Cerca

Niente protesi al seno per le minorenni. Approvato il decreto dal Consiglio dei Ministri

Le ragazze di età inferiore ai 18 anni non potranno più sottoporsi a interventi chirurgici di ritocco. Fazio: "Tutela e riduzione dei rischi"

Niente protesi al seno per le minorenni. Approvato il decreto dal Consiglio dei Ministri
Il divieto di protesi al seno per le ragazze di età inferiore ai 18 anni è diventato legge. Il consiglio dei Ministri ha infatti approvato oggi il disegno di legge che istituisce il registro nazionale e regionale delle protesi mammarie e, soprattutto, introduce l'assoluto impedimento di "ritocco" del seno, con finalità estetiche, per le minorenni. Il testo, infine, illustra anche tutti gli obblighi informativi alle pazienti che si sottopongono agli interventi.
 
Il Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ha spiegato: "Con questo ddl vogliamo tutelare tutti coloro che si sottopongono a questo tipo di intervento chirurgico, sia sotto il profilo della qualità dei materiali utilizzati che dell'appropriatezza degli atti medici. Sono certo, quindi, che il provvedimento consentirà di ridurre i rischi collegati agli interventi di protesi al seno. Sicuramente i dati che saranno disponibili grazie ai registri ci daranno informazioni utili per predisporre linee guida sull'utilizzo delle tecniche diagnostiche più efficaci e sicure per le donne che hanno effettuato questo tipo di intervento".

Il registro delle protesi consentirà dunque la completa tracciabilità dei materiali utilizzati, ma anche della storia medica "personale" di tutte le donne che ricorrono all'impianto. Per regolamentare anche gli altri campi della medicina estetica è stato anche istituito un tavolo tecnico che affronterà le problematiche legate a questo settore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog