Cerca

La riscossa di Scilipoti: Show in diretta a Radio 2

Il deputato passato da Idv a Pdl si sfoga alla trasmissione "Un giorno da pecora"

La riscossa di Scilipoti: Show in diretta a Radio 2
One man show. Domenico Scilipoti, il celeberrimo deputato che ha disegnato la più improabile delle parabole politiche (dall'Idv di Antonio Di Pietro verso il gruppo misto e l'appoggio esterno a Silvio Berlusconi), deve aver vissuto delle giornate difficili. Il fuoco incrociato di tutta l'opposizione e la morbosa attenzione dei media lo hanno fatto definitvamente sbroccare. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata in diretta radiofonica, nella trasmissione "Un giorno da pecora" di Radio 2, condotta da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro. Nella diretta, Scilipoti è stato un vero fiume in piena: non lascia dire una sola parola ai conduttori e sistematicamente zittisce tutti, ospiti telefonici compresi. La strabordante invettiva si conclude con dedica speciale ai "delinquenti che mi hanno gettato fango addosso". Spazio alle immagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vittorio.desarro

    19 Dicembre 2010 - 11:11

    cosa ci stavi a fare con uno come Di Pietro

    Report

    Rispondi

  • valter29

    18 Dicembre 2010 - 16:04

    Dai, mettiamoci un pò d'accordo! Per le sinstre se uno abbandona il Berlusca è uno intelligente che ha capito tutto mentreè un traditore e un mentecatto se abbandona la sinistra. La stessa cosa per lo schieramento di destra se avviene il contrario. Quando ciò capita l'unica cosa saggia è, forse, riderci sopra. Smettiamola anche di gridare al mercato delle vacche perchè vale per tutti gli schieramenti.

    Report

    Rispondi

  • gicchio38

    17 Dicembre 2010 - 19:07

    PER ME SEI STATO GRANDE ED E' AUMENTATA LA MIA STIMA VERSO DI TE CHE HAI AVUTA LA FORZA DI RIBELLARTI A QUELLO SQUOIALINGUA DA MAIALE BUONO SOLO A GRIDARE E IMPAPPINARSI QUANDO PARLA. SE FOSSI IN TE DENUNCEREI CHI HA IMPORTUNATA TUA MADRE. HAI SCELTO DI STARE CON I GALANTUOMINI CHE HANNO ONORE E STIMA PER TUTTI. IO PERO' SONO ARRABBIATO (ANCHE SE NON LO TRADIRO' MAI) CON IL PRESIDENTE BERLUSCONI CHE PERMETTE A SUOI UOMINI, ANCHE DI UN CERTO PRESTIGIO, DI ANDARE A CERTE TRASMISSIONI QUANDO SANNO BENISSIMO CHE SARANNO CROCIFISSI. PER FAVORE SE HAI POSSIBILITA' DI PARLARE CON IL PRESIDENTE BERLUSCONI, DIGLI CHE SI RACCOMANDASSE AI SUOI DI DISERTARE QUELLE TRASMISSIONE FATTE A POSTA PER RIDICOLIZZARE IL PDL ANCHE SE SANNO CHE NON OTTERRANNO NULLA PERCHE' IL POPOLO DELLE LIBERTA' SI COMPONE DI MILIONI DI PERSONE E NON DI QUEI TUATTRO SQUATTRINATI E CAFONI AMICI DI UN CERTO dipietro.....................

    Report

    Rispondi

  • ro.di.mento

    17 Dicembre 2010 - 17:05

    se costui è riuscito a far parlare di sè ed a votare per Berlusconi lo dobbiamo unicamente a quella mente eccelsa (secondo i magistrati) di SANT-ORO! ALTRIMENTI NON LO AVREBBE MAI FATTO! e noi paghiamo....... COME QUEI FIGLI DI BUONAD.... che hanno rovinato Roma. DEBBONO PAGARE LORO, I LORO GENITORI ED I MAGISTRATI CHE LI ASSOLVONO! basta con il buonismo. E come dicono diversi lettori di altri quotidiani, alla prossima manifestazione DAVANTI ALLE FORZE DELL'ORDINE VENGANO SCHIERATI I MAGISTRATI!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog