Cerca

La crisi è del Pd. Vendola: "Pronto a essere leader"

Nichi proverà a far le scarpe a Bersani, che replica: "Voto? Da irresponsabili"

La crisi è del Pd. Vendola: "Pronto a essere leader"
Mentre alla Camera si decideva il destino del governo Berlusconi, Nichi Vendola celebrava la sconfitta del Partito Democratico. "Se si andrà alle urne, sono pronto a essere il leader del centrosinistra", ha detto il governatore della Puglia ai microfoni di La7. "Credo che la conta parlamentare sia ormai un fatto formale - ha proseguito -. Che ci sia una maggioranza risicata o che non ci sia, non muta la sostanza politica: il centrodestra che ha vinto le elezioni oggi non c`è più, siamo in un`altra stagione politica e il centrosinistra dovrebbe accorgersi che la sfiducia a Berlusconi e al suo governo è stata data dal Paese, per cui dovrebbe chiedere la possibilità di cambiare le regole del gioco, perché la legge elettorale non è riuscita neanche a garantire la stabilità di governo". Una mazzata a Berlusconi e una a Pier Luigi Bersani. Ma chi potrebbe risentirne di più è proprio il segretario del Pd alle eventuale, future primarie.

BERSANI - Bersani, però, preferisce parlare di Berlusconi e del voto di fiducia. "Non cambia nulla, il governo così non ce la fa. La crisi politica esce drammatizzata".
A chi chiede se il Pd non abbia sbagliato ad "allearsi" con Udc e Fli, il segretario risponde: "Abbiamo ottenuto il massimo che potevamo. La maggioranza aveva 60, 70 voti in più, oggi ne ha soltanto 3 in più". Anche per questo, la vittoria di Berlusconi "è una vittoria di Pirro. Siamo al governo Scilipoti-Razzi. Evidentemente si è verificata una vicenda totalmente scandalosa di compravendita di voti, che consegna al Paese un governo più debole e un'opposizione più ampia".
Ora non resta che continuare "un'opposizione fermissima e dura" in Parlamento, perché "per un Paese nei guai, pensare al voto è da irresponsabili. Non c'è da cambiare una virgola su questo rispetto a lunedì".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    16 Dicembre 2010 - 18:06

    il presidente del consiglio vendola in visita ufficiale in Iran. LAPIDATO !

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    16 Dicembre 2010 - 14:02

    SIGNORI DELLA GIUSTIZIA, VORREI A NOME DI TUTTE QUELLE PERSONE CHE HANNO SUBITO DANNI A CASE E COSE! I RESPONSABILI CONDANNARLI, ALLA GALERA! E FARGLI PAGARE TUTTE LE SPESE! ANCHE AI MANDATARI E COMPLICI DI QUESTA, RIVOLUZIONE SANGUINOSA E DISTRUTTIVA! E VOLUTA! ADESSO, VOI I VERI DELINQUENTI, VOLETE CONDANNARE, QUEI POVERI, DELLE FORZE DELL´ORDINE, CHE HANNO PRESO LE BOTTE! ED HANNO RISCHIATO LA VITA? È PROPRIO QUEL CHE VOLEVATE! MA VOI SIETE PEGGIO DEI MAFIOSI, SPIETATI! SOLAMENTE PERCHÉ VOI SIETE AUTORIZZATI!!!! RIVOLUZIONE PREANNUNCIATA DALL´ONOREVOLE, LETTA PARTITO PD, LA SETTIMANA SCORSA ALLA TRASSMISSIONE RAI (BALLARÓ ) COLPEVOLI, CGIL, UIL, PD. COLPEVOLI, D´ALEMA LUI ESPERTO, DI QUESTI ATTACCHI, TERRORISTICI, SANGUINOSI, DISTRUTTIVI, COME GIÁ AVETE FATTO NEL PASSATO CHE IO MENE RICORDO TANTE! MA ADESSO AVETE POTUTO COSTATARE TUTTI VOI! SANTORO, È STATO IL CERVELLO DELLA GUERRA CIVILE!! BERSANI, HA DATO OK!! CHIUDETE QUELLA SPORCA BOCCA

    Report

    Rispondi

  • albica

    16 Dicembre 2010 - 11:11

    Parla troppo.........senza rendersi conto che la gente, che lavora, si rifiuta di essere <confusionata >. Alberto

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    15 Dicembre 2010 - 16:04

    che non sanno che il termine “omofobo” è, di per se stesso, un falso ideologico, volutamente coniato dalla deteriore culturaglia dominante per creare inganno. Fobia significa paura e non illustra correttamente il significato di “repulsione”: sarebbe molto più corretto parlare di “omomiso”, in quanto soggetti come il tuo amabile otre di vuoto pugliese non mi provocano certo terrore ma una robusta dose di ribrezzo. E ti prego di risparmiarmi le usuali fregnacce progressiste/progressisteggianti su repressione più o meno conscia che considero trite e ritrite idiozie, create sempre ad usum stultorum e pertanto neppure degne di una virgola di spiegazione o chiarimento. Puntualizzata la premessa, ti spiego che quello che tu credi l’orrenda stigmata di chissà quale colpa, io lo ritengo un titolo di merito. Non sei d’accordo? Ecchissenefrega, mio caro adoratore del senso comune che, come si sa, è il responsabile dell’assassinio del buon senso. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog