Cerca

Berlusconi indagato: ecco il comunicato della Procura

La trascrizione dell'atto con cui viene notificata al Premier la sua iscrizione nel registro degli indagati

Berlusconi indagato: ecco il comunicato della Procura
Ecco la trascrizione dell'atto con cui la Procura di Milano notifica a Silvio Berlusconi la sua iscrizione nel registro degli indagati per il caso Ruby.

"Nel procedimento numero 55781/2010 RGNR Mod 21 sono stati iscritti Nicole Minetti e altri per i reati: A) artt. 110, 81 cpv c.p., 3 comma 2° nn. 5 ed 8, 4 n. 7 Legge 75/1958 (violazione continuata in concorso della Legge Merlin sulla prostituzione, ndr) (in Milano, nel corso del 2010); B) artt. 110, 81 cpv, 600 bis comma 1° c.p. (prostituzione minorile, ndr) (in Milano, dal febbraio al maggio 2010). In data 21 dicembre 2010 è stato altresì iscritto l'Onorevole Silvio Berlusconi per i reati: A) 81 cpv, 317, 61 n.2 c.p. (concussione continuata e aggravata, ndr) (in Milano, il 27 e 28 maggio 2010); B) 81 cpv, 600 bis comma 2/o c.p. (prostituzione minorile, ndr) (in Arcore, dal febbraio al maggio 2010, parte offesa Karima El Mahroug detta Ruby).
Nel quadro delle indagini in corso nella giornata di oggi sono state effettuate, da personale della sezione di Polizia Giudiziaria Polizia di Stato presso questa Procura e da personale della Squadra Mobile di Milano, perquisizioni domiciliari nei confronti dell'indagata Nicole Minetti nonché di diverse persone informate sui fatti. E' stato altresì notificato all'Onorevole Silvio Berlusconi ed ai suoi difensori invito a comparire, ai sensi degli artt. 375 e 453 c.p.p., corredato dalla dettagliata indicazione delle fonti di prova (nel rispetto dei limiti di utilizzazione di cui alla l. n. 140/2003 - 'Disposizioni per l'attuazione dell'articolo 68 della Costituzione nonché in materia di processi penali nei confronti delle alte cariche dello Stato', ndr), per le ipotesi di reato a lui ascritte. Le indagini che hanno comportato anche attività tecnicamente complesse, sono state delegate alla Polizia di Stato, che ha operato con encomiabile professionalità.
Milano, 14 gennaio 2011"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gosel

    06 Ottobre 2011 - 16:04

    Non sarebbe ora di smetterla con queste pagliacciate e tornare ognuno ad occuparsi del proprio lavoro (quello serio) ovvero la politica per il Premier e la giustizia (quella vera) per i magistrati? La gente è stufa di queste inchieste montate ad arte e che non portano a nulla se non a screditare e destabilizzare il nostro paese; oltretutto in un momento così difficille come quello che sta attraversando l'Italia, l'Europa, il Mondo intero. È mai possibile che il Presidente della Repubblica faccia solamente interventi generalizzati che non sortiscono alcun effetto e non pensi piuttosto a far valere il suo ruolo di capo supremo della magistratura per richiamare all'ordine quelle frange estreme che agiscono indisturbate al di fuori di ogni controllo? Ben venga la vostra iniziativa ma dopo aver sondato gli umori dei cittadini/elettori bisogna proseguire e passare ad iniziative concrete, magari scendendo in piazza anche se non è nelle nostre abitudini, ma quando ci vuole ci vuole.

    Report

    Rispondi

  • danigiuggiola

    12 Febbraio 2011 - 18:06

    Strumenti dei poteri forti la magistratura e la sinistra sono arrivati ad indagare il nostro presidente. E' una vergogna....sono indignata facciamo qualcosa non possiamo restare impotenti contro questo golp gia' anni fa' l'hanno indagato per fare cadere il governo e quando e' salita la sinistra al potere con un golp fatto dal Presidente della repubblica non c'era più' nulla.

    Report

    Rispondi

  • marietta20

    25 Gennaio 2011 - 22:10

    ....un mese dopo il "tentativo fallito" MESCHINI

    Report

    Rispondi

  • afadri

    25 Gennaio 2011 - 16:04

    ...ma tanto è lo stesso. Non riusciranno mai a processarlo. Scommettiamo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog