Cerca

Grillo apre la campagna elettorale

Si chiamerà Woodstock a 5 stelle l'happening del comico genovese. Su Facebook già 15mila partecipanti

31
Grillo apre la campagna elettorale
La campagna elettorale del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo parte da Cesena. "Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure". Con questo tormentone Grillo lancia la sua sfida contro tutti i partiti politici (nota la sua definizione dei principali partiti di maggioranza e opposizione, che lui chiama Pidielle e Pidielle meno elle, ovvero PD).  L'appuntamento è fissato per il 25 e 26 settembre a Cesena, nella rossa Romagna. Su Facebook, dove è stata creata una pagina apposta, 15745 persone hanno confermato che parteciperanno.

Positivi, per ora, i sondaggi dei grillini
: secondo DemosPi il movimento sarebbe al 3,6% dei consensi a livello nazionale. In caso di primarie in tutto il centro sinistra, secondo un'indagine del Fattoquotidiano, Beppe Grillo sarebbe al 33%; al secondo posto dopo Di Pietro, ma molto più avanti sia di Vendola sia di Bersani.

L'evento si richiama a Woodstock
, il maxi concerto e happening di fine anni 60 rimasto negli annali come momento culmine della cultura hippy. Il festival di Woodstock durò tre giorni, al termine dei quali i 400mila giovani lì riuniti avevano fatto uso e abuso di qualunque sostanza stupefacente disponibile all'epoca e ballato senza sosta notte e giorno.
 
Gli artisti presenti il 25 e 26 settembre a Cesena-  Charleston, Flavio Oreglio, John De Leo, The Niro, Ivan Segreto, Francesco Baccini, Stefano Bollani, Samuele Bersani, Max Gazzé, Cattive abitudini, L'invasione degli Omini Verdi, Leo Pari, Supa & DJ Nais, Mamasita, Blastema, Perturbazione, Dente, Bud Spencer Blues Explosion, Calibro 35, Fabri Fibra, Marracash, Sud Sound System, Tre allegri ragazzi morti, Marta sui tubi, Paolo Benvegnù, Teatro degli orrori, Linea 77, Daniele Silvestri, e ancora altri.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • poema

    13 Ottobre 2010 - 13:01

    Parli di wifi libero e internet veloce , le infrastutture del futuro, ma chi le vuole? chi guarderebbe la TV? parli di rifiuti=risorse=riciclo=riuso sul modello Vedelago ma a destra e a manca vogliono i cancrovalorizatori e discariche, parli di cemento zero ma in Italia siamo i primi al mondo, vuoi togliere questo primato?800 km quadrati di capannoni e case in pochi anni, il bel paesaggio italiano è ormai un ricordo da cartolina ma chi se ne frega. Gli italiani vogliono il ponte, tantissime strade e macchine, meglio se suv. Parli di democrazia dal basso,ricerca, scuola, mobilità dolce, e mille altri temi ma sei in Italia. Un paese dove il 35% della gente fatica a leggere e il 75% si informa dalle notizie dei TG. Sei contro i finanziamenti ai partiti, ai giornali, ma dove credi di essere? Gli italiani stanno bene così, smog, monnezza, cemento, fabbrichetta, suv e tanto calcio . Sei il rivoluzionario della differenziata spinta. E SE AVESSE RAGIONE?

    Report

    Rispondi

  • gattotigrato

    15 Settembre 2010 - 13:01

    Scusate ma questi sondaggi chi li fa? Prima danno Rutellik al 20% ora Grillo al 3,6. Ma non mi facciano ridere se Grillo conferma l'andazzo avuto alle ultime regionali lombarde è sicuro che prende il prefisso di Milano...akahahah se gli va bene quello di Bergamo 0,3%

    Report

    Rispondi

  • idleproc

    15 Settembre 2010 - 11:11

    ...ma bastaaa

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media