Cerca

Bocchino: "Basta trattative". Il Cav: "Non ho paura"

Il capogruppo Fli alla Camera: "Fallito ultimo colloquio". Il Premier: "Ci saranno pochi traditori. Crisi ora sarebbe da irresponsabili" /GUARDA IL VIDEO

Bocchino: "Basta trattative". Il Cav: "Non ho paura"
Il videomessaggio è evidentemente la tecnica preferita di comunicazione degli uomini di Futuro e libertà. Dopo i vari filmati di Gianfranco Fini, ora è Italo Bocchino a parlare davanti alle telecamere, e il video viene pubblicato dal sito di Generazione Italia. Il capogruppo di Fli alla Camera ha raccontato di aver incontrato il premier Silvio Berlusconi nella giornata di martedì e ha svelato i dettagli del faccia a faccia: "Il motivo era spiegargli a quattr'occhi la proposta di Fini illustrata nella convention di Perugia. La richiesta di dimissioni non era una vendetta personale, seppur Fini qualche ragione potrebbe averla visto il trattamento riservatogli dal giornale di proprietà di Berlusconi ("Il Giornale", ndr)".



LE RICHIESTE DEI FINIANI -
Fli vuole "una fase positiva per il Paese", ha proseguito Bocchino, per questo "chiediamo un nuovo programma con una nuova agenda economico-sociale e una nuova maggioranza. Serve tornare al grande spirito del centrodestra del '94. Non solo una maggioranza allargata a Fli ma anche all’Udc. Fini e Casini rappresentano l’anima più europea del centrodestra italiano". Il capogruppo dei deputati finiani ha continuato dicendo che "solo alla fine va posto il problema di chi fa il Premier, perchè a noi interessano i progetti prima che le persone e non le poltrone". L'incontro, ha svelato Bocchino, è stato organizzato "dal sempre attivo Gianni Letta, che ha dimostrato di avere a cuore una soluzione, doveva essere riservato, il che non significa segreto, ma dobbiamo prendere atto con rammarico che è stato spiattellato dopo alcune ore, dimostrando che con Berlusconi è veramente difficile instaurare una trattativa".

"ULTIMO TENTATIVO FALLITO" - "Il nostro senso di responsabilità verso il Paese e verso il centrodestra ci ha imposto un ultimo estremo tentativo - ha tuonato il braccio destro di Fini - ma è prevalsa ancora una volta l’inaffidabilità e soprattutto l’attaccamento alla poltrona" di Berlusconi. Nonostante sia "in minoranza alla Camera, il Premier preferisce lo scontro muscolare ai danni del Paese piuttosto che rassegnare le dimissioni", preferendo una maggioranza con qualche membro dell'Italia dei Valori che ieri diceva cose "irripetibili" contro di lui.

"FLI SFIDUCIA, POI COMINCIA UNA NUOVA STAGIONE" - Bocchino conclude che il disegno del Cavaliere è ottenere una maggioranza risicata e "andare a elezioni anticipate, ma non è quello che oggi serve al Paese, così come l'Italia non ha bisogno di una maggioranza posticcia allargata a qualcuno dell’Idv". Bocchino ha dunque assicurato che Fli voterà la sfiducia all'esecutivo e che "dal giorno dopo comincerà una nuova stagione per l'Italia".

PRONTA RISPOSTA DI BERLUSCONI - Alle parole di Bocchino risponde subito Silvio Berlusconi. Intervenendo telefonicamente in un'iniziativa organizzata dal parlamentare del Pdl Aldo Brancher, il Premier ha affermato: "Sul voto di martedì sono sereno, non penso che siano molti che vogliano tradire gli elettori. E' irresponsabile aprire la crisi in un momento così delicato. Siamo già al lavoro per evitarlo. Abbiamo bisogno di dare continuità all’azione di governo per non cadere nella morsa della speculazione internazionale, come è accaduto alla Grecia e all’Irlanda. Sono sicuro che il 14 avremo la fiducia in entrambe le Camere". Il Cavaliere poi aggiunge: "Noi abbiamo portato in politica una moralità nuova, con un programma definito, alleanze certe e un nome certo del Premier. Speriamo che i tradimenti che vanno avanti ancora adesso non siano tali da non consentirci una maggioranza in Parlamento. Purtroppo le baruffe e le accuse lanciate addosso negli ultimi mesi hanno fatto dimenticare i risultati del governo, ha concluso Berlusconi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lallo1045

    11 Dicembre 2010 - 03:03

    Sig. Bocchino, Lei dice: Fli vuole "una fase positiva per il Paese", ha proseguito Bocchino, per questo "chiediamo un nuovo programma con una nuova agenda economico-sociale e una nuova maggioranza. Il POPOLO ITALIANO ha votato un governo con a capo Berlusconi per realizzare quanto promesso in campagna elettorale. Null'altro. Pertanto NESSUNO La autorizzuole a cambiare governo, maggioranza e programma. Solo le urne possono far questo. Smetta di straparlare e faccia il serio, che l'eta' ce l'ha. O vuole che applichi anche a Lei cio' che sempre ho detto del suo alleato Casini: "Un Nome Un programma". Per Lei cambiano i termini, naturalmente. Si Vergogni. Si sta comportando da farabutto rispetto agli ITALIANI che Le hanno dato il voto perche' del PDL. NonLe sta piu' bene Berlusconi e la sua coalizione? Se ne vada Lei che e' l'ultima ruota del carro(neppure un cuscinetto, per impotanza).

    Report

    Rispondi

  • Attilio Allatta

    10 Dicembre 2010 - 18:06

    . . . non sono d'accordo! Se Berlusconi ha respinto le vostre condizioni è nella regola e nel giusto. Avete sbagliato ad illudervi. Dunque la vostra tristezza non è perchè Berlusconi non vuole lasciare la poltrona, bensì perchè si profila per voi la probabilità di andare a prenderla in quel posto! . .

    Report

    Rispondi

  • floreale

    10 Dicembre 2010 - 17:05

    Sig. Italo Bocchino il pavimento sotto i piedi inizia a scricchiolare,tra qualche giorno la vostra "barchetta "inizierà a imbarcare acqua. Dal vostro video messaggio e chiaro che avete paura,perchè il POPOLO ITALIANO non e quello di 50 anni fa e cresciuto,vi a visti,vi a giudicato,si e messo a ridere vedendo come vi "ammazzate" per per una miseria insomma il POPOLO ITALIANO a dato il proprio giudizio in base all'uomo che e dentro ogni singolo deputato. Sig ITALO BOCCHINO prega che non si vada alle elezioni. Sig ITALO BOCCHINO smettila di apparire le persone ti anno già catalogato come"CIOCCOLATTAIO". Faccio un appello a tutti i deputati siete ancora in tempo per fare la cosa giusta, date la fiducia al governo,ne guadagneremo tutti.

    Report

    Rispondi

  • maurizio52

    10 Dicembre 2010 - 17:05

    E no traditore bocchino(minuscolo)il caos l'avete creato voi,con l'ordine del tiranno fini,che sta sgonfiando il suo piumaggio.Voi siete da indagare,quali sono le poltrone che vi interessavano e non vi sono state date?Siete pronti perfino a mettervi con il colore opposto al vostro pur di rimanere al potere e lo negate pure.Non voglio essere volgare ma avete la faccia da culo nel dire che avete usato il buon senso,per me avete usato quello che nella faccia sta in mezzo ed è vergognoso vedere che ancora oggi avete il coraggio di difendervi.casini(min.pure lui)poteva accettare di appoggiare il governo da esterno se tiene agli italiani come dice,non facendolo si dimostra essere uguale a voi.Come regalo di Natale vi auguro di affondare nelle prossime elezioni(chissà a che partito chiederete aiuto).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog