Cerca

Finanziaria, Governo battuto sui Fondi Fas

In Commissione Bilancio alla Camera Mpa, Fli e Udc votano insieme all'opposizione. La seduta è stata sospesa

Finanziaria, Governo battuto sui Fondi Fas
Il Governo è stato battuto in commissione Bilancio della Camera su due emendamenti gemelli alla Legge di Stabilità presentati dall'Mpa di Raffaele Lombardo e dall'Udc. Gli emendamenti chiedono la soppressione del comma 5 dell'articolo unico del Ddl, che dava facoltà alle Regioni di chiedere che parte dei tagli venissero effettuati sulla quota dei fondi Fas anzichè sui trasferimenti per trasporto pubblico ed edilizia sanitaria.
La proposta di modifica è passata con 24 voti favorevoli a fronte dei 22 contrari. Un deputato si è astenuto. Governo e relatore, Marco Milanese, avevano dato parere negativo. A favore della modifica hanno votato Fli ed Mpa, oltre ovviamente alle opposizioni.

La seduta è stata sospesa e riprenderà alle 20:30. In questi minuti è in corso, alla Camera, una riunione tra i deputati del Pdl e il viceministro dell'Economia Giuseppe Vegas.

Durissimo il giudizio dell’opposizione. Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera, ha affermato: "La situazione del governo è di una gravità ormai insanabile. Ci auguriamo che alla ripresa dei lavori della commissione il governo annunci le sue dimissioni. Sarebbe la cosa migliore, visto che su altri emendamenti si prospetta lo stesso esito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allanemadapalla

    05 Novembre 2010 - 09:09

    Voi nordici continuate sbattre in faccia a noialtri meridionali i vs. frustri pregiudizi. La Cassa del Mezzogiorno in 50 anni ha speso al Sud (Lazio, Abruzzi ed Umbria compresi) circa 127.000 MILIARDI di EURO. I danni (MAI CALCOLATI, neanche approssimativamente) fatti in Meridione per il cosiddetto risorgimento (ed a risorgere sono stati il Piemonte ed aree toscopadane privilegiate dai piemontesi) e la "malaunità" (con genocidio dei meridionali: 1.300.000 MORTI) ammontano in base a parziali valutazioni a non meno di 1.000.000 di MLD di EURO (al netto degl'interessi composti). __ Perché voi nordici siete tanto refrattari a dare (e fare) i conti: non avete il benchè minimo coraggio a sparare delle vostre cifre in contrapposizione a quelle che girano nei siti "meridionalisti" e "neo-borbonici". __ La CDM dal 1955 in poi diventò sotto la spinta delle industrie del Nord finanziamento industiralista a pioggia. I FAS li state usando per l' EXPO' di MI, per le multe/quote latte... JATEVENNE!

    Report

    Rispondi

  • MAD

    05 Novembre 2010 - 08:08

    Gli autoscatti È infatti proprio la ragazza nordafricana, che dice di non aver avuto incontri sessuali a pagamento con il premier ma afferma di aver assistito ad ardite performance sessuali nelle occasioni in cui fu ospite di feste a casa Berlusconi ad Arcore, a fare presente nei suoi verbali che alcune altre ragazze, partecipanti con lei a quelle occasioni mondane nel 2010, avrebbero praticato la tendenza all'autoscatto già inaugurata a Palazzo Grazioli (ad onta dei dispositivi di sicurezza del premier) da Patrizia D'Addario, Barbara Montereale e Lucia Rossini la notte dell'elezione di Obama nel 2008. Ora la ragazza marocchina, che solo da pochi giorni ha compiuto 18 anni e i cui interrogatori sono al vaglio dei pm che ne soppesano sia talune conferme sia molte incongruenze, giura di non aver effettuato né conservato foto o filmati: ma racconta che alle feste a casa di Berlusconi circolavano ragazze che invece fotografavano, eccome. Anzi, quel che più conta, se si presta credito al racconto della giovane, è che a suo dire le altre scattavano foto o giravano video con i telefoni cellulari avendo già in mente un utilizzo futuro di quelle immagini (non è chiaro se ritraenti solo gli interni di Arcore o anche eventuali scene hard) nel caso in cui - dicevano - non avessero ottenuto ciò che si proponevano di ricavare da queste feste. Se ciò fosse vero, suonerebbe cupi rintocchi per l'entourage del premier, esposto alla circolazione (se non commercializzazione) di numerose immagini in mano ad ancor più numerose ragazze.

    Report

    Rispondi

  • santeilbandito

    05 Novembre 2010 - 08:08

    Se non permettiamo a questo governo da operetta di andare avanti la gente per bene non capirà mai quale errore ha commesso votandolo. Aspettiamo ancora un anno, quando in tanti si saranno pentiti, allora non ci sarà bisogno di spine da staccare, mancherà proprio la corrente.

    Report

    Rispondi

  • MAD

    05 Novembre 2010 - 07:07

    Sì, è vero, ma della Lega Nord e del PDL, i fondi FAS sono stanziati appositamente per le aree sottoutilizzate, invece già una volta con pressioni della Lega sono stati usati per pagare le multe europee per alcuni produttori disonesti di latte alla faccia degli onesti(essendo di Brescia lo so, ma dovrebbe esser noto ormai a tutti questo fatto), e questa volta, l'ennesima ancora si è cercato di far ricorso per tappare i buchi di bilancio delle varie regioni, i vostri commenti non stanno nè in cielo nè in terra, mi domando se abbiate letto l'articolo. Qua è dall'unità d'Italia che c'è gente che ha interesse a lasciare il sud ai clientelismi, alla malavita e "sottosviluppato", in modo da avere un bacino di voti, di manodopera(questo ormai non è più così o quasi) e non avere concorrenza interna, ma ogni volta escono le solite chiacchere da bar leghiste, quando i primi a sfruttare il sud son proprio i leghisti e ripeto, essendo Bresciano so di cosa parlo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog