Cerca

Pdl e Lega al presidente della Camera: "Dimettiti"

Tutti contro Fini, che non molla: "Noi abbiamo perso, ma il premier non ha vinto". Solo Bersani e Di Pietro lo difendono

Pdl e Lega al presidente della Camera: "Dimettiti"
E' Gianfranco Fini il grande sconfitto del 14 dicembre. Il leader Fli sperava di disarcionare il premier Berlusconi ma non ci è riuscito, e ora a rischiare è la sua poltrona di presidente della Camera. Da Pdl e Lega, infatti, arriva l'invito a "dimettersi". E solo Pd e Idv lo difendono...

Subito dopo il voto di fiducia a Montecitorio, l'ex numero uno di An ha dovuto ammettere: "La vittoria numerica di Berlusconi è evidente quanto la nostra sconfitta, resa ancor più dolorosa dalla disinteressata folgorazione sulla Via di Damasco di tre esponenti di Futuro e Libertà. Che Berlusconi non possa dire di aver vinto anche in termini politici sarà chiaro in poche settimane".
Quindi, Fini ha riunito i suoi uomini nello studio, tra cui Briguglio, Granata, Napoli, Bellotti, Barbareschi, Germontani e Rosso.

DIMISSIONI - Nel frattempo, però, i vertici del Pdl chiedono la sua testa. Osvaldo Napoli, vicepresidente dei deputati Pdl, esulta: la votazione "doveva segnare la fine della lunga stagione berlusconiana, invece ha chiuso il coperchio sulla stagione mai iniziata di Gianfranco Fini".
Il collega al Senato Fabrizio Cicchitto aggiunge: "Fini deve riflettere su quello che pacatamente gli abbiamo detto in aula, deve dimettersi". Per Luigi Vitali, del direttivo parlamentare del Pdl, "Fini dovrà compiere un gesto di responsabilità avendo fallito e non rappresentando pi quella maggioranza che lo ha eletto: dovrà rassegnare le dimissioni".
Il ministro degli Esteri Franco Frattini è cauto: "Dimissioni? Ho rispetto per le istituzioni. E' una valutazione su cui il presidente Fini deve riflettere".
Daniela Santanchè, ex compagna di partito di Gianfranco, incalza: "Auguro una bella giornata anche per Gianfranco Fini. Si dimetta per ritrovare la dignità e l'onore anche nella sconfitta, e i valori di destra che lui aveva perso per strada". E di dimissioni parla anche Francesco Pionati, segretario di Alleanza di Centro.
Per Luca Zaia, governatore leghista del Veneto, il verdetto di Camera e Senato è senza appelli: "Il Parlamento ha sfiduciato Fini e i suoi uomini. Il presidente della Camera ne tragga le conseguenze".
Fini e i suoi uomini tireranno le somme già giovedì, quando in Toscana parteciperanno ad una cena-evento in programma al Saschall di Firenze. Insieme al fondatore di Fli, ci saranno Italo Bocchino, Adolfo Urso e Roberto Menia. Presenti 1.200 tra amministratori, iscritti ai circoli di Generazione Italia e simpatizzanti di tutta la Toscana.

DIFESA DA SINISTRA - Per ora, Fini si accontenti di avere intorno a sé soltanto il centrosinistra. Pier Luigi Bersani lo difende: "Chiedendo le dimissioni di Fini, il Pdl dimostra il suo profilo istituzionale. La carica del presidente della Camera non è a disposizione". E Antonio Di Pietro, a nome dell'Italia dei Valoris, si scalda: "Chiedere le dimissioni di Fini è un'offesa alle istituzioni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • samuel80

    14 Novembre 2011 - 11:11

    Offesa alle istituzioni è permettere a Di Pietro e a bersani di aprire bocca.

    Report

    Rispondi

  • francokb955

    21 Dicembre 2010 - 17:05

    Fini per Natale fai un grosso REGALO a tutti gli elettori di centro destra< DAI LE DIMISSIONIIII>se hai ancora un pò di onestà,anche se a mollare la poltrona è dura.

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    15 Dicembre 2010 - 16:04

    Fini usato dal Pd e Di Pietro e perchè no da casini che ci sperava a diventare il Presidente del Consiglio ma aimè cchiste 'è Napoli paisà, Arlecchino e Pulcinella sta ‘a ridere, poi ditemi Gianfry&C., dove devono andare se a Montecarlo non hanno più casa e la Bmw ha le gomme sgonfie?

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    15 Dicembre 2010 - 15:03

    ANCHE I MANDATARI E COMPLICI DI QUESTA, RIVOLUZIONE SANGUINOSA E DISTRUTTIVA!! VOLUTA, ADESSO, VOLETE CONDANNARE, QUEI POVERI, DELLE FORZE DELL´ORDINE, CHE HANNO PRESO LE BOTTE! ED HANNO RISCHIATO LA VITA? È PROPRIO QUEL CHE VOLEVATE! MA VOI SIETE PEGGIO DEI MAFIOSI, SPIETATI! SOLAMENTE PERCHÉ VOI SIETE AUTORIZZATI!!!! RIVOLUZIONE PREANNUNCIATA DALL´ONOREVOLE, LETTA PARTITO PD, LA SETTIMANA SCORSA ALLA TRASSMISSIONE RAI (BALLARÓ ) COLPEVOLI, CGIL, UIL, PD. COLPEVOLI, D´ALEMA LUI REDUCE DI QUESTI ATTACCHI, TERRORISTICI, SANGUINOSI, DISTRUTTIVO, SANGUINOSO, COME GIÁ FATTO NEL PASSATO CHE MENE RICORDO TANTE! MA ADESSO AVETE POTUTO COSTATARE TUTTI VOI! SANTORO, È STATO IL CERVELLO DELLA GUERRA CIVILE!! BERSANI, HA DATO OK!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog