Cerca

Adesso anche Silvio ha la sua corrente

Nasce Liberamente, "un'iniziativa culturale per dare voce ai giovani", la risposta del Cavaliere ai finiani di Farefuturo

Adesso anche Silvio ha la sua corrente
Battesimo ufficiale a Moniga del Garda per la Fondazione Liberamente ideata da Franco Frattini, Maria Stella Gelmini e Mario Valducci. «La neonata fondazione non intende assolutamente porsi come una corrente interna al Pdl né tanto meno utilizzare la logica del tesseramento per reclutare sostenitori. Si tratta, dunque, di una iniziativa culturale per dare voci a tanti giovani. È un laboratorio di idee e non un’iniziativa correntizia». Così oggi all’incontro il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, ha definito l'associazione che lei stessa ha fondato con altri ministri e che oggi inizia la propria attività. Gelmini, dopo aver ricordato che l'associazione «si riconosce nell'operato di Silvio Berlusconi», ha precisato che non si tratta della nascita di una nuova corrente: «Non ci interessano le liturgie della Prima Repubblica».

Gli incontri - Il primo incontro è incentrato sulle condizioni dei giovani in Italia e sul sistema della formazione, mentre i prossimi appuntamenti saranno dedicati ai giovani del fare, cioè agli imprenditori, quelli impegnati nel sociale e nella pubblica amministrazione. «Non vogliamo cavalcare la paura dei giovani come la sinistra ma - ha concluso il ministro dell’Istruzione - intendiamo raccogliere le proposte di quei giovani che non intendono iscriversi al partito ma vogliono dare un contributo alla crescita del paese e per questo vogliamo lavorare molto con la rete attraverso un sito in fase di costruzione e una newsletter».

Diventare artefici - «Fondazione Liberamente non vuole assolutamente essere una corrente all’interno del Pdl - ha ribadito il ministro della Cultura, Sandro Bondi - Dobbiamo prefigurare dei modelli che non siano fondati sul sistema delle correnti né sul sistema del tesseramento. Dobbiamo fare in modo che le persone migliori, giovani, donne e amministratori locali possano divenire attraverso regole nuove e non con il tesseramento, artefici della vita politica di un partito come il nostro». L’obiettivo, come ha indicato il ministro, è quello di «selezionare i migliori per creare una nuova classe politica e dirigente. Vogliamo cercare giovani competenti e onesti capaci di rinnovare il Paese. Una sfida in cui tutto il Pdl deve sentirsi impegnato». E per selezionarli Bondi ha annunciato che sta varando una proposta completa con nuove regole. Per il ministro la Fondazione deve essere uno strumento di «confronto delle idee perché la politica e un partito sono anche questo e sarebbe assurdo se non ci fosse». 

Arricchire il dibattito e la vivacità culturale - Mario Valducci,
presidente della commissione Trasporti della Camera e presidente dei Club della Libertà ieri ha sottolineato: «La nascita della Fondazione Liberamente arricchisce il dibattito e la vivacità culturale del Popolo della libertà. Liberamente è il riferimento culturale dei Club della libertà, i quali, a loro volta, rappresentano il territorio, la cellula d’azione. Questo rapporto sinergico ha l’ambizione di rappresentare un punto di riferimento per comunicare l’azione incisiva del governo Berlusconi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • auroragi

    25 Giugno 2010 - 17:05

    Bene! molto bene che sia nato: "LIBERAMENTE" anche perchè a me sembra che la sinistra sia molto attiva a far nascere Fondazioni Associazioni e chi ne ha più ne metta, perciò che si diano una forte scrollata tutte quelle persone che sono in grado e hanno slancio di far nascere iniziative che possano attirare giovani meno giovani e anziani ad unirsi e far sentire la propria voce le proprie opinioni e ideali e sostenere il presidente e leader Berlusconi con tutto il governo di portare l' Italia e gli italiani ad essere più ottimisti e nel presente e sopratutto nel futuro... Non bisogna mai adagiarsi sugli allori; il nemico è agguerrito!.....

    Report

    Rispondi

  • Liberovero

    21 Giugno 2010 - 19:07

    il grande Silvio ha cambiato idea anche sulle correnti o si riferiva a quelle degli altri?

    Report

    Rispondi

  • jongingiullo

    21 Giugno 2010 - 18:06

    Lui dice che non si possono tassare, e pone il veto. Dopo un attimo arriva la Merchel e lo riprende perche l'ha votata anche lui. Sai qual'è il problema,??? Che se non ci fà fare la figura da cioccolatai ogni 5 minuti si sente male e gli viene la febbre.

    Report

    Rispondi

  • valerio45

    21 Giugno 2010 - 15:03

    Carissimo ,ragionare da cittadino che si e'sentito defraudato del propio voto non significa ragionare come uno di sinistra,ma come uno di destra che piu'destra non si puo'. In sardegna il PDL ha perso molti voti malgrado si sia agiudicato un piccolo accontentino se consideriamo la vittoria netta che aveva avuto alle regionali sarde,inoltre e'stato l'astensionismo del PDL il vero vincitore ed e'a questo che mi riferivo,purtroppo lo spazio che ci viene dato e poco per poter fare un discorso piu'approfondito su i numerosi insuccessi che sta per avviarsi a fare il centrodestra.BAY

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog