Cerca

Sciopero generale proclamato dalla CGIL il 25 giugno

In piazza contro la manovra del governo

Sciopero generale proclamato dalla CGIL il 25 giugno
Il comitato direttivo della Cgil all'unanimità proclama per venerdì 25 giugno lo sciopero generale.

La mobilitazione contro la manovra del governo prevede l'astensione di 4 ore per i lavoratori del settore privato e di 24 ore per quelli pubblici.

Lo ha riferito il segretario generale del sindacato, Guglielmo Epifani.

Per sabato prossimo, 12 giugno, intanto, convocata una manifestazione nazionale a Roma.





Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tatiana31

    12 Giugno 2010 - 15:03

    Sciopero generale il 25 giugno???!!! Benissimo a noi che ce ne importa??? Ce ne facciamo subito una ragione e voi cari sinistri fate pure per noi non cambia proprio niente, ma proprio niente di niente!! Buon divertimento!!!

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    12 Giugno 2010 - 11:11

    Letta, da resistente della Repubblica Socialista del Vietnam o Democratico come J.f.k? Chi l’è keskì? Uomo della casta Presidente dei Giovani Democristiani Europei sino al ’95 e, responsabile nazionale per l'economia della Margherita dal 2001 poi Ulivetta per rientrare nella mischia con i Comunisti con Sindrome di Stoccolma, così fan tutti? La verità che grazie al “ bavaglio ” tutti i nodi sono arrivati al pettine e svelati ai cittadini che, questi Politici ex Pci-Pds, Pd sono diventati quasi tutti inutili compresi quei Sindacalisti della Cgil che da sola ha un business miliardario e che quasi tutti imboscati immeritatamente su uno scranno e alcuni Pm da Giustizialisti, divenuti straricchi, come dimostrano gli articoli di “ Libero e de Il Giornale ” al contrario di quella che vomita L’Unità con i peggiori maestri, Colombo e Concita che secondo voi ora hanno il bavaglio? Io vedo che hanno il bavaglino per non far cadere qui privilegi ai loro consociati magistrati che da Giustizialisti tirano a campà con quattro spiccioli il mese: ma siccome voi lettori siete in salute grazie alle Vaccinazioni obbligatorie ora Letta e il Pd vuole imitare il Vietnam golfo del Siam dove il sottoscritto a bordo di un elicottero è stato preso di mira da kimeri rossi con colpi di Katiuska e kalashnikov ma ho visto solo i sorci rossi come quelli di Tor di Quinto creato dalla giunta Rutelli e Waterloò e tutti zitti e guardavano Mosca? Ora Letta chi vuole mandare avanti a lanciare sanpietrini estntori e Molotov oppure in cantiere Kompagnuzzo hanno napalm ela mano saranno sempre i giustizialisti Kompagniuzzielli Anm che guarda casa tutti sono rientrati alla base del Pci-Pds e Pd tranne che per il solone, il peggio l’assassination del Pci er di Achille Occhetto ora sul fronte in trincea con Di Pietro los Schiavettones? Ecco cosa ha comportato la guerra del Vietnam, ma visto il titolo di studio che Letta ha conquistato, forse ne sa poco? Vietnam del Sud: 220.357 morti, 1.170.000 feriti Stati Uniti: 58.226 morti, 303.635 feriti, 1.724 dispersi Corea del Sud: 4.960 morti, 10.962 feriti Regno del Laos: 30.000 morti, numero di feriti sconosciuto Australia: 520 morti, 2.400 feriti Nuova Zelanda: 37 morti, 187 feriti Thailandia: 1.351 morti, numero di feriti sconosciuto http://vincenzoaliasilcontadino.splinder.com/ http://vincenzoaliasilcontadino.ilcannocchiale.it/ http://www.facebook.com/

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    10 Giugno 2010 - 17:05

    SIETE VERAMENTE DELLE PECORE CHE SEGUONO IL CANE. PERCHE' SIETE COSI' STUPIDI DI ANDARE A FARE SCIOPERO. L'UNICO CHE NON PERDE NULLA PERCHE' NULLA HA MAI FATTO E' QUEL SCALDAPOLTRONE DI EPIFANI. ....MA GLI ALTRI SINDACATI, OLTRE ESSERE VENDUTI, PAGATI DAL PADRONE, PENSATE CHE SIANO VERAMENTE DEI MONA E CHE NON SI FACCIANO CARICO DEI LORO PROTETTI LAVORATORI IN QUESTO MOMENTO?? SPUTATE ADDOSSO A EPIFANI, LUI I SOLDI LI PRENDE LO STESSO, ANZI A COTTIMO, PIU' GENTE SCIOPERA PIU' MONE CI SONO E PIU' SCHEI METTE IN TASCA

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    10 Giugno 2010 - 12:12

    i lavoratori sciperano e il datore di lavoro si frega le mani perchè il lavoro è poco e almeno per quel il giorno non li deve pagare. I lavoratori che già fanno fatica ad arrivare a fine mese faranno ancora più fatica. E TU SGUAZZI NELL' ORO .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog