Cerca

Bonanni, "io arresterei i cattivi maestri, non la ragazza"

Il ministro Sacconi ha chiesto l'arresto della ragazza. Contrario il segretario della Cisl. Askatasuna: "Un fumogeno non ha mai ucciso nessuno"

Bonanni, "io arresterei i cattivi maestri, non la ragazza"
Secondo il ministro del Welfare Maurizio Sacconi bisogna prendere provvedimenti più seri contro Rubina Affronte, 24 anni, la ragazza che ha lanciato un fumogeno contro il leader della Cisl Raffaele Bonanni. Dalla scuola di formazione politica del Pdl di Gubbio, Sacconi ricorda che “occorre attenzione in un Paese nel quale abbiamo vissuto una stagione di terrorismo ideologico, che ha praticato anche l’omicidio". La ragazza non ha ucciso né ferito nessuno ma il ministro ritiene che ci sia “un dolo comunque eventuale, se non specifico".

Rubina Affronte è stata denunciata per il reato di “accensione e lancio di oggetti pericolosi”, crimine che prevede l’identificazione, non l’arresto. Del suo caso si sta occupando il procuratore capo di Torino Gian Carlo Caselli.

“Più che arrestare una ragazza io arresterei tanti cattivi maestri - ha risposto Bonanni al ministro del Welfare – maestri che meriterebbero una pena grave e purtroppo di questi ne abbiamo sempre di più in Italia, sia nel sociale che in politica”.


I ragazzi del centro sociale Askatasuna, la difendono a spada tratta. “Un fumogeno non ha mai ucciso nessuno” dicono. “Contestare qualcuno è legittimo. Se poi quel qualcuno è Bonanni è giusto persino impedirgli di parlare. Chi semina vento raccoglie tempesta. E a Mirafiori e all'Iveco, gli operai oggi in cuor loro ridevano”.

Rubina, studentessa di psicologia a Torino e capolista del Collettivo autonomo della sua facoltà alle elezioni universitarie del marzo 2009, è figlia del magistrato Sergio Affronte che lavora a Prato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    17 Settembre 2010 - 20:08

    Se hai voglia di piangere vai subito sul sito TEMINERA.blogspot.Se vuoi conoscere il vero mondo dei magistrati,acquista il libro " I Magistrati , l'ultracasta"Ps. poi fammi sapere.

    Report

    Rispondi

  • paolino46

    16 Settembre 2010 - 16:04

    concordo comunque totalmente sulla necessità di dover mettere finalmente mano nel settore giustizia

    Report

    Rispondi

  • paolino46

    16 Settembre 2010 - 15:03

    Non mi sembra di essere stato fazioso oppure fanatico ed ottuso nel semplice confronto con ciannosecco. Chiedi anche a lui se concorda. Peraltro ti stò rispondendo in maniera piu che tranquilla, diversa sicuramente dalle tue quattro righe che solo per le offese gratuite non te l'avrebbero neppure dovuta pubblicare.

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    16 Settembre 2010 - 14:02

    Caro Ciannosecco, quello che dici sul sitema giudiziario italiano è purtroppo vero e sacrosanto. Non si può andare avanti con una giustizia lentissima, inaffidabile, non imparziale, ma solo autoreferenziale. Occorre intervenire al più presto nella riforma, sia per ragioni di principio tipici delle logiche del oderno "stato di diritto", sia perchè il nostro Paese sarà sempre più svantaggiato, emarginato ed in costante involuzione su tutti i piani, anche perchè i cittadini stranieri continueranno a stare alla larga da noi, evitando relazioni (economiche, investimenti, ecc), in assenza della certezza del diritto: veloce, serio, veramente imparziale.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog