Cerca

Bersani a Tremonti: dare priorità alla riforma fiscale

Il segretario dl PD al Tg3 "Senza di noi non c'è alternativa a Berlusconi"

Bersani a Tremonti: dare priorità alla riforma fiscale
Pier Luigi Bersani scrive al ministro Tremonti per sollecitare una riforma fiscale. Alla lettera, il segretario del PD allega le proposte di riforma, approvate dall’assemblea nazionale del partito riunitasi a Busto Arsizio l'8 e 9 ottobre scorsi: "Il dato saliente della crisi oggi si chiama lavoro. Non avremo crescita senza uno stimolo alle attività economiche - spiega Bersani - ed all’occupazione attraverso riforme incisive e coraggiose. La più urgente fra le riforme è quella fiscale: alleggerire impresa, lavoro e redditi familiari per stimolare investimenti, consumi ed occupazione - continua il segretario del PD -  e richiamare risorse da una lotta efficace all’evasione fiscale e dal contributo della rendita". Poi Bersani, premette che secondo la sua opinione questo governo non è in grado di produrre riforme: "Come ho più volte detto, voglio ribadire con franchezza che non ritengo l’attuale governo e l’attuale maggioranza in grado fare le riforme. Qualsiasi sia il governo chiamato a farla - dichiara il leader del PD - la riforma fiscale deve essere discussa e predisposta con urgenza senza atteggiamenti dilatori o scansioni addirittura epocali. Troppo spesso il fisco è stato usato per la propaganda. Davanti alla crisi servono fatti. Noi abbiamo prodotto un progetto di riforma sintetizzato nel documento approvato". Infine, conlcude dicendo che nel mese di novembre il suo partito si protrarrà in un'iniziativa parlamentare in materia fiscale, e spera ci sia collaborazione da parte della maggioranza:"Mi auguro che per una volta il governo voglia accettare nella sede giusta un pubblico confronto di idee su una materia dirimente per le prospettive del Paese".


Sulla possibilità di future elezioni - Non so cosa pensi precisamente Casini. So una cosa sola, che senza il progetto del Pd, senza gli uomini e le donne del Pd, senza i numero del Pd l’alternativa a Berlusconi non si fa. Quindi ognuno si prenderà le sue responsabilita". Così il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, al Tg3.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spadaccino100

    21 Ottobre 2010 - 10:10

    BERSANI MA DIMMI A CHI RASSOMIGLI? MA TI SEI GUARDATO LA TUA FOTO? SEMBRI UNO DI QUEI SIGNORI LATITANTE, PERSEGUITO: CALMATI PERCHÉ IL TUO COMPAGNO; NEMMENO LUI TI PUÓ AIUTARE CIOÉ IL BAFFETTO, IL LANCIA BOMBE MOLOTOV, IL NAOTICO? IL (BINLADE ITALIANO) VOI SIETE COME IL CARBONE SE É (( ACCESO TI BRUCIA E SE SIETE SPENTI ;COME GIÁ SIETE; STATI SPENTI DAL POPOLO TINGETE DI NERO)) LASCIATE GOVERNARE , PERCHÉ VOI NON SIETE STATI CAPACE ; E IL POPOLO VI HA CACCIATI. E FINITELA CON QUESTO ODIO VERSO LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIA, NON FATE PIÚ DANNO; NE AVETE FATTO GIÁ ABBASTANZA!!!

    Report

    Rispondi

  • omarfrankfurt

    21 Ottobre 2010 - 09:09

    Il PD è un partito nato male che finirà peggio. Stare all'opposizione non è servito a saldare le divergenze interne tra ex democristiani, ex socialisti, ex comunisti e altri ex. Hanno dato e danno continuamente prove di sfaldamento intestino che porterà alla perdita di una larga fetta dell'elettorato. Mi chiedo cosa accadrebbe se un partito simile salisse al governo. Bella la foto di Bersani. Deve averla fornita Emilio Fede.

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    20 Ottobre 2010 - 18:06

    Bersani, ma che vai cercando? Tu sei l´uomo più pericoloso d´Italia il nemico della maggioranza degli Italiani. Ma te lo voi inchiodare in testa che vi abbiamo scacciati?

    Report

    Rispondi

  • pinet47

    19 Ottobre 2010 - 07:07

    Durante i loro mandati è sempre stato L'INCUBO TASSE. Siamo arrivati a sentire coniare l'abominevole "TASSE è BELLO!!". Non concepiscono altro modo di governare! Ma ci facciano il piacere!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog