Cerca

Montezemolo: "No alle elezioni, Berlusconi ha deluso"

Per la fondazione Italia Futura "il bilancio della seconda repubblica è fallimentare". La replica del Pdl: "scenda in politica"

Montezemolo: "No alle elezioni, Berlusconi ha deluso"
Montezemolo come Di Pietro, Bersani e Casini. Il presidente della Ferrari, che in passato è stato anche presidente di Fiat e Confindustria (tanto per citare le due cariche più importanti), vede come fumo negli occhi l'ipotesi di un ritorno alle urne. E lo annuncia tramite una nota pubbblicata sul sito della sua fondazione, Italia Futura. Montezemolo tifa, al contrario, per una maggioranza di larghe intese. Insomma l'ex presidente degli industriali, casualmente, si trova sulla stessa lunghezza d'onda del principale quotidiano italiano, il Corriere della Sera, che pochi giorni fa in un editoriale del suo direttore chiamava alla responsabilità nazionale e invitava a trovare un'intesa tra maggioranza e opposizione per portare a termine la legislatura. (Guarda la gallery su Montezemolo)

Il messaggio su Italia Futura - "La seconda repubblica potrebbe avviarsi presto a conclusione. Se la minaccia di elezioni si concretizzasse ci troveremmo di fronte ad una sconfitta per il paese e per la classe politica che lo ha governato, oltre che ad un atto di grave irresponsabilità dinanzi ad uno scenario economico ancora fortemente instabile". Il sito della fondazione presieduta da Luca Cordero di Montezemolo, Italiafutura, non fa giri di parole per scongiurare la chiamata alle urne. "L'ennesima ordalia elettorale rappresenterebbe il peggior finale di una lunga e improduttiva stagione politica. Il bilancio della seconda repubblica è fallimentare", "certificato dalle parole di Berlusconi, che dopo quasi 10 anni da Presidente del Consiglio si dichiara impossibilitato a governare per colpa delle istituzioni che non è stato capace di riformare".

Le accuse alla maggioranza-  “Paradossalmente la prospettiva delle elezioni sembra elettrizzare proprio chi dovrebbe viverle come una sconfitta e invece spera che i 600.000 promotori della libertà e i milioni di leghisti pronti a mobilitarsi possano far dimenticare che la più ampia maggioranza della storia repubblicana si sia sciolta come neve al sole. Evidentemente, si ritiene che esistano gli ingredienti per un nuovo successo elettorale". Ma Berlusconi da imprenditore "sa bene che, alla fine, dopo tutte le chiacchiere e le attenuanti, un leader si misura sulla base dei risultati. Questi, nel giudizio dei cittadini, sono deludenti e ciò conterà nella valutazione del suo operato più di tutte le elezioni vinte per difetto di concorrenza, grande capacità comunicativa e straordinari mezzi organizzativi e mediatici".

Il caso Montecarlo -
"La seconda Repubblica sta affondando tra veleni e dossier (di dubbia provenienza), distribuiti tramite giornali militanti (di destra e di sinistra) e siti di gossip, in spregio a qualsiasi regola di fair play, correttezza e civiltà". E intanto "un assordante silenzio si leva dalla società civile". Appoggio totale alle teorie di Famiglia Cristiana: "Appare fondato il sospetto che l’Italia stia completando la sua trasformazione in un paese fai da te, dove, anche con una certa soddisfazione, si rivendica il dovere di pensare prima di tutto e soprattutto ai fatti propri", eccezion fatta per "esponenti di primo piano del mondo cattolico ed ecclesiastico, che anche in questi giorni sono intervenuti con coraggio per criticare il sottosviluppo morale di un paese che ha difficoltà a ritrovarsi intorno a valori forti".   

Sfuriata dal Governo - Passino gli affondi degli avversari politici, ma vedersi accusati da un "esterno" è ritenuto troppo dai Pidiellini. A rispondere a Montezemolo è stato il presidente dei deputati Pdl, Fabrizio Cicchitto.
"Luca di Montezemolo deve avere il coraggio di scendere in politica in modo esplicito. Allo stato parla di politica per interposta Italia Futura.
Montezemolo, come anche qualcun altro, per ora sta in riva al fiume, sperando che passino le spoglie dei suoi avversari di   centrodestra. Ma corre anche il rischio di rimanerci indefinitamente su quella riva a scrutare l’acqua, mentre il tempo scorre, gli anni passano e la nebulosa centrista rimane allo stato gassoso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • uffa

    18 Agosto 2010 - 23:11

    Anche Montezemolo che si è permesso di non elogiare pubblicamente il cavaliere è stato colpito da berlusconismo acuto, fa parte del partito dell'odio ed è anche un giustizialista.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    18 Agosto 2010 - 19:07

    ..anche la Marcegaglia lo ha detto. Un'altra Komunista!!! Komunistona!!! Ecco perché ha rifiutato l'offerta di Cesare di entrare nel governo

    Report

    Rispondi

  • ciccioam

    17 Agosto 2010 - 14:02

    Egr, Sig. Vaccara, non si curi di quello che gli scrive l'osti, deve essere uno di quegli intellettuali di sinistra, quelli che sanno tutto, ed è l'unica cosa che sanno.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    16 Agosto 2010 - 19:07

    Lei addebita a Montezemolo, con la Ferrari, di deludere tutti; forse, a malapena, gli appassionati di automobilismo: non sono mica molti! Se questo è il suo metro di valutazione, Berlusconi non stà, allora, deludendo i tifosi del Milan? * 2008-09 - 3º in Serie A - Eliminato negli ottavi in Coppa Italia e in Coppa UEFA. * 2009-10 - 3º in Serie A - Eliminato in Coppa Italia - Eliminato in Champions League. ..........................Scritto così non starebbe neanche male: "...ma lei, in quanto presidente del Milan, sta deludendo tutti. Invece di fare commenti sugli insalvabili del suo partito, perché non cerca di dedicarsi di più al nostro Milan? Abbiamo una squadra che sta raccogliendo meno della metà di quello che avrebbe potuto raccogliere, sia per errori dei giocatori, sia, ancora di più, per errori della dirigenza. Le rivolgo un invito, da sfegatato tifoso del nostro Milan: metta ordine sulla squadra, poi, se vuole, si dedichi alla politica, ammesso che ne sia in grado"

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog