Cerca

Fini contro il partito carismatico tipo Pdl

"Buono per vincere le elezioni, ma il peggiore per governare". Sulla riforma Gelmini propone: "Tassare le rendite finanziarie"

Fini contro il partito carismatico tipo Pdl

Gianfranco Fini riparte all'attacco di Silvio Berlusconi. Dopo la finta tregua con l'appoggio al Lodo Alfano, stroncato però dalle dichiarazioni del presidente Napolitano, la terza carica dello Stato e neo leader del Fli ha visto bene di sparare a zero contro il modello di partito creato proprio dal Cavaliere. "Il partito carismatico è il miglior strumento per vincere le elezioni, ma il peggiore per governare" ha affermato Gianfranco Fini durante un dibattito tra Luciano Violante e Giuseppe Pisanu ad Asolo. Sottolineando il clima di concordia tra i due relatori, Fini ha spiegato che la differenza sui toni del dialogo tra le aule parlamentari e un'assise convegnistica come questa "deriva dal fatto che il cosiddetto partito carismatico forse non è cosiddetto, essendo basato su un rapporto diretto tra il leader e il popolo, essendo spesso senza intermediari, senza un dibattito interno e una democrazia".

Ancora, per Fini "visto che siamo in una fase in cui c'è un deficit di politica e un eccesso di propaganda, esiste una prevalenza di presentismo, di tatticismo". Secondo il presidente della Camera "questo forse spiega perchè chi ha il senso della politica ragiona con pacatezza e visione strategica, mentre chi mette l'accento esclusivamente sulla propaganda ha un approccio diverso". "La nostra società oggi - ha concluso Fini - viene informata dalla propaganda e non più animata dalla politica".

La legislatura - Il presidente della Camera è poi intervenuto a un dibattito con Massimo D'Alema nell’ambito del workshop sulla legalità Dialoghi asolani. Ha dichiarato di augurarsi "che Berlusconi si ricordi che ha il diritto e il dovere di governare e, più che dire cosa farà quando si tornerà a votare, dica cosa vuol fare adesso. Solo nel corso del tempo potremo vedere se la legislatura va avanti, se si interromperà bruscamente o ci sarà altro". Tutto dipenderà dalla riforma della giustizia, dal pacchetto per il Sud e dal federalismo fiscale. Se il governo "non cambia passo e cade si apre una fase nuova" visto che "la possibilità di avere un altro governo all'interno della legislatura è già successa in passato, e nessuno ha parlato di colpo di Stato".

Riforma Gelmini
- Ad Asolo Fini parla di giustizia e del partito di maggioranza, ma si sofferma anche su altri temi. Tra questi la riforma Gelmini. Per reperire fondi, il presidente della Camera propone di "alzare dal 12,5 alla media europea che è del 24-25% la tassazione sulle rendite finanziarie per garantire che la riforma Gelmini parta con la benzina nel motore. Vedremo come si comporta il Parlamento. Tassare le rendite finanziarie non è né di destra né di sinistra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piccioncino

    27 Ottobre 2010 - 12:12

    Compagno Bruno Osti.., Berlusconi ha governato per 6 mesi nel 1994, poi la legisltaura quinquennale dal 2001(caratterizzata dall'enorme crisi delle Torri gemelle e dai balletti rosa del duo Casini-Follini..), ed infine dal giugno 2008 a tutt'oggi (con la crisi mondiale dell'economia e le paranoiche paturnie rancorose del sor Gianfry)...Se non sbaglio,.. sono meno della metà dei 16 anni e sfortunatamente.. in periodoìi difficilissimi..La vostra sinistra coalizione (che ha sempre avuto dalla sua il Presidente della Repubblica ed ha vissuto cicli economici internazionali ampiamente favorevoli...di cui però non avete saputo minimamente approfittare...sperperando solo denaro e ..occasioni..nonchè.. irresponsabilmente controriformando il sistema pensionistico allegro) è durata quindi 9 anni..A lei le (oneste) amare conclusioni...

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    26 Ottobre 2010 - 15:03

    appunto! perché non te la prendi con Berlusconi, il quale ha governato ben nove anni su sedici, col suo fenomenale mago dell'informatica e dell'automazione, Stanca, della IBM; per ben sette sugli ultimi dodici, col suo altrettanto fenomenale Brunetta. Perché te la prendi con Fini?

    Report

    Rispondi

  • nellosilvia

    25 Ottobre 2010 - 17:05

    Tra gli elettori del centrodestra leggo solo commentin contro Fini non leggo nulla su chi ha causato questo scempio.E cioè il presidente Berlusconi .A furia di parlare dei suoi processi la gente si è stufata.Dove sono le grandi riforme??Ormai il giocattolo è rotto Berlusconi non potra più fare il padrone di un grande partito.E' giunto il momento di rimpiazzarlo magari con Tremonti o chiunque altro per salvare il centro destra,e il paese.

    Report

    Rispondi

  • nellosilvia

    25 Ottobre 2010 - 17:05

    Sono d'accordo con Fini è ora che le tasse per le rendite finanziare siano adeguate agli altri paesi 25% .E sopratutto è ora di finirla nel far pagare tutto ai soliti noti(lavoratori dipendenti e pensionati).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog