Cerca

Il Cav picchia sulla sinistra: "Confusa e senza idee"

Premier telefona all'incontro dell'Adc di Pionati: "Non hanno idee né leader". Ora "guardare a futuro con ottimismo"

Il Cav picchia sulla sinistra: "Confusa e senza idee"
Silvio Berlusconi torna a descrivere lo stato di confusione in cui versa la sinistra italiana. Lo fa in collegamento telefonico con l'incontro organizzato dall'Alleanza di Centro di Francesco Pionati a Padova. "Credo che la sinistra sia in una situazione di grande debolezza e confusione - dice il Premier - non vedo progetti, non vedo idee, non vedo leader". Il Presidente del Consiglio ha anche rassicurato gli italiani, che sono "in buone mani: si può guardare al futuro con sicurezza, con ottimismo e senza patemi d’animo", ha detto, dando un'iniezione di ottimismo.

DA PARLAMENTO NO A RIBALTONI -
Il Cavaliere è poi tornato a descrivere quanto successo tre settimane fa in Parlamento, in occasione del voto di fiducia a Palazzo Madama e Montecitorio: "Con un gioco di palazzo hanno tentato di mandare a casa il governo, ma Camera e Senato hanno detto no all’ipotesi di ribaltoni. Questa maggioranza - ha spiegato Berlusconi - è l’unica per realizzare il programma votato dagli italiani". "La sfiducia ci avrebbe portato un periodo di non governabilità per quattro o cinque o sei mesi che è esattamente il contrario di quello che avremmo avuto bisogno per uscire dalla crisi", ha affermato. Proseguendo sulla situazione politica, il Cavaliere ha sottolineato come ci sia "un nuovo gruppo di responsabilità nazionale, di cui l’Adc è parte integrante, e che costituirà la terza gamba della maggioranza".

"GUARDARE AL FUTURO CON OTTIMISMO" - "Gli italiani sono in buone mani. Si può guardare al futuro con sicurezza, con ottimismo e senza patemi d’animo", questa la conclusione di Berlusconi, che sottolinea l'impegno a "lavorare, impegnarsi, aver fiducia ed essere ottimisti" perché "c'è un governo che ha un'ottima squadra, in cui ci sono tanti giovani capaci e lavoratori instancabili".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    11 Gennaio 2011 - 10:10

    Inconsciamente, stai applicando una tecnica cinese , copiare , copiare ed ancora copiare, in modo che esternamente non si noti nessuna differenza.Puoi usare benissimo i termini lessicali di tigrin della sassetta , ma come non notare la poca sostanza e classe dei tuoi commenti.Non capisci ? Ti mando un video di un prodotto cinese alla prova reale dei fatti, molto simile ai tuoi commenti. http://www.liveleak.com/view?i=0b7_1294433750

    Report

    Rispondi

  • blankfrank62

    11 Gennaio 2011 - 01:01

    Comincio a sospettare che "millantare una cultura posticcia" ti si piantata nel gozzo e non va più giù tant'è che mi chiedi insistentemente di motivarla. Uff.. Un giorno o l'altro lo farò. E comunque non era riferita a te, se ben ricordi. Certo, che a parte il bel (insomma) periodare, lo sfoggio di vocaboli ricercati e il rimarcare ad ogni piè sospinto la tua indubitabile potenza lessicale, per ora in quanto a concetti non hai partorito altro questo smunto topolino: "E' così perché il mondo sta peggio di dieci anni fa". Come dire che Berlusoni non conta e non fa un'emerita. Beh, approvo.

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    10 Gennaio 2011 - 18:06

    salterina e bronchitica, tu devi capire che lanciarti in petulanti accuse di “millantare una cultura posticcia” contro chi non ha mai preteso di essere il depositario d’ogni scienza, senza saper dire perché il suo bagaglio – ricco o povero non importa - sarebbe finto, può significare soltanto una cosa: hai le terga orribilmente rose da un misto di invidia, astiosa coscienza della tua inferiorità ed incapacità di cogliere in fallo quella (per misera che sia) cultura che vorresti irridere come fasulla. Ora, siccome io non sono né ho mai sostenuto di essere un Pico e faccio, come tutti, i miei bravi erroracci, per guaire ripetutamente la sofferenza di un confronto che ti sei posto da solo, devi necessariamente essere un sottoprodotto deteriore dell’umanità pensante e devi pure essertene reso conto provandone cocente pena, anche se non vuoi e non puoi ammetterlo. Non hai capito? Beh, appunto … Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    10 Gennaio 2011 - 17:05

    per tua stessa ammissione - scrivi pressappoco “sono un cattoterroncomunista” - alle peggiori tra le imitazioni mal riuscite degli esseri umani, pari forse solo agli iddivioti, rispondo alla prima delle tue domande (perché l’Italia sta peggio di 10 anni fa). Solo alla prima, perché le risposte alle altre vengono di conseguenza: è così perché il mondo sta peggio di dieci anni fa. Noi per giunta soffriamo l’aggravamento spaventoso dato dalla congrua (al ciel piacendo, parrebbe sempre meno) presenza di porcheria della tua risma. E posso anche anticiparti un chiarimento in merito a quella che tu chiami “complicità dei secessionisti”: è un altro tentativo di limitare i danni della presenza di cui sopra. Per usare un esempio di carattere botanico, è quanto si fa per provare a salvare una pianta malata: si pota drasticamente (troppo poco ahimè, nella fattispecie) il marciume. E adesso puoi riappenderti alla liana e riprendere a spulciarti. A proposito di parassiti, a Franchina, la pulce bronchitica, dedicherò un paio di righe a parte, magari sotto un altro articolo. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog