Cerca

I LETTORI DI LIBERO GRIDANO: FINI-AMOLA

Pubblichiamo i commenti degli utenti che chiedono a gran voce le dimissioni del presidente della Camera

I LETTORI DI LIBERO GRIDANO: FINI-AMOLA
I lettori di Libero chiedono le dimissioni di Gianfranco Fini. Scrivetegli e inviateci in copia le vostre mail all'indirizzo finiacasa@libero-news.it

Libero-news pubblica invece i messaggi e i commenti degli utenti che chiedono il "passo indietro" del presidente della Camera e leader di Futuro e Libertà.

Signor presidente, Gianfranco Fini non  puo 'piu' fare il Presidente della Camera in quanto abusando della carica che ricopre sta facendo politica a favore del suo partito ,una politica "sporca" che non ha precedenti nella storia italiana  dal dopo guerra ad oggi, pertanto deve essere dissmesso dalla sua carica perche' incompatibile con il ruolo che ricopre. Signor Presidente LEI non puo' permettere  che le regole parlamentari vengano stravolte  da chi dovrebbe essere al di sopra delle parti .
Valerio Ercolini

copia del messaggio inviato a: fini_g@camera.it
spett.le sig. Fini Gianfranco
chiedo cortesemente le sue dimissioni da Presidente della Camera, ruolo che le è stato assegnato come membro della maggioranza che ha vinto le elezioni del 2008, che non ha più diritto di occupare in quanto passato all'opposizione ed inoltre per evidente stato di infermità mentale.
La Ringrazio anticipatamente per questo regalo di Natale che vorrà fare agli italiani tutti.
Armando Bianchi

Fini, se si ritiene un gentleman.....e per l'ultima volta vuole dare prova della sua coerenza.....si dimetta, per favore.....è una sua ex sostenitrice che Le lancia l'appello......dopo che l'ha delusa....dopo che L'ha sostenuta x 20 anni..... che ammirava la sua dialettica politica......dopo che purtroppo è cominciato in Lei un certo trasformismo....un certo arrivismo....un certo....non so proprio dove volesse arrivare.....se solo avesse aspettato.....sarebbe potuto diventare il leader del PDL dove ci si era ficcato dentro.....dopo che qualcuno L'aveva aiutato a sdoganarsi....dopo che qualcuno.....Le aveva offerto su un piatto d'argento un posto di Presidente della Camera.....Lei ha t r a d i t o.....vilmente....e passerà alla storia di questa Repubblica......si vergogni....e si dimetta.....il mio consenso l'ha perso x sempre....!!!!!!!!!Il suo nuovo partitucolo non credo che avrà lunga vita....si vadi a rimpastare con la sinistra...così il suo trasformismo è a 360 gradi.....!!!
Rita Marotta

Se Fini fosse una persona seria e coerente dovrebbe dimettersi ma ha già detto che non lo farà perchè Berlusconi non ha vinto(strana la sua interpretazione dei numeri) o lo farà se si dimostrerà che non ha svolto bene il suo ruolo come se  se non avessimo visto che invece di  fare di presidente della camera in modo imparziale sembrasse il segretario di un partito estremista avversario.  La sua è una consuetudine come con la casa di Montecarlo quando disse,pubblicamente ,che se avesse saputo che era del cognato si sarebbe dimesso ma nonostante prove scritte e testimonianze è ancora lì.
Carlo Zani

Se penso al meschin guerriero fini quasi quasi mj vien da piangere: jnfila un insuccesso dopo l'altro, perde truppa, rifiuta di credere che chi gli sta accanto o gli si avvicina lo faccia per trovare un posto al sole, peraltro molto pallido, passerà alla storia come il politico più invidioso, incapace, anzi, inetto dell'intero panorama politico, come un vero traditore di alleati e delle sue stesse parole -i famosi mi dimetto-, come colui che, rosso come un tacchino, chiese a b. 2cosa fai, mi cacci?"e gli giurò etrna guerra  mandando a monte una maggioranza ampia e sicura   che arebbe permesso, forse, quacuna di quelle azioni di governo che tutti lamentano non fatte, anche quelli che hanno scatenato su B. l'onta della perversione sessuale per eccitargli contro il popolino. non merita l'appellativo usato da Tigrin, bensì quello di Anima meschina.sarebbe ottimo che liberasse la scena che con lui diventa tragica farsa. auguro a B. di rinforzare la sua maggioranza e saper agire per il meglio
Anna Mercurini

Significato di  cretino: persona che agendo di proposito fa del male a se stesso. Fini e bocchino sono due cretini.
Saremo opposizione dice. Saremo chi? Chi pensa di rappresentare come elettorato?
Pensa che chi ha votato per lui a destra voglia trovarsi adesso a sinistra?
Gianfranco Peri

Fini si è comportato come un generale che ha detto ai suoi soldati
per ora ho trovato questi, al volo...
Venite dietro a me che so io la strada giusta e li ha fatti precipitare nel burrone.
lui ha stuprato da tempo il ruolo istituzionale di presidente della camera e continua a farlo.
ha svilito il ruolo di terza carica dello stato  è da tempo un abusivo su quella poltrona
è ormai un fenomeno psicanalitico molto preciso  un misto di ormoni, andropausa imminente e  spocchia narcisitica
completata da una maleducazione istituzionale senza precedenti
il capolavoro è quasi compiuto
Anonimo

Ma la tulliani si e' gia' defilata? fini.. pronto? fini ..visto? si e' rovinato per niente.  come tutti gli uomini che perdono la testa per una donna adesso fa un po' pena. pero' capira' che un uomo che perde la dignita' di uomo per un paio di gambe (perche' di gambe si tratta, che altro? - sono un uomo anch'io LOL) non e' affidabile: prenda lezioni da Berlusconi: anche a lui piacciono le donne , ma tante donne e mica una sola e poi (dico io) Berlusconi porta sempre i pantaloni, mica perde la testa come ha fatto lei!
adesso vada, rincorra dalla donna che l'ha rovinato e speri che rimanga e non scappi come molte fanno (perche' un uomo sconfitto da un altro uomo alle donne -tutte- non piace)
che figura, e che peccato: ma adesso lei e' finito. se ne vada.
Marco Lelli

Dall'arroganza al declino il passo è così breve che deve essere stato per lui un grosso trauma.
Berlusconi di lui non ne vuole più sapere e personalmente ne sono veramente contento.
Se l'UDC come penso alla fine entrerà nella maggioranza, l'FLI che non potrà allearsi con il PD pena la perdita di tutto l'elettorato finirà per tornare ad essere quel piccolo partito e addirittura dalle prossime elezioni politiche diventare un partito extraparlamentare.
Bravi Urso e Bocchino: ora cosa farete da grendi?
Alberto Sergi

La dignità imporrebbe a chiunque di dimettersi ma Fini evidentemente le dimissioni le sà solo chiedere a vanvera e il coraggio di lasciare la terza carica dello Stato non lo troverà mai(vi ricordate don abbondio"uno il coraggio non selo puo'" dare) e poi  che direbbero I TULLIANOS?
Anonimo

"Finilandia" potrebbe essere il titolo di un'operetta, tanto ha brigato per scalzare il Cav. Solo che non siamo nel paese di "finilandia" e tanto meno a Montecarlo. Se avesse un minimo di onestà,  solleverebbe il suo deretano dalla sedia in  cui il Cav. l'ha fatto sedere.  Sarebbe un gesto eroico...e la fine dell'operetta!
Allen Ferrari

La mia riflessione si basa su un principio molto semplice e lineare.Una riflessione che ha il gusto, disgusto di quello che la politica ha rappresentato in questi ultimi tempi e cioè solo e soltanto i propri interessi e gli interessi dei singoli politici alle proprie ambizioni di carriera.Io mi chiedo ma come sia mai possibile che uno come Italo Bocchino ieri sera a ballarò abbia avuto il coraggio di parlare.... mi spiegate come si fà ad andare il televisione a difendere la propria posizione e quella di Fini dopo una bastonata così...è veramente vergognoso. Scrive un precario della scuola che ogni giorno si fà il mazzo così ad andare avantie indietro da Nola a Roma per crearsi un futuro e uno come Italo Bocchino si permette di andare in televisione continuando nella linea di Fini di sfasciare un Governo mandandoci incontro a venti di instabilità che avrebbero minato tuttolo scenario Italiano.
Ma cosa aspetta Fini a dimettersi? Ha perso e deve dimettersi dalla carica.
Max Guida

Dimissioni!
Domenico Scotti

Condivido il giudizio di Belpietro, che devo dire , finalmente abbiamo un vero giornalista che ha il coraggio di far emergere gli imbrogli di questa politica .
Complimenti Belpietro continui cosi la seguo anke in tv .
Un cosa vorrei dirle , metta in evidenza ancor +la personalità di quel Fini , che stà facendo emergere il suo inconscio mettendo in vista la sua ambizione sfrenata al suo arrivismo, nascosto e celato dietro le furbizie degne di quando era nel  MSI (braccio destro di Almirante), ora è arrivato al colmo con spregevolezza verso tutto , pur di arrivare al suo meschino obiettivo, far pagare a berlusconi la sua fallita scalata al potere .
Sig: Belpietro Lei continui cosi , ce ne vorrebbe gente come Lei che ha il coraggio e la personalità non comune, sà che le dico?
Lei potrebbe essere il vero successore di Berlusconi
auguri
Anonimo

Fini deve dimettersi subito e sparire dall'italia, vada nell'appartamento di monte Carlo rubato ad A.N.
Gianni Carlotta

E' una lotta senza speranza. Questa losca figura, indegna di occupare il posto che ha, non si schioderà mai dalla sua poltrona perchè è senza dignità, infatti, se l'avesse avuta, avrebbe mantenuto la promessa che si sarebbe dimesso se nella vicenda Montecarlo fosse apparso qualcuno della sua famiglia. E' avvilente che non esista una autorità che lo faccia sloggiare!!!!!
Emilio Guarini

Sono indignato dal comportamento di questo signore. Sono indignato perchè il mio presidente della Camera dei Deputati, mio in quanto cittadino Italiano e in quanto elettore del PdL, che ha permesso ad un sedicente cognato ( non mi risulta che la Sig.ra Tulliani ed il Sig. Fini siano convolati) di usare il nome della terza carica dello Stato per fini privati, che abbia permesso a costui di usare il nome del Presidente della Camera per farsi aprire porte che per qualsiasi altro cittadino sarebbero rimaste chiuse. E non come se non bastasse ha usato la scusa del killeraggio giornalistico per scatenare una guerra contro il suo stesso partito culminata in una mozione di sfiducia nei confronti del Governo. Vergogna! E' ora che si dimetta e si ritiri per un po' in volontario esilio, magari a S. Lucia.
Pierluigi Natale

E' assurdo a questo  punto che  possa  ancora stare in quella  poltrona ... lo fa  per poter combinare altre  manovre !  E' senza  dignità, assieme al  suo  braccio  destro Bocchino ( che occhi  sbarrati  ieri  sera !). Ha sempre  ragione la vedova  Almirante... non c'è da  fidarsi MAI!  Invece nel Fli  c'è gente  di tutto  rispetto  che  saprà smarcarsi da questi  due voltagabbana cui il popolo  sincero  volterà per sempre  le spalle.
Anonimo


Il problema è decidere dove.... Montecarlo?
Filippo Gerolimetto

Ancora non vi basta la batosta che avete preso in parlamento? ancora con Berlusconi, ma allora non avere più peso politico fa veramente male. Il giuda iscariota dovrebbe lasciare la poltrona, ma avendo la faccia come il c..o, non lo farà. Avere intorno elementi come bocchino, briguglio, granata ecc non gli ha certo giovato. Auguri di Buon Natale.
Anonimo

Ben detto direttore  SE AVESSE   ma isso non la TIENE  ( per dirla alla Santoro ) ,  altrimenti si sarebbe dimesso al tempo della  CATAPECCHIA  nel Principato  ( dato che il  PADRONE è lui )
Gabriella Bassoli

cosa non avrei pagato per vedere  la scenata della famiglia  Tulliani a Gianfri... che dite lo avranno messo in ginocchio sui ceci e sui cocci??
Stefano Leonardo

Fini deve dimettersi due volte, un aper Montecarlo ò'altra per la sfiducia fallita. Almeno, così aveva garantito.  O forse non è credibile e la sua parola non vale nulla?
Federica Mormando

Se fosse da ragionare con la pancia, direi anche io che fini deve dimettersi immediatamente per manifesto ed ipocrita conflitto di interessi, da una carica che dovrebbe essere avulsa da interessi personali di partito.Però ragionando, mi dico che siccome oramai è anche lui mezzo rottamato come i suoi sodali PD e IDV, forse la cosa migliore è di lasciarlo lì a crogiolarsi sulla poltrona che intende come cosa divenuta di sua proprietà personale, come del resto la casa di AN che si è sgraffignato e che non vuol mollare per nulla la mondo, tanto lui è un ominicchio vile che di onore e lealtà sia verso i suoi elettori ed alleati che delle istituzioni, non gliene importa un frego. Quindi, anche se resta sul suo beneamato scranno cocciutamente attaccato con il finavil, tanti danni non potrà più fare, giacchè sarebbe sempre sotto osservazione del PDL e Lega e sotto tiro ad ogni suo sgarro anche se non voluto, una situazione per lui non certo idilliaca che, a parte i cospicui benefici (avendo una famiglia piuttosto esigente da soddisfare con ferrari blù e maison a Montecarlò)  lo porterebbe a desiderare di mollare tutto di sua spontanea volontà. Della serie: dove non arriva la sua (poca) intelligenza potrebbe arrivare la sua convenienza, elisabetta permettendo.
Daniele Fontanive

E adesso Gianfranco Fini? Colpito ed affondato, dovresti capirlo.
Oppure ci dirai che hai perso una battaglia, ma non la guerra?
OGGI, troverai finalmente un po’ della dignità necessaria a dimetterti dal più alto seggio della Camera?
Oppure, fidandoti  ancora dei  nanetti politici che hai adottato, vorrai perseverare nell’indegna occupazione?
Te lo riscrivo ancora, così per dare nuova soddisfazione a qualche bidello del web che cancellerà presto dalla lavagna.
Ma tornerò a parlarti; per il solo diritto acquisito essendo stato imbrogliato da te con la tessera di A.N.!
Ripeto quindi ciò che ti dissi a suo tempo e che sveltamente avete fatto scomparire dal blog; complimenti per l’alto senso di democrazia!
DIMETTITI e buon viaggio verso il nulla, ex compagno di lotta ed oggi buon Compagno di altra indegna combriccola.
Farete scomparire il mio messaggio, è ovvio. Come scrivere dissentendo a Conchita sull'Unità.  
Anche in ciò ormai siete sempre più simili agli ex-stalinisti.
Roberto Mirandola

Non solo la poltrona di presidente della camera deve lasciare, ma deve andarsene da questo Paese, infame cialtrone e traditore !
Mario Angiargiu

si dovrebbe fare una specie di riassunto, e partire dal momento in cui Fini cominciava ad essere "strano",e noi non c'eravamo ancora accorti...era prima di FareFuturo... Poi sono incominciate le facce infastidite,le non partecipazioni a ricorrenze nazionali, il suo "contrario" da cio' che promise prima delle elezioni,(quel suo "stronzo" a chi continuava a pensare, come pensava lui un tempo) le sue esternazioni sempre in crescendo contrarie al Governo, (davanti alle tv, e ai giornali),  i suoi "che mi cacci!?" al quale nessuno rispose si, poi i video a microfoni aperti, poi "le comiche finali".... ..e poi dice, sfido chiunque a criticarmi per come mi sono comportato come Presidente della Camera! e che doveva fare? per dare i tempi giusti agli Onorevoli? ci mancava ancora che avesse tagliato i tempi ad un qualsiasi oratore di maggioranza.. oppure che scampanellasse solo ad una parte!...Mah!
Herta Gortan

Fini e Bocchino, che aspettate a dare le dimissioni? Oppure aspettate che gli italiani vi prendano a calci?
Antonio Pennacchi


Fini non sa cosa fare ? lo sa lo sa resta al suo posto tanto chi lo tocca , lui non si vergogna o forse non arriva con quella sua testa vuota a capire cosa ha combinato non si dimetterà mai perche elisabetta non vuole e il cognatino cosa farà? Fini, dimettiti tu!
Giovanni Di Chiara

Sono un elettore di centrodestra, e sono disgustato dal Ruolo di Fini, il quale è contemporaneamente Presidente della Camera, ed ora Presidente pure di un neo partito contro il Governo dopo essere stato cofondatore del PDL  (!). Mai nessun Presidente delle Camere aveva fatto una cosa del genere! Però, anche se non vi è nessuna norma specifica  (neanche nel Regolamento della Camera), è stata violata ogni buona consuetudine parlamentare: viva la terzietà e serietà dimostrata, ad esempio, da esponenti di sinistra quali INGRAO, NILDE JOTTI, VIOLANTE, e da tutti i predecessori di Fini.  Credo, però, che Egli rischi, in futuro,  seriamente,  di essere incriminato per abuso d'ufficio, ove, nella sua posizione di Presidente della Camera, prendesse dei provvedimenti a favore del FLI od a danno di altri partiti (specie il PDL): gli conviene correre un tale rischio, dopo la 'trombata' di ieri?
Val.Max.

Ma quale dignità?
Se ne avesse avuta non sarebbe arrivato fino a questo punto
se ne avessee  avuta non avrebbe rinnegato il suo passato
se ne avesse avuta non si sarebbe messo con l'ex di Gaucci
se ne avesse avuta forse non starebbe lì dove è e da dove non se ne andrà mai.
Francesco Fedeli

La mozione di sfiducia a Berlusconi è divenuta verifica di fiducia per il premier in entrambe le camere.Se ora tanti moderati suggeriscono a Fini ,artefice primo del guazzabuglio politico-istituzionale di dimettersi;ma da sinistra gli dicono NO ,non devi farlo! E Dipietro urla indignato che il solo chiederglielo è un 'offesa alle istituzioni ! Ho seguito in diretta le dichiarazioni di voto. L'esito della conta ha evidenziato che il Parlamento è in sintonia con gli elettori del Premier; che Fini,pur avendo giocato la partita dal terzo scranno del Paese,pur avendo imbastito trabochetti,interpretato e diretto le grandi manovre,deve prendere atto che i parlamentari,in maggioranza ,sono con il cav.,non vogliono crisi al buio e non accettano che il
presidente della camera da super partes agisca da capo popolo restando sulla poltrona che altri gli hanno permesso di occupare. Se nella sua sua camaleontica personalità si annida un briciolo di dignità,si dimetta senza indugiare un istante.
Andrea Vigilante

all'inferno, non a Montecarlo.
Stefano Canessa

Dopo la pessima figura fatta in parlamento il sig. FINI è bene che si prenda una pausa di riflessione con una bella vacanza a Montecarlo, con i propri parenti acquisiti, e lasci stare la destra Italiana. Se non per dignità lo faccia in memoria di Almirante. Poi dopo avere trascorso un paio di mesi lontano dalla politica, rientri in Italia e ci comunichi con chi preferisce allearsi, se con Vendola o Bersani. Io lo vedo bene con Bersani, perdente come lui. FORZA Silvio.
Giosuè Bonfardino

Signor Presidente,
L'onorevole Fini sta scassando, oltrechè ridicolizzando, dal suo interno le Istituzioni della Repubblica. Mi appello ad un suo intervento per garantire la pace ed il benessere dei cittadini italiani. Ringraziandola, Le porgo distinti saluti
Roberto Cecchi

Fini dimettiti..è l'ultima cosa che devi fare x gli italiani!!..poi emigra!!..
Elena Bellini

Quello che mi meraviglia caro Direttore è come mai esistono altri parlamentari che danno ascolto a questo signor Maestrino. Io lo conosco bene (non personalmente) ma perché è da tanto che ho abbracciato la cultura di DX-SOCIALE e quindi ho seguito un percorso assieme a lui ma grazie a DIO mai con le sue idee che ho da sempre criticato. E proprio perché lo conosco bene da almeno 6 aa. avevo abbandonato anche A.N. per confluire ad A.S. ed in seguito assieme a questo movimento politico a quella che adesso è la DX. Lasciai caro Direttore anche la DX perché ( e lo dissi a Musumeci) per le Europee si alleò con Lombardo (personaggio peggiore di Fini e questo la dice lunga) e confluii nel PDL con la grande speranza che Berlusconi si comportasse in modo onorevole come fortunatamente fino ad oggi ha fatto. Perché ancora esistono persone che scrivono  in questo sito e difendono il bisbetico' o peggio ancora lo appoggiano al Parlamento? Una cosa è sicura: o sono come lui o non lo conoscono.VAIVIA!
Enzo Messina

Da delfino di Almirante  a laeder del MSI,a segretario di destra nazionale ,a cofondatore del PDL,
a fuoriuscito dalla casa della libertà,a creatore di FLI, a promotore di un vero"colpo di stato"che
avrebbe condotto al governo del Paese il centro-sinistra relegato a ruolo di minoranza dalle consultazioni politiche. Costui ha percorso gran parte dell''arco costituzionale dei partiti esistenti in Italia.Ed è sfinito....o meglio,è finito !A meno che per sopravvivere non voglia aggrapparsi ai sinistrosi con una piroetta strepitosa che gli permetta di scavalcare Bersani a sinistra approdando al neo vessillo Vendola. Se anche questa volta gli andrà storta (chi può aver fiducia in un voltagabbana?) potrebbe giocare la carta del giustizialista come Dipietro e fare il tribuno a briglia sciolta gareggiando con il molisano.
Caterina Demurtas

Nascondendosi dietro a "ha vinto solo per 3 voti" fini e la sinistra pensa di ancora di avere vinto,vien da domandarsi Berlusconi se avesse perso solo per un voto chi e come a quale prezzo    mi meraviglio però ancora di più del ns presidente della Repubblica pronto a mettere i puntini sulle i e tutto il resto dell'alfabeto cosa aspetta comunicare al miserello fini che stà calpestando ogni norma di decenza parlamentare che è ora che lasci lo scranno e se ne vada senza voltarsi magari a Montecarlo con la BMV che si è fatto comperare con i soldi di chi veramente è di destra e che crede alla buona battaglia
Delfino Zambon

Egregio Presidente,ieri,in diretta,per una volta la semplicità ha prevalso sull’arroganza,la realtà si è imposta sulla fiction.In un’intervista,l’on. Bocchino alla domanda se non sarebbe stato meglio che FLi avesse fatto da terza gamba al PDL piuttosto che andare all’opposizione, ha risposto affermando che FLi non agisce sulla scorta di personalismi ma per il bene della Nazione e, al giornalista che gli chiedeva un parere sul tradimento dell’on. Moffa ha aggiunto: non giudichiamo la singola persona ma il gruppo nel suo complesso. Ottima recita.Forse l’On. Bocchino pensava di essere al Salone Margherita.Bastava dicesse.più semplicemente,che il suo leader era a disagio per visibilità e ruolo e che desiderava diventare Presidente del Consiglio.Subito.Apprezzabile,invece,è  stato Moffa che alla domanda sul suo ripensamento ha risposto,molto garbatamente ed in modo credibile,che suo volere e di altri era quello di costruire e non affossare.Nel rispetto dell’elettorato e dei colleghi. Lei,on. Fini,che non ha bisogno di lezioni di (pre)tattica,a mio parere ha commesso qualche ingenuità equivocando su portavoce, azione e momento.Dalle mie parti si dice " la gatta frettolosa ha fatto i figli ciechi.Vede, dovessi fare oggi una graduatoria tra i politici più radicali, in prima linea metterei certamente  Di Pietro e la sua squadra, seguito a ruota da Bocchino e tutto il FLi da lui rappresentato. Sentire Bocchino, Briguglio, Granata, lo stesso Della Vedova che parlano di moderazione e fanno la morale è veramente... immorale. Spero che tanti del FLi ci ripensino e tornino a sostenere, come è giusto che sia, il PDL. Al termine della legislatura potranno, se vogliono, scegliere se continuare nel PDL o cambiare.. Questo sarebbe  un atteggiamento oltre che corretto, costruttivo e moralmente irreprensibile.Il fatto che Lei non si voglia dimettere non desta alcuno stupore viste le ultime vicende che l’hanno riguardata.
Sandro

Non capisco la permanenza alla Presidenza della Camera dell'Onorevole Gianfranco Fini. Mi sembra una posizione imbarazzante, specia alla luce della figuraccia colossale che ha fatto il giorno 14. Capisco che le brutte figure ,presto o tardi, si fanno nella vita, ma c'è un limite a tutto. Se l'onorevole Gianfranco avesse il buon cuore di fare un bel regalo natalizio agli Italiani con la sua scomparsa dallo scranno della 3° carica dello Stato,  molti ,tra cui io, gliene sarebbero grati .
Enrico Maria Lucci


Il presidente Napolitano, così ligio della costituzione perchè non obbliga fini a dimettersi ora che fa parte dell'opposizione? fini così morale e attento alla legalità non pensa che un pò di dignità lo renderebbe più umano? Se l'Italia avesse un presidente della repubblica superpartes avrebbe già dichiarato incostituzionale fini. Ma diciamola tutta napolitano si barcamena fino al 2013 quando il successore arà designato ancora una volta dalla sx. La voce del popolo dovrebbe far capire cosa è davvero giusto per il popolo e pretendere anche cambiando una costituzione ormai quasi completamente decrepita. La voce del popolo cominci a chiedere e a pretendere naturalmente con civiltà democratica.
Gabriella

Fini se ne deve andare, perché non ha più alcun merito per restare!
Enzo Barchiesi

Fini non può permettersi di fare ancora il president della camera. Napolitano deve imporsi,perchè è proprio fini a mandare a cata fascio l'Italia ,nel tempo questo suo comportamento porterà dei grossi guai. Consiglio a Berlusconi di non fidarsi di casini è n'altro traditore.se non si riuscisse ad avere una magioranza ,andiamo al voto e mandiamo a casa questa massa di quaquaraqua,altra cosa chi vuole distruggere il governo ,è sicuro che non sia colluso con la mafi? tutto quello che è stato fatto fin'ora sarebbe stato vano, spero che gli Italiani di buona volontà ci pensino.e non li votino più.
Ada Garbieri

Caro Fini, purtroppo sei sempre stato un perdente naturale. E noi i grulli che abbiamo creduto in te per troppo tempo. Con l'operazione Segni ci
hai fatto perdere il 40% dei voti e da allora, per fortuna, abbiamo aperto gli occhi.
Ritirati a vita privata nella casetta di Montecarlo con la tua giovane
compagna e la sua famigliuccia. In fondo è proprio per questo che hai
pensato bene di sottrarla al partito. Godi l'appartamentino fino al giorno
in cui dovrai giocoforza restituirlo al legittimo proprietario. Ciò avverrà
non appena la sinistra non avrà più bisogno di te. Anche i giudici ti abbandoneranno al tuo naturale destino di indagato per indebita appropriazione e altri reati connessi.
Goditi la non modesta pensione che ti abbiamo riservato.
Addio, pensionato Fini.
Satiral


Vatti a nascondere sotto le sottane della suocera, fallito,
la presunta first lady eli e occupata con gaucci
vergognati traditore della destra italiana.
vattene x sempre dalla politica.
un tuo ex ammiratore che ora si vergogna di averti sempre sostenuto.
Roberto Monte

Fini, lascia la tua compagna...è di Gaucci;
Fini, lascia la tua villa....è di Gaucci;
Fini, lascia l'appartamento di Montecarlo... è degli iscritti di AN;
Fini, lascia la Destra... è delle persone perbene;
Fini, lascia la carica di Presidente della Camera... è delle persone coerenti e con dignità;
Fini, lascia i soldi che hai preso in vita tua dalla politica senza lavorare... sono degli operai, dei pensionati e delle persone povere;
Fini...che fine hai fatto! Da cameriere di Berlusconi sei diventato il cameriere
di Casini, Bersani, Di Pietro, Vendola e Grillo...
Cicgianni

Signor Fini, per Lei il termine di onorevole é disdicevole, come il ruolo istituzionale che riveste.Ci pensi : la Presidenza della camera NON è un posto-ruolo istituzionale che Lei si é meritato perchè si chiama Fini e tanto meno perchè era il presidente di AN! Lì Lei siede perché il PdL lo ha eletto.Lei si ritiene persona tanto perbene da restare lì solo perché rispetta il regolamento? Si guardi nello specchio : la casa della Colleoni era sua o di AN? perché ora ci abita suo cognato? sua suocera é una casalinga?Si? come ha fatto ad avere un contratto di produzione con la Rai? perché lei girava con un auto di proprietà della Fondazione AN? Lei ha tradito Berlusconi ed il suo governo: lo ha fatto non dentro il PdL, ma fuori dal PdL e durante le occasioni istituzionali.Bella roba! Ora non si guardi più nello specchio,ma pensi a tutte quelle brave persone di AN che per anni hanno creduto in Lei ed oggi sono profondamenti disgustati dalla sua semplice vista.Un pò di dignità : si dimetta.
Giangi Nappi

Sono un elettore di AN ed ho votato la destra politica per oltre 35  anni seguendo Fini già dai suoi primi passi. L'ho seguito anche dopo la svolta di Fiuggi, pensando forse che quella sarebbe stata la strada maestra per poter affermare in ambito nazionale il nostro ideale ed allargare così i nostri orizzonti politici. L'alleanza con il nostro Presidente del Consiglio  ha fatto in modo che ciò avvenisse e si consolidassero così, nel PDL, quelle  legittime aspirazioni. Devo constatare, però, con grande rammarico, che ciò in cui credevo, si è dimostrato essere un grande bluff, e il protagonista principale di tale vergogna è proprio il personaggio che io per tanti anni ho acclamato. Per coerenza e per correttezza verso i tuoi elettori, abbi almeno il coraggio di fare l'ultimo atto ragionevole che ti resta. DIMETTITI. Così come, coerentemente, hanno fatto il tuo ministro ed i tuoi sottosegretari.
Antonio Carrozzo

Non so chi dei due sia il peggior politico che la storia della nostra Repubblica possa ricordare; di certo sono stati i due personaggi più vili e inadeguati arrivati a ricoprire cariche istituzionali così prestigiose.
Andrea Falchi

Caro Gianfranco Fini,
Nel tuo libro ("IL FUTURO della  LIBERTA") scivi: "l'espanzione della libertà deve essere vista, come nel caso del progresso scientifico, come criterio per sapere distinguere lo sviluppo vero, di tutti, dallo sviluppo falso, di pochi.
Adesso che aspetti?
Monika Goldschmiedova

Fini è troppo avvinghiato a quella poltrona che non gli spetta visto che sopra le parti proprio non è: 1- è capo partito; 2- ha dichiarato di essere all'opposizione; 3- al Parlamento non fa il moderatore, anzi lascia liberamente parlare chi offende; 4- ha fondato un nuovo tri-partito; 5 - ha contrastato il Governo nel quale era stato eletto. Ma il nostro Presidente Napolitano cosa aspetta ad intervenire per esautorarlo? Presidente della Camera faccia almeno una buona azione, la prego: SI DIMETTA.
Laura

Fini e Bocchino vergognatevi, dovresti dimetterVi tutti e due, invece di rimanere attaccati alla poltrona. Il signor Bocchino ha già avuto abbondantemente i suoi giorni di notorietà.
Giuliana Turchi


Il nostro fini (volutamente minuscolo) ha detto Domenica da Lucia Annunziata, che se fosse passata la fiducia avrebbe creduto a Babbo Natale e che si sarebbe dimesso.......... a fiducia confermata ha detto che non si dimette! ...e adesso, pover'uomo? Sono stata finiana, ma ora mi vergogno di aver creduto in un tale burattino. Non gli resta che andarsi a nascondere a Montecarlo con la sua BMW, sempre che il cognato lo ospiti!
Avete detto bene: FINI-AMOLA, la commedia è durata anche troppo!
M. Laura Morini

ALMIRANTE si girerà nella tomba!!!
VERGOGNATI FINI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Chiara Polidori

Gianfranco Tulliani-Fini: un'altra vittima dell'ANTIBERLUSCONISMO, cioè di quel virus che continua a colpire senza scampo molti esponenti-compagni politici!
Ora per salvare quella tua minima miserabile dignità che ti è rimasta, abbi almeno il coraggio di DIMETTERTI da PRESIDENTE DELLA CAMERA incarico ottenuto grazie a colui che volevi distruggere....VERGOGNA!!!!!
Mirko Pelagrilli

Sono un Finiano da oltre 40 anni e ne ho 65, mi sono fatto un ripasso generale nella mente di tutti i motivi che mi hanno portato a questa scelta da tanti anni. Possibile che un uomo si stia rimangiando tutto quello che ha predicato in tutti questi anni, sarà colpa sua o della nuova compagna? Mistero. I miei familiari, i parenti e i conoscenti mi fanno mille domande a cui non so più rispondere infatti davanti è sparita semplicemente la strada che percorrevo.
Non voglio assolutamente credere che non ci sia stata nessuna possibilità di dialogo all'interno della maggioranza senza arrivare a questo pastrocchio. Non credo e non voglio credere che sia colpa di Berlusconi in quanto vedendo le sue aziende non credo proprio che sia un dittatore in quanti tutti hanno la più grande libertà di agire e fare. Spero almeno che si rende conto che l'amico Casini si butta a destra e a sinistra come un pesce nell'acqua, per me questo non è coerenza politica. Siederai anche a fianco a Di Pietro? "Amen"
Nino Di Blasio


Eppure diceva che Berlusconi si era legato alla poltrona... Ora chi è legato alla poltrona? Purtroppo quella di presidente della camera è troppo bella per Fini era troppo spavaldo dall'Annunziata oggi ha perso quella sua boria e presto anche la poltrona
Alessio Luise

Chi ha tradito una volta tradirà per sempre. Non ha credibilità, Ha fallito.
Deve dimettersi!!!
Chi può gli dica che ora il suo unico intendimento è quello di ottenere i benefici "assurdi" riservati agli ex presidenti della Camera.
Diteglielo Diteglielo e fatelo dimettere!!
Mario Ferrentino

Egregio Direttore Belpietro, ero un associato ad AN perchè stimavo Fini ma con l' andar del tempo mi sono accorto che si è irriconoscibilmente cambiato, non solo mi ha profondamente deluso ma ciò chè più grave lui ha soprattutto ingannato premeditatamente coloro che vedevano in lui l'uomo del dopo Berlusconi con il quale lui, infimo politicante gnomo, non potrà mai competere nè a livello di energia carismatica nè di sobria lungimiranza. Aveva la possibilità di fare un buon apprendistato ora assieme al sig. Bocchino potrà fare solo il garzone della sinistra. VIA, VIA, VIA, dalla Camera ( mi chiedo fino a che punto può la 3. carica dello stato agire -politicamente - impunito? altro che superpartes? ed inoltre Napolitano non ha la facoltà di richiamarlo all' ordine? Bah!A Lei caro Direttore i miei complimenti per come sa tener testa al gruppo compatto di Santoro & Co. Lei a me piace.Riceva sentitissimi Auguri di buone Feste da Berlino.
Giancarlo Paolucci

Bocchino crede di spaventare con le minacce ,visto che le usa piuttosto spesso, l'altra sera pure con Rotondi, a Ballarò, quando gli ha ricordato che insieme a Cosentino il mafioso, aveva associato pure il suo nome...oppure l'intimidazione da setta che ha creato nel fli, denunciate da più persone, che non volevano più condividere programmi distruttivi e non di cooperazione con il pdl...altrochè questi sono dei violenti e pericolosi giocatori  che hanno irretito degli ignari su un programma e poi hanno cambiato le carte in tavola senza più nascondere per i loro sporchi interessi ....VERGOGNA E FINI DiMETTITI PERCHé OLTRE ALLA FACCIA HAI PERSO ANCHE OGNI DIGNITà!!!!!!
Anonimo

Onorevole Fini si dimetta! Non faccia un'altra figura come la vicenda Montecarlo si dimetta!
Francesco Berlusconi

PER GLI ITALIANI FINI E' UN CAPITOLO CHIUSO GIA' DA PRIMA DELLA FIDUCIA AL GOVERNO . SE GLI RESTA UN BRICIOLO DI DIGNITÀ' VADA A CERCARSI UN LAVORO, CI SIAMO STUFATI DI MANTENERE UN GIUDA SIMILE DA 40 ANNI ALLA CAMERA
Marina Sonia Parisi

Sappiamo tutti che non ha quel minimo di dignità per dimettersi!
Dovrebbe andare a casa, sì. Ma il cognatino accetterebbe lui e la sua bella a Montecarlo?
Ci dica piuttosto dov'è finito il milioncino in nero...
Anonimo

Ex presidente, se ne vada. Credo che per certa gente non esista affatto il senso del pudore. Ma come è possibile che il Presidente della camera apertamente dichiarato oppositore del governo e quindi apertamente NON super partes, con casa nel Principato, due partiti fatti fallire, compreso l'elettorato di destra, stia ancora incollato alla poltrona. Ma sappia caro Presidente che comunque anche per Lei la carica non è eterna, se non sarà oggi sarà domani ma finalmente ci libereremo della sua vista su quella poltrona che Lei non merita.
Anonimo

Vorrei comunicare al Sig. Fini che io non gli ho dato il mio voto negli ultimi trent'anni, sic!, per combinare quello che ha combinato. Dire che sono sconcertata, delusa, disgustata e incazzata, è dire poco. Mi vergogno per lui, quando lo vedo in tv cambio canale, sui giornali volto pagina, spero solo abbia un sussulto di dignità e si dimetta, che è ora.
Elena Benedetti

Ho 66 anni ed una cosa del genere non l'ho mai vista nella mia esistenza terrena. Se ha ancora un pò di dignità Fini dovrebbe essersi già dimesso, almeno per salvare la faccia. Un uomo così non lo voterei mai; che vada a lavorare, come abbiamo fatto tutti noi per un'intera vita, onestamente!
Gaspare Siciliano

Non la chiamo presidente perchè per me non lo è più anche se siede ancora sullo scranno della camera.-
faccia una cosa: prenda una grossa valigia ci metta dentro tutte le sue bugie - il tradimento consumato ai  suoi ex elettori e piano piano se ne vada nella casa di montecarlo.-
voglio essere generoso in occasione del santo natale - a montecarlo ci vada con la BMV da 97.500 euro comperata con i soldi del partito però in quella bella città non porti con se sua suocera perchè è occupata con gli appalti alla rai.
Romano Lattaro

Sig. Fini,non uso l’appellativo di onorevole perché non La ritengo degno di questo titolo. Chi le scrive è un "maturo" missino,fiero di ritenersi tale, rimasto sempre fedele a certi ideali,senza tentennamenti o ripensamenti: l’esatto contrario di Lei. La storia rimane quella che è e non si presta ad interpretazioni di comodo e di parte come gira il vento. Qualche anno fa Lei definiva il Duce come uno dei migliori statisti dell’epoca,per poi additare l fascismo come il "male assoluto". Ha distrutto come un cancro il M.S.I. dall’interno, forse era questa la Sua intenzione di fare altrettanto col Pdl. I compianti on.li Michelini e Almirante si rivoltano incessantemente nelle loro tombe,grazie alla Sua esemplare coerenza politica. Critica a parte, un indiscutibile merito lo ha guadagnato, in campo "agonistico": il campione universale di salto in lungo politico. Con le gambe che si ritrova ha conquistato il primato di questa specialità sportiva, perché spiccando il salto da destra è atterrato magistralmente a sinistra del nostro schieramento politico. E stavolta ha guadagnato, oltre al primato conseguito, anche l’appellativo di "compagno". Complimenti vivissimi! Queste sono forse le  concrete soddisfazioni cui Lei aspirava in pectore. Sia felice: ha raggiunto il traguardo. Ora è tempo di ritornare a casa: chi è causa del suo mal,pianga se stesso.
Giuseppe Ferrari

FINI VAI A CASA E NON FARTI PIU' VEDERE!
HAI RUBATO AGLI ISCRITTI DI AN( Casa di Montecarlo),REGALATA ALLA TUA FAMIGLIA.
HAI MENTITO IN MODO ARROGANTE PIGLIANDO PER I FONDELLI GLI ITALIANI,COMPRESO IL SOTTOSCRITTO CHE TI HA VOTATO PER 20 ANNI.
TI SEI RIEMPITO LA BOCCA DI NOBILI PAROLONE:MORALITA',GIUSTIZIA,MERITOCRAZIA,COSTITUZIONE DOPO AVER FATTO TUTTI I TUOI SPORCHI INTERESSI DI BASSA BOTTEGA(RAI/SUOCERA,MONTECARLO/COGNATO,POLTRONA CAMERA ETC)
VERGOGNATI,VAI A CASA DI CORSA E STAI ZITTO!!!! SE NON CI FOSSE QUESTA MAGISTRATURA CHE TI PROTEGGE,SARESTI GIA' INQUISITO O IN GALERA.
FINI ORMAI SEI SPUTTANATO E PER SEMPRE!!!!!! AL NORD NON PRENDERAI UN VOTO,...........PRESIDENTE MANCATO!!!
TORNATENE A CASA....D'ORA IN POI,TI CREDERANNO SOLO LE TUE BIMBE!!!
VERGOGNATI,VERGOGNATI.
Enzo Siva

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ladybutterfly

    02 Settembre 2012 - 21:09

    VIA FINI siamo tutti d'accordo, ma chi lo schioda dalla sedia? stiamo forse sperando che questo infido personaggio si dimetta? Ma non ci pensa neanche lontanamente SE NON C'E QUALCUNO CHE LO OBBLIGHI ANCHE CON LA FORZA Ma chi? NAPOLITANO? Ma non vedete come sono semprE vicini vicine questi due,uno protegge l'altro Allora chi? noi poveri fessi? ma cosa possiamo fare se non scrivere che e' una cosa che fa schifo con tutti i soldi che ci ruba solo per lui e la ua bella? Ma credete che una persona che nella vita non ha fatto che tradire tutti TUTTI, ora si senta in obbligo di dimettersi? Allora non abbiamo,come sempre capito niente. Poi lui sostine l'altra brava persona che e' MONTI MA CHI LI CACCIA QUESTI DUE? BERLUSCONI CI HA LASCIATO, forse doveva, E ora anche lui cosa fa? Buon viso a cattivo gioco tanto chi ci rimette siamo solo noi, come sempre- Troviamo tutti insieme con Belpietro, Feltri, Ferrara ecc.ecc qualcuno che ci dia una MANO MA CON SERIETA'AIUTATECI A BUTTARLI FUORI! HELP

    Report

    Rispondi

  • lectiones

    08 Gennaio 2011 - 15:03

    Perché dovrebbe dimettersi, la poltrona gli frutta un bel po' di bènefit, rinunziarvi sarebbe da stupido. Ha messo nel conto anche questa ipotesi il nostro Robespierre, ignaro che Maximilien finì sulla ghigliottina, con una mascella penzolante. Il tempo è galantuomo: basta saper attendere. CF

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    29 Dicembre 2010 - 18:06

    Si fa presto a dire vattene. Ma come si fa a scollarsi da una sedia che ti rende 20 mila euro al mese al netto delle spese? E l'Elisabetta?

    Report

    Rispondi

  • Cattif.49

    22 Dicembre 2010 - 11:11

    Ieri sera ho mandato il mio messaggio al povero smemorato Fini per ricordargli le sue promesse e invitarlo a compiere l'unico passo accettabile ovvero le dimissioni immediate dalla presidenza della Camera dei deputati.Cordiali saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog