Cerca

Berlusconi da Putin in serata, si parlerà anche di South Stream

Annullata la visita in Serbia: al rientro dalla Russia, il premier dovrà operarsi al polso per una tendinite

Berlusconi da Putin in serata, si parlerà anche di South Stream
Parleranno anche del gasdotto South Stream Silvio Berlusconi e Vladimir Putin nel loro incontro in Russia. Il presidente del Consiglio è atteso a San Pietroburgo, in serata. Sul tardi ma in tempo per la cena e per passare il fine settimana con l’amico. Ieri era il compleanno di Putin e anche lo scorso anno i due, a ridosso dell’occasione, avevano trascorso un paio di giorni insieme, tra la capitale degli zar e la dacia del collega russo a Valdaj.

"Visita informale, ma non si perderà l’occasione di parlare di temi seri", ha dichiarato il portavoce del premier russo Dmitri Peskov,
"la composizione della partnership di South Stream sarà in un modo o nell’altro nell’agenda". Proprio oggi Putin ha incontrato il numero uno di Gazprom Aleksei Miller per discutere dell’interesse tedesco (Basf) al progetto di gasdotto italorusso South Stream. Putin "certamente condividerà queste informazioni" con Berlusconi, specifica Peskov.
 
Belgrado - Silvio Berlusconi ha rinviato invece la sua visita in Serbia,  il 13 e 14 ottobre, annunciando che al rientro dalla Russia dovrà operarsi al polso sinistro, per una tendinite. Un dolore riacutizzatosi nei giorni scorsi, tanto che il Cavaliere aveva dovuto fare ricorso ad una fasciatura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Onesto56

    09 Ottobre 2010 - 14:02

    Ma che politica e politica,il BERLUSCA va' spesso dal KOMUNISTA PUTIN,semplicemente perche' NELLA ORMAI FAMOSA DACIA,questi due SE LA SPASSANO CON 2 o piu' LITUANE alte 1,80, altro che gasdotto e metanoli vari! MA provate a ragionare un pochino con la vostra testolina,secondo voi QUESTI ACCORDI SI POSSONO FARE in 2 e 2 quattro,senza Ministri dei vari dipartimenti al seguito? semplicemente in un fine settimana? MA NON FATE RIDERE ! Pero', improvvisamente mi e' sorto un dubbio : NON E' CHE QUESTI DUE ,NELLA DACIA, SOLI, SOTTO LE PELLICCE DI ERMALLINO , ABBIANO PROVATO SENZAZIONI .............NUOVE ???

    Report

    Rispondi

  • Franky63

    09 Ottobre 2010 - 11:11

    Certo come dice il detto "CHI DISPREZZA, COMPRA". Berlusconi parla sempre male dei comunisti, e poi molti dei suoi collaboratori sono ex comunisti, il suo grande amico Putin, comunista se non e' ancora, lo e' stato. Io credo che piu' che odio verso i comunisti, e' solo invidia.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    08 Ottobre 2010 - 23:11

    e si è anche pentito dell' attentato al Papa, per questo sta cercando di rifondare la vecchia Russia. Berlusconi fa bene ad essere amico suo e di questa Russia. Gli unici che continuano a non capire niente sono come sempre gli irrecuperabili sinistrati sinistri.

    Report

    Rispondi

  • bisnonna!

    08 Ottobre 2010 - 22:10

    Noto che i commentatori non hanno letto, con attenzione, l'articolo, diversamente vi avrebbero trovato la risposta. Tralascio la scurrilità di Gianf4o, ma mi soffermo su Petergreci, il quale, purtroppo, non ha l'abitudine di leggere i commenti altrui. Se l'avesse fatto, non sarebbe, ancora una volta incappato nell'ignoranza (= non conoscenza )dimostrata in questo suo commento. Con pazienza glielo rispiego : asse Putin Berlusconi = gasdotto; asse Libia Berlusconi =petrolio. Ecco spiegato il malcontento americano e inglese. Un consiglio : si documenti meglio sulla morte di Mattei, eviterà in seguito di scrivere delle inesattezze

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog