Cerca

La casa è di Tulliani. Nessuna smentita

Da Santa Lucia nessuno nega il contenuto della lettera del ministro caraibico. Nel documento si legge che il cognato di Fini è il vero proprietario dell'appartamento di Montecarlo

La casa è di Tulliani. Nessuna smentita
Mentre il presidente della Camera Gianfranco Fini, tramite i suoi fedelissimi, invoca l'intervento del Copasir in sua difesa, dal paradiso fiscale di Santa Lucia nessuno smentisce la lettera che inchioda il cognato dell'ex di An. Il ministro della Giustizia Lorenzo Rudolph Francis l'ha inviata al premier dell'isola caraibica Stephenson King in forma privata e confidenziale, ma la missiva, datata 16 settembre 2010, è stata intercettata dalla stampa locale e pubblicata. Nel documento si legge che, in seguito ad un’indagine condotta sulle società offshore Printemps e Timara, il proprietario e beneficiario del celebre appartamento di Montecarlo risulta essere Giancarlo Tulliani.

Per Fini è un falso, un pezzo di carta scritto ad arte contro di lui, ma nel quartier generale di Greaham Louisy Administrative Building a Waterfront, Castries, nessun membro del governo ha avanzato una smentita.

Intanto proseguono le indagini
della procura di Roma per truffa aggravata. Dopo aver richiesto copia del rogito (il primo atto di compravendita stipulato tra An e la Printemps Ltd), lo scorso 5 agosto, la Guardia di finanza è tornata ieri nella sede di Alleanza nazionale, in via della Scrofa per prelevare  altri documenti che riguardano la casa di Montecarlo e che, in particolare, possano aiutare a stabilire il valore della casa di Boulevard Princesse Charlotte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Franky63

    29 Settembre 2010 - 13:01

    Penso che oggi, appena sara' votata la fiducia a Berlusconi, questa storia iniziera' a sparire da Libero ed il Giornale, salvo poi riprenderlo non appena serve.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    28 Settembre 2010 - 10:10

    Ah, la memoria! Lo ha fatto anche Berlusconi, consegnando le videocassette al TG. e non solo una volta.

    Report

    Rispondi

  • MicheleAmenta

    25 Settembre 2010 - 18:06

    Ci sono solo due persone al mondo che comunicano con i videomessaggi: - Gianfranco Fine e Bn Laden ( non è una mia battuta , ma è troppo bella ...)

    Report

    Rispondi

  • sheherezade

    25 Settembre 2010 - 15:03

    Mi dispiace questa vicenda perchè in qualche modo avvicina il comportamento di Fini a quello di DiPietro [che io disprezzo passionalmente] quando gli si chiedeva che fine facevano i soldi ed i finanziamenti al suo partito. Già mal si digeriva il suo comportamento apertamente polemico in un momento in cui il governo necessita di stabilità, ma che l'essere polemico nascondesse fini [!] interessati è una cocente delusione. E la delusione è più cocente in quanto causata da un uomo che per anni è stato considerato al di sopra di certe nefandezze! Dietro ogni grande uomo c'è una donna. Che dire, che dietro ogni caduta c'è la stessa donna?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog