Cerca

Stop in Commissione per il ddl sul lavoro

Si attende la risposta della Commissione bilancio sulla copertura economica

0
Stop in Commissione per il ddl sul lavoro
Sosta ai box per il ddl sul lavoro nelle commissioni Affari Costituzionali del Senato. Oggi, infatti, la discussione e approvazione degli emendamenti al disegno di legge si è bloccata per attendere il parere della Commissione bilancio, la quale dovrà pronunciarsi sulla possibilità di copertura dei provvedimenti. Tra questi spicca quello sui risarcimenti per i lavoratori del Naviglio di Stato esposti all’amianto, per i quali ieri si era parlato di un fondo da 15 milioni di euro a partire dal 2012.

Intanto, però, non si placano le polemiche per i provvedimenti che si stanno discutendo in Commissione.
Critico, ovviamente, il PD che si scaglia contro la proposta che fissa a 90 giorni il termine di impugnazione del licenziamento. Contraria anche la CGIL, la quale si scaglia contro l’impianto della legge, definita “sbagliata e in molti aspetti incostituzionale” e minaccia uno sciopero.

In merito a queste polemiche, tuttavia, il sottosegretario al Lavoro Pasquale Viespoli si dimostra ottimista.
“Gli emendamenti presentati dal relatore per la commissione Lavoro, Maurizio Castro, sull'arbitrato e i licenziamenti senza forma scritta non stravolgono nulla. Siamo fiduciosi che anche il governo dia parere favorevole ai provvedimenti”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media