Cerca

Formigoni e il Cav: "No dimissioni, sì all'Udc"

Il governatore della Lombardia: "Allarghiamo il governo, serve un nuovo centrodestra. Fini e Casini? Non è vero ricambio..."

Formigoni e il Cav: "No dimissioni, sì all'Udc"
"Niente dimissioni di Berlusconi ma maggioranza allargata". Così il governatore della Lombardia Roberto Formigoni, in un'intervista al Sole 24ore, indica la prospettiva del governo in queste prossime, cruciali settimane. Per Formigoni, le dimissioni del premier "non sono un'ipotesi che può essere presa in considerazione". Il Cavaliere, invece, deve dar vita ad un nuovo patto di legislatura allargando le intese all'Udc:"C'è chi parla di fare un nuovo centrodestra: ebbene, facciamolo, parliamone. Io sono pronto". "Credo - prosegue il governatore - come già hanno detto Sacconi, Alfano e Fitto, che sia giunto il momento di dar vita ad una nuova stagione che per me si realizza creando in Italia un soggetto che sia una vera e propria sezione del Partito popolare europeo".
Sul ricambio ai vertici, Formigoni è chiaro: "Perché, Fini e Casini sono new entries? Il problema del ricambio è comune, se si esclude il Pd che però vive una sorta di autodissoluzione. Berlusconi ha inventato il nuovo centrodestra in Italia e ha sempre vinto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    07 Dicembre 2010 - 22:10

    Non sarà che nche lui comincia a sentire il...richiamo della foresta!?

    Report

    Rispondi

  • micael44

    07 Dicembre 2010 - 19:07

    Mi frulla in mente una idea. Il Governo ottiene una fiducia risicata. Anzicchè tirare a campare, Berlusconi sale al Quirinale, presenta le proprie dimissioni e chiede a Napolitano di poter formare una nuova maggioranza. Concesso. Il Premier chiede a Casini e Rutelli di entrare in un nuovo governo e questi accettano, tanto sono abituati a tradire e per governare sono certamente disposti a farsi perdonare la sfiducia. Risultato: calcio nel sedere a Fini e finiani (che meritano questo ed altro) ed ecco fatto il nuovo Governissimo con Berlusconi sempre Premier,Bossi,Casini e Rutelli. Bersani,Di Pietro,Vendola e rimasugli vari, provino a buttarlo giù!!!

    Report

    Rispondi

  • ubik

    07 Dicembre 2010 - 17:05

    Ma tu parli sempre al plurale? Non ti hanno spiegato che l'UDC è il partito di casini? Scusa ma con chi stai??? :)

    Report

    Rispondi

  • danigiuggiola

    07 Dicembre 2010 - 14:02

    A questo punto è molto difficile . Gli Italiani di centrodestra non hanno più fiducia ne in Fini ne in Casini e non rivogliono lo stile Dc anche se stimo Formigoni bisogna dare tanti voti a Berlusconi per renderlo libero da questi due, per ora ein un futuro ci sono giovani preparati come Lpi vicepresidente alla camera.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog