Cerca

Fli scherza col fuoco: "Lettera di sfiducia? Una provocazione"

Il documento era uguale a quello di Bossi contro Berlusconi del 1994. Calderoli: "Non è tempo di giochi"

Fli scherza col fuoco: "Lettera di sfiducia? Una provocazione"
La lettera pubblicata domenica sul sito di Futuro e Libertà con cui i finiani chiedevano la dimissioni di Berlusconi è uno scherzo. O meglio, una provocazione visto che il documento era in tutto e per tutto uguale a quello con cui nel 1994, a pochi mesi dalla vittoria alle elezioni, Umberto Bossi e la Lega sfiduciavano il primo governo del Cavaliere.

"Abbiamo utilizzato il discorso dell'allora onorevole Bossi - spiegano i futuristi - anche per replicare alle accuse di tradimento che ci piovono addosso dal Pdl e dalla Lega Nord. Chi ha replicato al nostro scherzo con parole al vetriolo farebbe bene a pensare prima di ragliare".

Pronta e piccata la replica di un leghista di ferro come il ministro Roberto Calderoli: "Nel '94 la Lega non scherzò, ma fece sul serio per difendere le pensioni di tutti. Chi oggi gioca in un momento di crisi, strumentalizzando passaggi storici compiuti nell'interesse di tutti toglie ulteriori spazi al tentativo di dialogo politico in corso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sago72

    08 Gennaio 2011 - 00:12

    Ricordo al Sig. Fini che aveva un patto con gli elettori del Pdl e visto che e' lautamente pagato dovrebbe pensare solo alle riforme non alle cazzate! A noi elettori interessano le riforme non le beghe da cortile!! E' stato presentato un programma preelettorale? Ora Concludetelo!

    Report

    Rispondi

  • pantera.rosa

    01 Dicembre 2010 - 17:05

    .....Di certo con calcoli di comodo,previsioni costruite e sondaggi pilotati si può persino sostenere e dire che la minoranza è divenuta maggioranza nel paese reale !!!.Ma se proprio non si riesce a trovare il collante politico su cose da fare condivise,si senta la voce del popolo sovrano(cosa che sicuramente,se costretto,farà il Presidente della Repubblica).Non ci si trastulli con le illusioni e le manovre impraticabili del palazzo.Nè si confidi sulle pattuglie di guastatori e di camaleonti.A meno che i parlamentari in carica non vogliano completare la legislatura per salvaguardare i privilegi previsti .

    Report

    Rispondi

  • pantera.rosa

    01 Dicembre 2010 - 17:05

    .....Di certo con calcoli di comodo,previsioni costruite e sondaggi pilotati si può persino sostenere e dire che la minoranza è divenuta maggioranza nel paese reale !!!.Ma se proprio non si riesce a trovare il collante politico su cose da fare condivise,si senta la voce del popolo sovrano(cosa che sicuramente,se costretto,farà il Presidente della Repubblica).Non ci si trastulli con le illusioni e le manovre impraticabili del palazzo.Nè si confidi sulle pattuglie di guastatori e di camaleonti.A meno che i parlamentari in carica non vogliano completare la legislatura per salvaguardare i privilegi previsti .

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    01 Dicembre 2010 - 15:03

    FINI, TU STAI AIUTANDO; AGLI STUDENTI; CHE NON SONO STUDENTI, MA BENSI, TERRORISTI ALLO STESSO MODO; DI D`ALEMA. QUANDO LANCIAVA BOMMBE MOLTOV; SUI PADRI DI FAMIGLIA IN DIVISA! E SIAMO STATI OBBLIGATI A SOPRAVVIVERE SOTTO IL DOMINIO, LA LORO ARROGANTE, DOMINANZA PREPOTENTE, E NOI DOBBIAMO ANCORA SUBIRE QUESTE MALEDETTI PREPOTENTI? CHE NON VOGLIONO ACCETTARE LA VERA DEMOCRAZIA!!!!!!!!!! FINALMENTE; POSSONO ANCHE STUDIARE, QUEI CHE VERARAMENTE CAPACI! DI BARBATO, NON MI MERAVIGLIO, PERCHÈ LE CAPRE, E I CAPRAI, SALGONO ANCHE SUI TETTI, TANTO PER LUI È NORMALE!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog