Cerca

Grillo apre la campagna elettorale

Si chiamerà Woodstock a 5 stelle l'happening del comico genovese. Su Facebook già 15mila partecipanti

Grillo apre la campagna elettorale
La campagna elettorale del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo parte da Cesena. "Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure". Con questo tormentone Grillo lancia la sua sfida contro tutti i partiti politici (nota la sua definizione dei principali partiti di maggioranza e opposizione, che lui chiama Pidielle e Pidielle meno elle, ovvero PD).  L'appuntamento è fissato per il 25 e 26 settembre a Cesena, nella rossa Romagna. Su Facebook, dove è stata creata una pagina apposta, 15745 persone hanno confermato che parteciperanno.

Positivi, per ora, i sondaggi dei grillini
: secondo DemosPi il movimento sarebbe al 3,6% dei consensi a livello nazionale. In caso di primarie in tutto il centro sinistra, secondo un'indagine del Fattoquotidiano, Beppe Grillo sarebbe al 33%; al secondo posto dopo Di Pietro, ma molto più avanti sia di Vendola sia di Bersani.

L'evento si richiama a Woodstock
, il maxi concerto e happening di fine anni 60 rimasto negli annali come momento culmine della cultura hippy. Il festival di Woodstock durò tre giorni, al termine dei quali i 400mila giovani lì riuniti avevano fatto uso e abuso di qualunque sostanza stupefacente disponibile all'epoca e ballato senza sosta notte e giorno.
 
Gli artisti presenti il 25 e 26 settembre a Cesena-  Charleston, Flavio Oreglio, John De Leo, The Niro, Ivan Segreto, Francesco Baccini, Stefano Bollani, Samuele Bersani, Max Gazzé, Cattive abitudini, L'invasione degli Omini Verdi, Leo Pari, Supa & DJ Nais, Mamasita, Blastema, Perturbazione, Dente, Bud Spencer Blues Explosion, Calibro 35, Fabri Fibra, Marracash, Sud Sound System, Tre allegri ragazzi morti, Marta sui tubi, Paolo Benvegnù, Teatro degli orrori, Linea 77, Daniele Silvestri, e ancora altri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • poema

    13 Ottobre 2010 - 13:01

    Parli di wifi libero e internet veloce , le infrastutture del futuro, ma chi le vuole? chi guarderebbe la TV? parli di rifiuti=risorse=riciclo=riuso sul modello Vedelago ma a destra e a manca vogliono i cancrovalorizatori e discariche, parli di cemento zero ma in Italia siamo i primi al mondo, vuoi togliere questo primato?800 km quadrati di capannoni e case in pochi anni, il bel paesaggio italiano è ormai un ricordo da cartolina ma chi se ne frega. Gli italiani vogliono il ponte, tantissime strade e macchine, meglio se suv. Parli di democrazia dal basso,ricerca, scuola, mobilità dolce, e mille altri temi ma sei in Italia. Un paese dove il 35% della gente fatica a leggere e il 75% si informa dalle notizie dei TG. Sei contro i finanziamenti ai partiti, ai giornali, ma dove credi di essere? Gli italiani stanno bene così, smog, monnezza, cemento, fabbrichetta, suv e tanto calcio . Sei il rivoluzionario della differenziata spinta. E SE AVESSE RAGIONE?

    Report

    Rispondi

  • gattotigrato

    15 Settembre 2010 - 13:01

    Scusate ma questi sondaggi chi li fa? Prima danno Rutellik al 20% ora Grillo al 3,6. Ma non mi facciano ridere se Grillo conferma l'andazzo avuto alle ultime regionali lombarde è sicuro che prende il prefisso di Milano...akahahah se gli va bene quello di Bergamo 0,3%

    Report

    Rispondi

  • idleproc

    15 Settembre 2010 - 11:11

    ...ma bastaaa

    Report

    Rispondi

  • nuvola grigia

    15 Settembre 2010 - 10:10

    Finalmente anche a sinistra un uomo di spettacolo!!!! i politici non possono sfidare Berlusconi!!! sono due cose diverse. L'unico nel centro sinistra capace di dare un po' di spettacolo era finora Di Pietro!!! Certo mai come il nostro premier lui è insuperabile!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog