Cerca

Bossi: "Soldi alla ricerca, invece che per le bombe sui caccia"

Il Ministro delle Riforme a ruota libera: "I serbi sono grande popolo. No al governo tecnico". E fa una pernacchia a Montezemolo

Bossi: "Soldi alla ricerca, invece che per le bombe sui caccia"
I giornalisti lo intercettano alla Camera. Lui non li delude, parlando a ruota libera su molti argomenti di primissimo piano. E, come sempre, Umberto Bossi non le manda a dire. Si comincia con l'ipotesi di dotare i caccia italiani in Afghanistan di bombe a bordo. Secondo il Ministro per le Riforme, "o si danno i soldi alla ricerca e all’Università, o si danno per le bombe sugli aerei: è una bella scelta". La deputata leghista che lo affianca (Paola Goisis, membro della commissione Cultura) lo provoca dicendo: "Meglio alla cultura!". E Bossi coglie la provocazione e annuisce. La missione in Afghanistan, secondo il leader della Lega Nord, "finirà quando Tremonti non avrà più soldi".

Italia-Serbia - Bossi poi commenta la notte di follia di Genova, in occasione del match Italia-Serbia: "I serbi sono un grande popolo. Io andai anche a portargli i farmaci quando lì c'era la guerra". I tifosi accorsi al "Ferraris" non c'entrano niente, secondo lui, con il resto della popolazione.

Montezemolo leader? - Si passa a domande più prettamente politiche. I giornalisti gli chiedono di Montezemolo. Come vedrebbe Umberto Bossi una leadership del centrodestra nelle mani del Presidente della Ferrari? La risposta viene affidata a una pernacchia.

Governo tecnico - Il capo del Carroccio, poi, esclude ogni ipotesi di governo tecnico: "Io non ci credo: non ce la faranno. Se lo facessero vorrebbero cambiare la legge elettorale e quella sull'immigrazione. Ma non si farà. Perchè per farlo bisognerebbe prima che Berlusconi si dimettesse. E Berlusconi - secondo Bossi - non si dimetterà mai. Per noi è tutto a posto".

Opposizione - Infine, da parte del Ministro giunge un commento sulle vicende dell'opposizione, il giorno dopo l'incontro tra Pier Luigi Bersani e Nichi Vendola. "Un incontro è troppo poco - afferma Bossi - anche io ho visto Pier Luigi Bersani, oggi in ascensore. Ma su quello che vogliono fare che ne so. Mica sono un mago, io...".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nonsocrate

    12 Gennaio 2011 - 16:04

    L'assenza di impegno (vero)nel promuovere la ricerca e lo sviluppo toglie merito al pur buon lavoro che il governo sta realizzando.Questo tipo di investimento non è solo indispensabile ma assolutamente DOVUTO al Paese ITALIA !

    Report

    Rispondi

  • albica

    16 Dicembre 2010 - 11:11

    Essere attaccati solo ai propri ideali, non basta....... Alberto

    Report

    Rispondi

  • stagnino

    17 Ottobre 2010 - 10:10

    Le minacce, a Bersani,? Per me solo alibi. Se proprio, il suo partito,Pc. Adesso PD. la DC. Adesso UDC . Se sono proprio loro i protettori e alimentatori dei mafiosi. Questi signori hanno cambiato non solo il nome, ma anche la misica l´anno peggiorata, e più sballata e fuori ritmo! Questi leoni in gabbia vogliono spezzare le sbarre d´acciaio. Grazie PDL. Grazie Libero che ci date questa opportunità ,e ci avete tolto il (BAVAGLIO) Alla Rai vogliamo, giornalisti modesti, onesti, professionisti, educati, neutrali,e no provocatori, arroganti, minacciosi,e con un salario, moderato ai costi quotidiani!

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    16 Ottobre 2010 - 15:03

    X santeilbandito.Grazie anticipate, aspetto, la tua correzione, entusiasto! Col tuo Postato da santeilbandito | 15/10/2010 alle 17. Mi fai capire che anche tu sei uno sfruttatore dei cen tri sociali Italiani e non puoi leccare più, come prima e ne i tuoi amici, o parenti,cioè il professore, del cavolo, toscanorosso,ubik, valeria78, biri, iltrota, bruno osti, trapanirosso,e tanti altri. Siete tutti arrabbiati, perchè la vostra mangiatoia si è un pò ristretta. All´ora fammi la cortesia correggimi, il mio postato, io te ne sarò grato. Grazie mille, per la tua gentilezza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog