Cerca

Berlusconi: "Il Tg3 non esiste" / GUARDA IL VIDEO

Battuta nella conferenza stampa sul caos rifiuti. Bertolaso: "Parliamo di spazzatura vera...". Berlinguer: "Provocazioni cafone"

Berlusconi: "Il Tg3 non esiste" / GUARDA IL VIDEO
"Il Tg3 non esiste". E così il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi torna a parlare di tv, riferendosi alla puntata di "Annozero" che, compilando una lista dei programmi televisivi di sinistra, non ha inserito il telegiornale della terza rete Rai. La battuta è stata pronunciata nel corso della conferenza stampa sul caos dei rifiuti. Nel momento in cui la giornalista del Tg3 Mariella Venditti si è presentata, prima della sua domanda, il Premier ha detto: "Il Tg3 non esiste... secondo alcune trasmissioni Rai". La giornalista, non comprendendo la battuta, ha chiesto a Berlusconi di ripeterla. Al che gli altri colleghi hanno spiegato alla Venditti il senso ironico delle parole. Il Premier ha poi spiegato che la sua frase era "un sostegno a Raitre, intendiamoci".
La chiusura del momento di "tensione" è però di Guido Bertolaso, che ha risposto a sua volta con una battuta: "Parliamo di spazzatura vera...".
Le due battute giungono il giorno dopo la richiesta di danni di Berlusconi nei confronti di "Report" e la diffida dell'AgCom a Tg1, Tg4 e Studio Aperto, rei di essere troppo "filo-governativi".

La risposta di Bianca Berlinguer - Sulle parole del Premier e del Capo della Protezione Civile giunge il commento del direttore del Tg3 Bianca Berlinguer: "
Posso replicare alle critiche politiche, ma non alle provocazioni gratuite e anche cafone. Quanto alle affermazioni del premier - aggiunge la giornalista - occorre dire che nel servizio di 'Annozero' non è vero che c'era tutto tranne il Tg3. Santoro ha paragonato le ore di alcune trasmissioni ritenute vicine al centrodestra, con le ore di altre trasmissioni ritenute vicine al centrosinistra. Mancavano diversi telegiornali, come per esempio Studio Aperto e il Tg4, non solo il Tg3. In ogni modo, associare il Tg3 a un'area di riferimento sarebbe complicato, considerando che, solo ieri, l'Agcom non ci ha inseriti tra i tg squilibrati a favore di una parte o dell'altra".

Ecco il video della conferenza stampa:

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolino46

    30 Ottobre 2010 - 00:12

    Non vedo l'ora che vi prendiate anche la campania, così finalmente di sicuro i rifiuti spariranno. Aspettiamo fiduciosi.

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra

    27 Ottobre 2010 - 15:03

    queste battute valgono centomila voti !

    Report

    Rispondi

  • vitt56

    26 Ottobre 2010 - 13:01

    Qualcuno mi spieghi ; perchè quando la CAMORRA apriva le discariche in ogni dove della Campania, i cittadini non scendevano in piazza, mentre , ora che le impone lo Stato, questi non trovano di meglio che provocare una guerriglia urbana, una sorta di intifada? Sono forse, tutti quei cittadini campani, affini alla cultura della camorra ? Sig. Saviano, lo spieghi lei. Non capisco il paradosso legato ai fatti di oggi. Grazie

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    26 Ottobre 2010 - 12:12

    Caro compagno Paolino, i rifiuti a Napoli hanno cominciato a riaccumularsi dopo che il Governo, tramite la Protezione civile, ha riconsegnato la palla alla vostra...capacissima.. sindaca Jervolino...Lì avete governato voi, caro mio..!! (ovunque!!..) per oltre 20 anni, combinando un caos indescrivibile...con costi, ruberie e sprechi pazzeschi!! E, poi, avete anche la faccia tosta...di tornare a fare i soliti saccenti, rigorosi maestrini ??!! Ma, ci faccia il piacere....!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog