Cerca

Bossi: "Impossibile ricucire, al voto"

Il Senatùr contrario alle intese. "Ci sono milioni di persone di Pdl e Lega pronte a scendere in piazza. E sono incazzate"

Bossi: "Impossibile ricucire, al voto"
"Le alleanze servono se sono fatte con persone che mantengono la parola, sennò perdi solo tempo". Umberto Bossi conversa nella notte con i cronisti nel bar di un hotel di Ponte di Legno e ribadisce la sua posizione sull’ingarbugliata questione politica: elezioni, il prima possibile. Non esiste di proseguire la legislatura con queste premesse, perché "il rischio è avere un colpo di freno per tre anni" sul federalismo. Un governo tecnico, invece, sarebbe "rischiosissimo per noi", perché "cancellerebbe le leggi che non interessano né a Fini né a Bersani sull'immigrazione. L'idea di un governo tecnico è fuori dal mondo". E il problema non si pone perché "non si troverebbe un matto disposto a guidare un tale esecutivo". Quindi il concetto chiaro: "O si ricuce o si va ad elezioni". Ma, conclude Bossi, "io non ho dubbi: dopo il casino che c’è stato come fai a ricucire?".

Sulla rottura Berlusconi-Fini, Il capo del Carroccio azzarda che la colpa è dell’amicizia con Casini, "forse", dice. Vena polemica con la maggioranza. "I miei uomini - continua Bossi - sono soldati: se dico loro di buttarsi dalla finestra, lo fanno. Sono uomini che non ha nessun altro. La Lega è un'altra cosa". Poi Bossi svela che ai tempi in cui lavorava con Fini per la legge sull’immigrazione, lui non lavorava "direttamente con Fini, ma con un magistrato molto vicino a lui".

E a proposito di uomini pronti a obbedire a ogni ordine, il Senatur non esclude la possibilità di una mobilitazione di piazza pro-voto.
"Se il Pdl dovesse scendere in piazza contro un eventuale governo tecnico - dice il leader del Carroccio -, la Lega sarebbe pronta a mobilitare milioni di persone: Berlusconi porta in piazza la gente e sono tanti. La Lega si unisce con il Veneto, il Piemonte e la Lombardia. Un sacco di milioni di persone, e sono incazzate".

Il Pd ritiene invece sconcertanti le dichiarazioni del Senatur.
"La Sinistra e i Democratici italiani non sono mai scesi in Piazza contro la Costituzione, ma sempre per difenderla. Questa la differenza tra noi e loro. Se le parole irresponsabili di alcuni esponenti del Pdl fossero confermate saremmo di fronte a un fatto gravissimo", afferma il coordinatore della segreteria dei democratici Maurizio Migliavacca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stagnino

    16 Agosto 2010 - 20:08

    GRAZIE A VOI LIBERO GIORNALE, SONO RIUSCITO AD ESPRIMERMI IL MIO PARERE SULLA NOSTRA POLITICA, SONO SEMPRE DEL PARERE CHE CHI VINCE LE ELEZIONI DEVE GOVERNARE!!!! E SE NON DOVREVEBBE GOVERNARE BENE; SARANNO GLI ELETTORI A FARLO; E NO BERSANI NE LA BINDI E NE DI PIETRO!!! BRAVI A TUTTO IL PDL; PER IL SUCCESSO DEL MINISTRO MARONI E ANGELINO ALFANO. CHE STANNO MANTENENDO LE LORO PROMESSE: ARRESTANDO GIORNO DOPO GIORNO E SEQUESTRANDO TUTTI I BENI AI MAFIOSI, CHE SEMPRE FURONO PROTETTI!! ED È PROPRIO QUESTO IL MOTIVO CHE GLI FA PAURA. ((E VOGLIONO A TUTTI ICOSTI RIMPASTARE UN ALTRO GOVERNO COME I VECCHI TEMPI))

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    16 Agosto 2010 - 10:10

    Noi stiamo sempre attenti perché è possibile che arrivisti o trafficanti cerchino di sfruttare il partito per i loro loschi fini. Ed in questi casi li abbiamo cacciati a pedate. Cosa che non mi pare capiti negli altri partiti. La prevengo. Sono stati cacciati in malo modo anche alcuni esponenti validi che però credevano di fare di testa loro. Se un partito ha una linea politica non si deve trasigere. Se non ti ritrovi, stai a casa. La Lega non è la DC dei tempi passati. Le correnti sono distruttive.

    Report

    Rispondi

  • Marcoenrico

    16 Agosto 2010 - 09:09

    Vede Valeria, prendermi dell'ignorante da una presuntuosa 32enne di sinistra che non ha argomenti ma solamente la pretesa di insultare, non solo non mi tange ma, anzi, mi inorgoglisce in quanto significa che ho colto nel segno. Quindi se ci tiene continui pure ad insultare. Se poi riesce a connettere un paio di neuroni per qualche minuto provi ad esprimere un concetto compiuto, non dico un'idea che sarebbe pretendere troppo ma solamente un concetto. Ci provi.

    Report

    Rispondi

  • tamiso

    16 Agosto 2010 - 09:09

    forse, anzi ne sono sicuro sono più nordico di Bossi e vi assicuro che di gente che vuole scendere in piazza manco una se ne trova quindi per favore che la smetta la maggioranza dei "nordisti" non sono quelli con le camicie a quadri ed il cappellino da ciclista dei raduni di Pontida e di scendere in piazza non ci pensa nemmeno quindi da NORDICO per favore parla per te

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog