Cerca

Manovra, salvataggio bipartisan per la Rai

Dietrofront del governo con le Regioni: venerdì 9 luglio ci sarà l'incontro. Berlusconi e Tremonti: "Fiducia a Camera e Senato"

Manovra, salvataggio bipartisan per la Rai
"Governo e maggioranza hanno ritirato l'emendamento sulla Rai che prevedeva il taglio del 20% della spesa per il personale Rai non dipendente e la compressione del lavoro dipendente per almeno 1200 persone". Ad annunciarlo è stato il senatore Pd Vincenzo Vita, vicepresidente commissione Cultura e membro della commissione vigilanza Rai. "Certamente tale scelta è il risultato delle proteste numerose arrivate contro un vero e proprio schiaffo al servizio pubblico. La Rai ha bisogno di essere riformata - spiega Vita - e non certo falcidiata. Ora ci attendiamo qualche apertura sugli enti culturali italiani, sull'Eti, sul fondo per l'editoria e sull'emittenza locale".

L'emendamento, presentato questa mattina in commissione Bilancio al Senato dal relatore Antonio Azzollini (Pdl) ricalcava la proposta lanciata dal ministro leghista Roberto Calderoli, che ha ottenuto il via libera del Consiglio dei ministri.

Manovra e Regioni
- Intanto continua il braccio di ferro tra Governo ed enti locali. Le Regioni non si rassegnano ai tagli e il premier ribadisce che i saldi sono intangibili. In una nota congiunta, Berlusconi e il ministro dell’Economia Tremonti annunciano che "il previsto incontro con i presidenti delle Regioni viene fissato per venerdì 9 luglio alle ore 11 a Palazzo Chigi. La manovra sarà oggetto di necessaria e responsabile richiesta di fiducia da parte del Governo, tanto al Senato quanto alla Camera, trattandosi di un provvedimento fondamentale per la stabilità finanziaria del nostro Paese. I saldi della manovra erano, sono e saranno intangibili. Non si tratta infatti di numeri casuali od arbitrari, ma di numeri che riflettono ciò che, tanto dalla Commissione Europea quanto dai mercati finanziari, è considerato assolutamente necessario per ridurre la dinamica incrementale del nostro debito pubblico".

Soddisfatto Errani - "La convocazione dell'incontro con il Presidente del Consiglio è il primo passo utile per avviare un confronto nel merito. Naturalmente l'incontro che è stato richiesto da Regioni, Province e Comuni, dovrà prevedere la presenza di tutti i protagonisti", ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani. "Sul merito del comunicato diffuso dal Governo - aggiunge - avremo modo di illustrare le nostre buone ragioni e le nostre preoccupazioni per servizi fondamentali per le persone, le famiglie e le imprese".

Tagli alle assicurazioni - Se la Rai è salva, arriva invece in manovra una stangata sulle assicurazioni. Un emendamento di Azzollini prevede infatti l’aumento della tassazione Ires delle imprese assicurative stabilendo che "la variazione delle riserve tecniche obbligatorie relative al ramo vita concorre a formare il reddito dell’esercizio in misura pari al 90%". Non solo, le imprese saranno chiamate alla cassa già con l’acconto di novembre. In deroga allo statuto del contribuente entro il 30 novembre prossimo dovranno infatti versare il 50%.  La norma determina un aumento del gettito stimato in circa 234 milioni di euro su base annua. Il primo appuntamento alla cassa frutterà allo Stato 88 milioni. La misura serve a finanziare il nuovo emendamento sul comparto sicurezza e alcune richieste fiscali delle imprese.

Il voto finale dell’aula del Senato sulla manovra slitta di 24 ore. Le votazioni sono previste per giovedì 15 luglio. Lo ha stabilito questa sera la Conferenza dei capigruppo. I lavori dell’aula cominceranno martedì 13 alle 11. Fino ad allora la manovra potrà essere approfondita dalla Commissione Bilancio del Senato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • castalia

    10 Luglio 2010 - 06:06

    dal governo non ci si aspettava il salvataggio della rai ma la privastizzazione di questo centro ignobile di spesa, come invece ci si aspetta il mantenim ento delle promesse elettorali, senza sconti per nessuno. Berlusconi deve andare avanti fermo e deciso altrimenti è meglio tornare a votare. L'Italia imploderà in mano alle opposizioni incapaci se dovessero vincere, in caso contrario avrà la forza per farla diventare uno stato moderno. La falsa democrazia delle opposizioni, che difendono una giustizia da terzo mondo, un' immigrazione insostenibile e un apparato burocrato di tipo sovietico che occupa il popolo dei partiti il cui costo incide pesantemente sul bilancio statale ha stancato. Tagliare la moltiplicazine dei centri di potere che fanno comodo agli omuncoli di dx e di sx e che sono per questo difesi in modo bipartisan è il solo possibile futuro! Non è un caso che un governo che ha ben fatto sia attaccato da tutti i centri di potere esistenti che fiutano la loro fine

    Report

    Rispondi

  • stagnino

    10 Luglio 2010 - 00:12

    Salvataggio RAI, in che senso ? A MANGIARE e BERE COME I PORCI e IN PIÙ QUANDO GLI HANNO DATO DI TRASFERTA??? IN PIÙ IL MENSILE ? E TUTTE LE SPESE??? TANTO E IO ((( PAGO ))) DICEVA LA BONANIMA DI ((TOTÒ)) E' possibile che per i Campionati del Mondo in Sud Africa siano state inviate 400 persone, fra giornalisti, operatori,etcnici etc. ? Sarebbe interessante sapere se la notizia e' vera. Sarebbe anche interessante sapere quanti sono rimasti in Sud ASfrica fino alla fine dei Campionati .- visto la bella figura della nsostra nazionale -

    Report

    Rispondi

  • stagnino

    10 Luglio 2010 - 00:12

    NO AL TAGLIO RAI DEL 20% MA BEN SI AD UNO STIPENDIO MODERATO CON UN MINIMO DI 3000 EURO , A UN MASSIMO DI 5000 EURO MENSILI ; CON L`OBBLICO ; DI LAVORARE UN MINIMO DI SEI ORE; AL GIORNO ! VOI DELLA RAI COME MAI DI NUOVO SANT`ORO ??? NON GLI BASTANO TUTTI QUEI MILIONI CHE GLI AVETE REGALATO ???? QUEI SOLDI SONO DI TUTTI GLI ITALIANI CHE HANNO PAGATO ; IL CANONE !!! LADRI RESTUITE QUEL CHE AVETE RUBATO !! E TUTTI QUEI MILIONI CHE AVETE SPESO E CHE SPENDETE PER SAN REMO ; CHE NON É PIÚ SAN REMO ; MADE IN ITALIA !! POI TANTI CANTANTI AMERICANI CHE NON HANNO NULLA CHE VEDERE ; CON SAN REMO !!! POI PIÚ DELLA METÁ DEI CANTANTI MI SEMBRANO TANTI CANI CHE ABBAIANO !! PORTATE CANTANTI VERI PERCHÉ IN ITALIA NE ABBIAMO TANTI E ANCHE BRAVI !! E NO SEMPRE QUEI FAMOSI; RACCOMANDATI COME AVETE FATTO SEMPRE INCASSANDO ANCHE LE BUSTARELLE; PIENE !!! TANTO SIETE VOI I POTENTI !! MA RICORDATE DAVANTI A (CRISTO) DOVETE PAGARE TUTTI A CARO PREZZO ((( VERGOGNATEVI)))

    Report

    Rispondi

  • alduzzo

    09 Luglio 2010 - 16:04

    E' possibile che per i Campionati del Mondo in Sud Africa siano state inviate 400 persone, fra giornalisti, operatori,etcnici etc. ? Sarebbe interessante sapere se la notizia e' vera. Sarebbe anche interessante sapere quanti sono rimasti in Sud ASfrica fino alla fine dei Campionati .- visto la bella figura della nsostra nazionale -

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog