sull'arbitrato, respinta la proposta di modifica del governo sull'amianto nelle navi di Stato

Ddl lavoro, ok della Commissione

La clausola compromissoria sull'arbitrato non può riguardare controversie relative al licenziamento. Così la commissione Lavoro della Camera ha approvato l'emendamento al ddl lavoro presentato dal relatore Giuliano Cazzola (Pdl), recependo l'avviso comune siglato dalle parti sociali, prima che Giorgio Napolitano rinviasse alle Camere il provvedimento per una nuova deliberazione.

Il "no" sull'amianto - La commissione ha approvato diverse proposte di modifica della maggioranza e respinto invece tutte quelle dell’opposizione.
E' stato bocciato anche l'emendamento del governo sull'amianto nelle navi di Stato, che "provava a escludere la responsabilità penale lasciando solo quella civile degli ammiragli e assicurava il risarcimento per i lavoratori". La proposta di modifica sarà comunque ripresentata in aula "per colmare un buco legislativo".

Martedì prossimo, dopo aver acquisito il parere delle altre commissioni, la Lavoro darà il mandato al relatore a riferire in Aula. L’approdo davanti all’Assemblea di Montecitorio è prevista per il giorno successivo, mercoledì 28 aprile. Il testo dovrà poi passare a Palazzo Madama, dove, ha auspicato il sottosegretario al Welfare, Pasquale Viezzoli, non vi dovrebbero essere modifiche e vi dovrebbe quindi essere il via libera definitivo sul testo approvato oggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    21 Aprile 2010 - 19:07

    Quando si tratta di lavoratori è sempre bene che intervengano nel merito i sindacalisti. Lo Statuto dei Lavoratori è un bene conquistato da tutti i lavoratori di qualsiasi colore politico.

    Report

    Rispondi

blog