Cerca

Fini ha un nuovo amico

Franceschini apre all'ex leader di An in chiave anti-Cavaliere: "Potremmo votare assieme sulle intercettazioni"

Fini ha un nuovo amico
Gianfranco Fini non ha bisogno di fondare un nuovo partito, ce l’ha già. È il Pd. Le affinità non sono mai mancate e ora più che mai il presidente della Camera strizza l’occhio alla sinistra. Le sue recenti sortite anti-Berlusconi e quelle del partito di Bersani viaggiano sulla stessa linea d’onda. La sinistra, di suo a corto d'idee e (soprattutto) consensi, ricambia la stima e si stringe attorno all’ex leader di An, con la convergenza definitiva sul ddl intercettazioni. Tocca a Dario Franceschini rompere gli indugi: "Per limitare i danni, potremmo votare a favore di quegli emendamenti presentati dai deputati finiani". D'altronde la terza carica dello Stato critica il governo del Cavaliere e sulle intercettazioni ha eretto una trincea dalla quale lancia attacchi continui. E il Partito democratico - Enrico Letta docet - ha stabilito che l'aula di Montecitorio diventerà un Vietnam. "In luglio ci sarà la discussione generale – ha dichiarato Franceschini appena quattro giorni fa - potrebbero volerla votare nella prima settimana di agosto, devono sapere che troveranno un inferno da parte dell’opposizione. Useremo tutti gli strumenti parlamentari a disposizione per fare nel modo più fermo, più determinato, più duro possibile il nostro ruolo di opposizione". Battaglia dura annunciata, lotta lunga ed estenuante a colpi di ostruzionismo. Fini ha già preparato la trincea, il Pd ci si butterà dentro. Perfetta comunione d’intenti. In attesa dell’unione formale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gicchio38

    07 Luglio 2010 - 08:08

    Sono sicuro che farà anche quest'ultima bella figura. Che sarà mai; deve solo cambiare camicia, togliere quella nera e indossare quella ROSSA e magari insieme al nuovo amico ripetere insieme la sceneggiata della presentazione in piazza con il padre del rosso che giura sulla costituzione. Già perchè pare che la COSTITUZIONE ancora non la conoscete nè tu ne lui. AUGURONI................................................................................................... La fine del primo si è già vista ora vogliamo vedere la tua e per favore non dimenticare di portare con te il piccolo bocchino....................................... gicchio38

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    06 Luglio 2010 - 18:06

    As the saying goes: Birds of a feather frocks together!

    Report

    Rispondi

  • PALTE

    05 Luglio 2010 - 18:06

    FINI DEVE ESSERE LIBERO DI ANDARE DOVE VUOLE ....NON DEVE RESTARE NEL PDL ... ORMAI NON E' PIU LA SUA CASA........ DIRANNO LA LORO POI ,A TEMPO DEBITO GLI ELETTORI......

    Report

    Rispondi

  • giuliab09

    05 Luglio 2010 - 17:05

    ed insieme canterete Bandiera rossa trionferà, povero Fini come ti sei ridotto, cosa fa l'amore sconvolge il cervello...non risulta che abbia avuta altro trauma che giustifichi le sue evoluzioni mentali , sconvolgenti per chi lo considerava di dx...boh!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog