Cerca

Berlusconi: "Contro di me solo fango"

Caso Ruby, il premier: "Pm hanno agito in spregio alle norme. E' una persecuzione giudiziaria" / FACCI

Berlusconi: "Contro di me solo fango"
"Mai, in diciassette anni di accanita persecuzione giudiziaria contro la mia persona, alcuni pubblici ministeri della Procura di Milano erano arrivati a stravolgere, in modo così inverosimile e grottesco, la realtà dei fatti, le garanzie costituzionali e lo Stato di diritto".
E' l'accusa, pesante, del premier Silvio Berlusconi che in un comunicato ha ulteriormente commentato l'inchiesta dei magistrati milanesi sul cosiddetto 'scandalo Ruby'. "Sono stati intercettati per mesi, in maniera sistematica, tutti coloro che hanno osato varcare il cancello della mia residenza privata di Arcore, come se essere ospiti del presidente del Consiglio costituisse di per sé un grave indizio di reato".

Toga party: leggi il commento di Filippo Facci.

Il Cavaliere punta il dito contro le irregolarità tecniche della Procura milanese: "Nonostante un imponente apparato investigativo degno di ben altro tipo di indagine e avviato a dispetto di una palese incompetenza funzionale e territoriale, i pm milanesi alla fine hanno raccolto soltanto chiacchiere e conversazioni private senza alcuna rilevanza penale. Hanno ugualmente proceduto in spregio a ogni norma, a ogni codice, a un utilizzo equilibrato degli strumenti giudiziari, mettendo in atto perquisizioni e trattamenti inaccettabili nei confronti di persone considerate semplicemente 'a conoscenza dei fattì". Per Berlusconi "ci troviamo di fronte all'ennesimo teorema costruito appositamente per gettare fango sulla mia persona e sul mio ruolo istituzionale nel tentativo, illusorio, di eliminarmi dalla scena politica. Ma questa volta è stato superato ogni limite. Il fango ricadrà su chi utilizza la giustizia come arma politica". Infine, IL premier conclude: "Questa ulteriore macchinazione giudiziaria, per quanto possente e ampliata dal solito circuito mediatico, non riuscirà a fermarci e a distoglierci dal nostro impegno di cambiare il Paese. Anche questa volta non ce la faranno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • erre_bi

    17 Gennaio 2011 - 17:05

    Spero davvero, Presidente Berlusconi che pure questa volta riesca ad assorbire queste bordate comuniste.. Speriamo pure che finalmente poi si facciano tutte le riforme che ancora il Governo dovrà portare a termine.. fare pulizia , sembra essere assolutamente necessario. In bocca al Lupo e ammazzi il Lupo..

    Report

    Rispondi

  • noncisiamo

    17 Gennaio 2011 - 14:02

    secondo me non hai tanto da dire per rispondere a bora perchè ha lasciato un commento verissimo, mi vorresti dire che non è quello che va in giro a dire b?? dimmelo te che lo segui al tuo cav, sapete solo insultare bsenza difendervi, comunisti sparafango amici dei giudici ecc , invece invece di girare intorno alle risposte datele no??

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    17 Gennaio 2011 - 11:11

    Avrei la tentazione di rispondere al suo commento, ma poi sarebbe costretto/a , ad usare le meningi per ragionare.Non vorrei provocarle uno svenimento dal troppo sforzo.Ritorni a dormire.

    Report

    Rispondi

  • Boara

    17 Gennaio 2011 - 10:10

    Un conto sono le chiacchiere e pettegolezzi, un'altra cosa è telefonare PERSONALMENTE ad una questura di una grande città e perorare la causa di una ragazza minorenne senza permesso di soggiorno quindi delinquente (reato da lui stesso inventato) che era stata fermata per furto,...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog