Cerca

Napolitano al Csm: "Meno fughe di notizie"

Il Capo dello Stato scrive al vicepresidente Vietti: "I membri mantengano riserbo"

17
Napolitano al Csm: "Meno fughe di notizie"
Un appello al "senso di responsabilità" di tutti i membri del Consiglio Superiore della Magistratura giunge dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In una nota diffusa dal Quirinale, si chiede di evitare "il verificarsi di situazioni che possono creare inopportune tensioni". Il Capo dello Stato ha scritto al vicepresidente del Csm Michele Vietti ma rivolgendosi a tutti i componenti, chiedendo loro un'esortazione al riserbo. "In un delicatissima fase della vita istituzionale - scrive Napolitano - la mia responsabilità di Capo dello Stato deve prevalere rispetto a interventi su questioni che riguardano la dialettica interna al Consiglio".
Napolitano, secondo quanto apprendono le agenzie, nella lettera chiederebbe più riserbo e meno fughe di notizie dall'interno del Consiglio (nella foto, da sinistra, Vietti e Napolitano).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cleto arrighi

    11 Marzo 2011 - 13:01

    non sarà che le continue fughe di notizie oltre ad essere "pilotate" siano anche "pagate"?

    Report

    Rispondi

  • Nonsocrate

    06 Febbraio 2011 - 18:06

    A Napolitano non lo vuole la maggioranza dell'italiani eppure nessuno chiede le sue dimissioni. Non basta far finta di tirare le orecchie Napolitano se fosse un VERO Presidente di tutti gli italiani dovrebbe pubblicamente dire che i magistrati vìolano la lagge SEMPRE quando vi sono fughe di notizie ,che la LEGGE non permette certi comportamenti intimidatori e che i magistrati responsabili devono pagare andando alla sbarra a difendersi come qualsiasi altro cittadino, che le centinaia di condanne da parte della Corte Europea non sono una barzelletta,che i più dei 15.000 insabbiamenti da parte delle procure non sono un'invenzione,che le centinaie di milioni di euro di risarcimenti li paghiamo noi tutti italiani non i magistrati che commettono errori ,che hanno dei trattamenti economici e pensionistici da capogiro e che pur di difendere i loro privilegi e il loro potere calpestano tutto e tutti compresa la LEGGE .

    Report

    Rispondi

  • spadaccino100

    07 Dicembre 2010 - 16:04

    RIVOLUZIONARIO, VANDALISTICO, CHE SI SVOLGE, GIORNO DOPO GIORNO , (SEMPRE, PIÙ BRUTALE ) E TU CON LA TUA SFACCIATAGGINE ARROGANZA, PROPOTENTE; STAI PRENDENDOCI, PER IL CU*O ! A TUTTA L`ITALIA! DICI E SOSTIENI CHE SI STA SVOLGENDO UNO SCIOPERO; PACIFICAMENTE! ALLA FACCIA DEL CACCHIO QUESTA È UNA GUERRIGLIA ; DA NORD, A SUD:? FERMATELI LA ( UIL, E CGIL) LORO PUR DI COMANDARE SE NE FOTTONO DI TUTTI !!MA CHE CAZZO VOLETE FARE? PENSATE A QUEI POVERI CARABINIERI CHE COMPIONO IL PRORIO DOVERE !! VOI FATE COME FACEVA; D`ALEMA ? LANCIANDO, BOMBE MOLOTOV? SUI PADRI DI FAMIGLIA IN DIVISA !VERGOGNA? VOI DELLA RAI; SIETE I MAGGIORI ,RESPONSABILI! DI TUTTO CIÒ!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media