Cerca

Vince Maroni. Lunedì sera il ministro in studio a "Vieni via con me"

Ruffini : "Venga a leggere la sua replica a Vieni via con me". Masi: "Grazie a tutti"

Vince Maroni. Lunedì sera il ministro in studio a "Vieni via con me"
Roberto Maroni ha accettato la proposta del direttore di Raitre, Paolo Ruffini, e lunedì prossimo interverrà nella puntata di "Vieni via con me". Il ministro dell'Interno sarà in studio, ha precisato con una nota la portavoce di Maroni, Isabella Votino.

Presumibilmente Maroni, come anticipato in mattinata, si cimenterà nella lettura di uno delgli elenchi che caratterizzano la trasmissione di Fazio e Saviano.

"Ringrazio il ministro Maroni per la sensibilità dimostrata e sono lieto che abbia accettato di partecipare al programma", ha affermato il direttore generale della Rai, Mauro Masi. "Colgo l'occasione", ha aggiunto, "per segnalare il lavoro concreto svolto in questa occasione dal direttore di Raitre, Paolo Ruffini, che ha sempre tenuto informata questa direzione generale".

Alla fine ha vinto il titolare del Viminale. Già in mattinata era arrivato il via libera per la partecipazione alla trasmissione da cui lunedì scorso Roberto Saviano ha parlato dei rapporti tra Lega e criminalità organizzata.

La vicenda - Il ministro dell'Interno aveva chiesto una replica, negata però dai responsabili del programma.
Dopo giorni di tensione, polemiche e tentativi di riappacificazione, è il direttore di Rai3 Paolo Ruffini a invitare ufficialmente il capo del Viminale con una nota: "Ho sentito la portavoce del ministro Maroni. Le ho confermato - se la richiesta era quella di una precisazione o di una rettifica o di una replica - la proposta fatta già martedì dalla rete, che era quella di ospitare una sua dichiarazione in trasmissione. Ho ribadito che "Vieni via con me" non è un talk politico e che a mio avviso le parole di Roberto Saviano non sono state in alcun modo offensive nè per la persona del ministro nè per il movimento politico al quale appartiene".

 La proposta - "Se il ministro non intende fare una precisazione, ma leggere un elenco, una sua lista in veste di ministro degli Interni, attenendosi al linguaggio del programma, sarà anche in questo caso il benvenuto. Mi auguro - conclude il direttore di Raitre - che tutto questo serva a chiudere equivoci e polemiche che non fanno bene a nessuno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolino46

    22 Novembre 2010 - 15:03

    Hai perfettamente ragione. Bisognerebbe solo guardare Il tg di Emilio.

    Report

    Rispondi

  • paolino46

    22 Novembre 2010 - 15:03

    Il giorno dopo (martedi sul Tg2) la DIA ha fatto passare un comunicato dove ammettevano in toto tutto quanto denunciato da Saviano lunedi sera. Vorrei sapere quindi dove stanno le esagerazioni elugubrate dallo scrittore. Maroni potra solo elencare tutto quanto fatto dal governo, questo sì, ma non potra certo contraddire quanto detto sulla mafia in quelle regioni. Quanto poi a sentire dire dai DESTRIOTI che questo personaggio sarebbe quasi da galera, bè a me sembra che quì abbiamo proprio toccato il fondo. Bisognerebbe cominciare a vergognarsi. p.b.

    Report

    Rispondi

  • Liberovero

    22 Novembre 2010 - 15:03

    cerdo che sia opportuno ricordare che nella cattura dei latitanti il Governo Italiano, di qualsiasi composizione e colore, non ha alcuna ingerenza. Per catturare un latitante spesso sono necessari anni ed anni di indagini che per la loro efficacia sono condotte dalla magistratura e dalle forze dell'ordine nell'assoluta segretezza. Per evitare rischi di delazioni e quindi pregiudicare il lavoro di anni spesso tra i vari corpi delle forze dell'ordine non viene scambiata alcuna informazione. Se qualcuno di voi conosce qualche poliziotto o carabiniere potrà tranquillamente avere conferma di un tanto. Il buon Maroni declami pure il suo elenco dei catturati, a me piacerebbe essere in trasmissione per fargli solo questa domanda: "Egr. Sig. Ministro può per cortesia riferimi quale è stato il suo ruolo nella cattura dei latitanti?"

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    21 Novembre 2010 - 15:03

    Ministro Maroni, non si presti al gioco sporco di codesti Untori di Professione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog