Cerca

Insulti tra il Senatùr e Casini: "È uno str..."

Bossi spinge per andare al voto e attacca i centristi. Casini replica: "Che errore affidare il Paese in queste mani". Mercoledì il leader del Carroccio incontra il Cav

Insulti tra il Senatùr e Casini: "È uno str..."
Il Premier? «È uno che tentenna troppo ma io lo farò smettere di tentennare». Bocchino? «Quando parla Bocchino e come se non parlasse nessuno». E Casini? «È uno stronzo». Così, in modo lapidario e stroncando sul nascere ogni possibilità di aprire spazi all’Udc per la creazione di un nuovo governo, il leader del Carroccio Umberto Bossi ha aperto il suo comizio di ieri sera alla festa della Lega Nord di Verdello.

Dunque si fa alta la tensione tra Udc e Lega: se da un lato il Carroccio insiste per andare al voto e spinge verso uno stop alla nuova alleanza del Premier con i centristi, dall’altro l’Udc in una nota scriveva: «Che Bossi, noto trafficante in banche e quote latte, insulti l’Udc lo riteniamo molto utile per far capire agli italiani chi ostacola davvero i suoi progetti di occupazione del potere».

No a Casini e a nuovi governi - Dunque il leader leghista ha di nuovo chiuso la porta in faccia a Casini, definito "uno stronzo" per le sue parole di ieri sulla Lega Nord definita "trafficante di banche". In seguito incalza: «Casini appartiene a quella razza di furfanti democristiani che ha rovinato il Nord. Aprire le porte a lui significherebbe arrivare al governo tecnico, un governo che sopravvive e tira a campare invece di fare le riforme. E la sinistra cambierebbe la legge elettorale convinta che in questo modo potrebbe vincere. Invece i governi li fa la gente». Poi qualcuno gli fa notare che Bocchino ha aperto alla possibilità dell’Udc al governo Bossi ha tagliato corto: «Quando parla Bocchino è come se non parlasse nessuno».

Secessione - Dalla platea arrivano urla di "secessione", così il leader leghista ha spiegato: «Noi vogliamo arrivare a realizzare i  nostri obiettivi democraticamente, poi se la gente vorrà dare la spallata finale, io ne sarò ben contento».

L’incontro con il Cav - Bossi ha anche confermato che incontrerà il Premier questo mercoledì insieme a Calderoli: "Berlusconi insiste per fare entrare l’Udc, lui è uno che tentenna, ma mercoledì lo incontrerò sul Lago Magggiore e lo farò smettere di tentennare".

La risposta di Casini -  In una nota risponde agli insulti del Senatùr: «Gli insulti che questa sera Bossi mi ha gentilmente rinnovato dimostrano in modo chiaro quale errore è stato affidare il Paese in queste mani. I suoi alleati dovrebbero svegliarsi prima che sia troppo tardi. Noi abbiamo denunciato prima degli altri la strada che il Paese stava imboccando e che francamente gli italiani non si meritano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • persapere

    30 Agosto 2010 - 23:11

    leggo molti che accusano la mezza italia di insolvenza negrieri e e che pagano tutto loro. giusto anch'io meridionale e i miei figli paghiamo da sempre le tasse allo stato italiano. molti imprenditori nordici non le hanno pagate e sono sotto processo che ora si deve fare quello breve perchè gli si deve salvare il culo. anche nel veneto ci sono fabbrichette che lavorano sotto i scantinati (camicerie) sfuttando manod'opera italiana in nero e si affittano case senza contratto di locazione, così legalizzato che il telefonoe luce gas sono a nome della persona che ha la locazione in nero la monnezza è a carico della locataria. guardatevi bene attorno. a Settimo Torinese avevo sempre la casa piena di scatoloni di penne da montare, la mi famiglia in nero per necessità. a Settimo Torinese si fa ancora forse. lo sanno questo i criticoni dei meridionali del loro falso pudore? per mio conto gli Italiani da bressanone a palermo sardegna compresa vogliono farla franca e io ho pagato.

    Report

    Rispondi

  • persapere

    30 Agosto 2010 - 23:11

    siamo giunti alla melma, se il senatur dice stronzo io posso dire anziche melma merda...... quà serve la mano di Dio. antagonismo spietato affinchè il paese sprofondi. èra questa la DEVOLUSCION? ha ragione l'On Casini. Benedetto.

    Report

    Rispondi

  • Onesto56

    28 Agosto 2010 - 10:10

    Leggendo alcuni post,sopratutto quelli di un certo personaggio ,mi rendo conto come tanta, troppa gente,SIA IN STATO CONFUSIONALE!! Quasi da ricovero! Ma come si puo' pensare, vedere le situazioni,come una persona di SX,e contemporaneamente ,spero a questo punto INCONSAPEVOLMENTE,sarebbe anche scusato,votare personaggi come BERLUSCA che DICE,PENSA,FA l'esatto opposto!! Come si puo', giustamente fare notare ,come MEZZA ITALIA SIA IN* perche'l'altra meta'non rispetta le leggi,evade le tasse,o peggio rende SCHIAVI chi raccoglie pomodori ,olive al Sud e quant'altro,e pensare che quella meta' che giustamente ritieni SCHIFOSA, possa far parte di una ideologia,o abbia qualcosa da spartire con la SX !! Giovanotto,o che sei fuori di testa,o lo fai apposta! in tutti i modi datti una regolata,perche' adesso sei fuori dal mondo !!!

    Report

    Rispondi

  • gicchio38

    28 Agosto 2010 - 08:08

    Lo sa oramai tutto il mondo che casini è uno STR... Il poveraccio di casini non sa più a chi votarsi per arraffare qualcosa. E' molto avvilito perchè considera in che mani si trova l'Italia è NOSTALGICO perchè l'Italia non è IN MANI SUE. Ha avuta l'occasione di avere onore e gloria, ma voleva di più ed ora che non ha niente si attacca ad ogni tram pur di piluccare qualche briciola. Ora si trova lo spilungone che rumina sempre in quella stessa situazione, anzi forse peggiore perchè il fascistone ha commesse molte nefandezze ai suoi stessi colonnelli che ora lo ricambieranno della stessa moneta. QUESTA E' STATA SEMPRE LA FINE DEI TRADITORI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog