Cerca

Fli sembra il Pd: "Cittadinanza agli stranieri"

Il deputato Fabio Granata rilancia l'idea cara a Gianfranco Fini. Replica Pdl: "Non è un regalo"

Fli sembra il Pd: "Cittadinanza agli stranieri"
Futuro e Libertà sterza con decisione sempre maggiore a sinistra. Questa volta è il turno di Fabio Granata, che prende parola per rispolverare un'idea cara al leader della pattuglia futurista, Gianfranco Fini: la cittadinanza agli stranieri.

LA LEGGE SARUBBI - GRANATA - "Oltre le chiacchiere quotidiane, quasi un milione di giovani nati in Italia da stranieri regolarmente residenti attendono una legge che li renda cittadini", ha esordito Granata. "In Parlamento esiste un'ampia maggioranza che può sostenere la Sarubbi-Granata", il progetto di legge in merito firmato dallo stesso deputato. Con queste parole l'esponente di Futuro e Libertà rilancia il percorso di modifica alla legge sulla cittadinanza, e conclude: "Nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia, sarebbe un segnale storico per l'Italia di chi la ama". Un finale patriottico.

PDL CONTRARIO - Il Pdl sottolinea come "la cittadinanza non è un regalo, ma il risultato di un processo di reale integrazione e di adesione ai valori fondanti della nostra società, che non può essere garantito dal solo fatto di nascere in Italia. Per questo ribadiamo il no all’introduzione dello ius soli e alle scorciatoie temporali, proposte dai rappresentanti del Fli, per il riconoscimento della cittadinanza italiana agli stranieri che vivono nel nostro Paese". La replica è stata affidata alla direttrice del Popolo della Libertà, Isabella Bertolini, che ha continuato: "Utilizzare l’anniversario dell’Unità d’Italia, per riproporre questo dibattito, conferma che la compagine finiana condivide sempre di più le tesi del centro sinistra ed è ormai lontana anni luce dal Pdl e dai suoi alleati. Gli Italiani, però, hanno votato il governo Berlusconi non certo per concedere la cittadinanza 'facile' agli immigrati. Questo rimarrà un sogno di. Granata e della sinistra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigrin della sassetta

    11 Gennaio 2011 - 17:05

    ai sacrosanti diritti dei primati quadrumani! Volete forse lasciare petergreci nel limbo dell’incertezza con il solo conforto delle sue personalissime verità “scientificamente provate”? Cosa c’entra la questione se la sua coda sia prensile o meno? Anche al poverello va data una speranza di redenzione e miglioramento! Comunque, in attesa di fauste proposte dei finioti (o di Casini, il suo possibile nuovo punto di riferimento) per il suo futuro, vada leggersi la risposta ai suoi angoscianti quesiti in calce all’articolo sotto cui li ha posti e, subito dopo, si dedichi al suo abituale grooming degli altri membri del branco: invito quindi la pulce Franchina a mettersi immediatamente in salvo fra il pelame di ubik che, a sentir lui, è una bestiola sciolta che non fa parte della tribù (siiii, certamente, com’è vero che il nuoto pinnato è lo sport favorito dei gatti di marmo!). Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    11 Gennaio 2011 - 14:02

    Recentemente,non piu' di 3 anni fa,una extracee,arruolata sulla corvetta PRC,affermo..."Faro' campi a 5 stelle per i Rom"Risultato?Furono sbattuti fuori della porta a furor di popolo.....E di questi personaggi,per fortuna se ne sente parlare poco.Finavil,personaggio noto alle cronache disse"Cittadinanza in 5 anni agli extracee"La Lega Nord vide aumentare i consensi in modo netto e deciso.Se insiste ancora con questa strategia sperando in un incremento di voti si sbaglia di grosso.Non ha ancora capito che il cervello va collegato alla lingua..quando si parla....Diversamente,se la lingua va per conto proprio ed aprendo la bocca vengono emessi rumori molesti e odori assai poco gradevoli,il risultato è quello di andare a fare compagnia aFerrero....Percio' lasciateli parlare.Fin che parlano va tutto bene.Lasciateli fare e fatevi DUE SANE,CRASSE RISATE.

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    11 Gennaio 2011 - 14:02

    Ma questo strano individuo ( a proposito come mai non è stato mai indagato per mafia visto la contiguità politica ed amicale con il plurindagato lombardo?) si rende conto delle castronerie che dice? La cittadinanza è una cosa importante, non si può dare a chiunque. In special modo non si può dare a coloro che uccidono i loro figli e le loro figlie perchè hanno la grave colpa di volere intraprendere un rapporto con un italiano!!

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    11 Gennaio 2011 - 11:11

    FLI gruppo di fusi psicologici. Un giorno dicono e confermano una cosa il giorno dopo cambia. Io credo che questi vogliano prendere per il culo gli elettori. Mi auguro che tutti noi ci ricordiamo le faccie e i nomi di questi traditori. Bisogna mandarli a casa, sono persone totalemente innafidabili.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog