Cerca

Bossi ottimista, Napolitano chiede clima pacato

Il Senatùr: "Avremo la fiducia, io andrei al voto". Il Capo dello Stato: "No a eccessi di contrapposizione"

Bossi ottimista, Napolitano chiede clima pacato
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano chiede uno spirito di condivisione e un confronto politico pacato. Lo fa in un messaggio inviato all’Intergruppo parlamentare per la sussidiarietà in occasione delle giornate di formazione 'Per vincere domani'. Il messaggio è il seguente: "Desidero far giungere l’espressione del mio apprezzamento e del mio augurio per l’odierna iniziativa dell’Intergruppo parlamentare per la sussidiarietà. Ho sempre considerato meritevole di attenzione e sostegno - prosegue il Capo dello Stato - lo sforzo volto ad affrontare temi di particolare attualità e di comune interesse per lo sviluppo e il futuro del Paese, in un clima di pacato confronto e di aperta cooperazione, al di là delle frontiere politiche che legittimamente attraversano l’arena parlamentare provocando però negativi eccessi di contrapposizione e di chiusura. In modo particolare, i temi prescelti per le giornate di Spineto, la cui trattazione è affidata a personalità di diversi ambienti culturali e istituzionali, non possono che considerarsi essenziali ai fini della configurazione di una prospettiva di riforme e di politiche pubbliche di medio e lungo termine di cui l’Italia ha innegabile bisogno. Il mio auspicio - conclude Napolitano - è che nell’individuare i nodi da sciogliere e i termini obbiettivi delle diverse soluzioni possibili, si esprima uno spirito di condivisione come quello che ritengo da tempo doveroso sollecitare in ogni occasione".

Bossi ottimista - "Berlusconi andrà avanti, ma io preferirei andare alle elezioni. Con il voto ci pensa il popolo a raddrizzare il governo": la pensa così il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, che ha espresso il suo pensiero conversando con i giornalisti a Montecitorio. Il Senatùr, inoltre, è apparso ottimista circa l'esito della votazione di metà dicembre che decideranno le sorti dell'esecutivo.
La fiducia del numero uno leghista si sposa con lo spirito che emerge in queste ore dal Pdl, dove comincia a crescere la convinzione che il 14 dicembre, quando si voterà la mozione di sfiducia nei confronti di Silvio Berlusconi, il risultato potrebbe riservare un'amara sorpresa ai fuoriusciti di Fli.

Alfano - "Credo che il lavoro del governo meriti la fiducia e il 14 dicembre l'esecutivo potrà riprendere la propria marcia", ha affermato il ministro della Giustizia, Angelino Alfano. "Il governo non si rafforza nè si indebolisce", ha poi chiosato il coordinatore del Pdl Ignazio La Russa. "Stiamo lavorando, le chiacchiere stanno a zero. Siamo il governo del fare".

L'ultima dichiarazione di Bossi è arrivata mentre saliva l'attesa per il videomessaggio di Gianfranco Fini. La comunicazione dura poco più di cinque minuti, e si trova nella sezione "Manifesto per l'Italia" del sito di Futuro e Libertà. Il Presidente della Camera, nel video, afferma: "Il mometo è grave. Berlusconi mantenga impegni presi nell'agenda di governo".



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • myway.ec

    19 Novembre 2010 - 17:05

    Gentile Melzi, da cloaca leghista...non ho capito il suo post...cioè ho ho inteso la complessiità della sua espressione ma non capisco la conclusione...il rutto è più diretto non crede?

    Report

    Rispondi

  • babylon 5

    19 Novembre 2010 - 13:01

    sto scoprendo la realta' di quello che avviene in questa povera Italia. Sono andato a vedere quello che prendono i miei collaboratori, per applicare gli aumenti che faccio ogni fine anno, confermare i premi di produzione e quelli "ad personam". Abbiamo studiato assieme alla dirigenza, i casi piu' bisognosi e come poter intervenire senza offendere nessuno e senza causare invidie. Ci e' andata bene, siamo contenti dell'andamento e per i profitti e gli aumenti di produzione, oltre alla tredicesima, abbiamo deciso di dare a tutti un "bonus" o utilizzabile in una settimana bianca in un albergo di montagna per nucleo familiare, o utilizzabile come spesa in un supermercato. Poi ho visto le ore che questi miei collaboratori fanno e quanto percepiscono. Sono poi andato a vedere quante ore di insegnamento fa' il Terronerosso e ho visto che costui per 18 ore alla settimana percepisce uno stipendio per tutto l'anno di 2.200 Euro solo per 1/2/3 liceo 6 ore a classe.Buffone mangiapane a tradimento

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    19 Novembre 2010 - 08:08

    Io non sono sempre arrabbiato,mi difendo dalle offese portate alla mia intelligenza ogni volta che uno di voi dementi della sinistra rilascia un postato in questo blog! So che è difficile avere la capacità di analizzare e esporre le situazioni,e che è più semplice usare frasi fatte o luoghi comuni stantii,(si spremono meno le meningi,e si nasconde maggiormente la pochezza informativa!)ma non è colpa mia se tutti voi sinistrati,anche i più"evoluti"mancate di una gustosa e attraente fantasia espressiva! Come ormai mi ripeto inutilmente da tanto tempo...se muore Berlusconi,voi divenite degli zombi che vagano sbattendo addosso a ogni angolo di muro la zucca vuota!AAMEENNN!!!!!

    Report

    Rispondi

  • il cantastorie

    19 Novembre 2010 - 08:08

    non sono d'accordo sui calci, era meglio se quella notte si faceva una pugne**a, invece di mettere al mondo un essere del genere!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog