Cerca

Il Terzo Polo sfiducia Bondi: "Ma se cambia..."

Mozione presentata da Fli, Udc e Api contro il ministro dei Beni culturali. Rutelli: "Se accetta nostre proposte, trattiamo"

15
Il Terzo Polo sfiducia Bondi: "Ma se cambia..."
Il Terzo Polo detta le condizioni a Sandro Bondi. Finiani, Udc e Api hanno presentato oggi la mozione di sfiducia nei confronti del ministro dei Beni culturali denunciando, come riferito da Fabio Granata, Rocco Buttiglione e Francesco Rutelli, il "disastro delle politiche della cultura". Un disastro, però, facilmente recuperabile secondo la 'seconda opposizione', che ha presentato cinque proposte alternative:  "Se verranno fatte proprie dal ministro Bondi, la nostra mozione di sfiducia resterà come atto politico, ma siamo pronti a modificare il nostro atteggiamento nell'Aula di Montecitorio".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    21 Gennaio 2011 - 14:02

    Chiara manovra politica dei perdenti: non ti sfiducio se mi dai.... Ti sfiducio se non me lo dai.....Tradotto: Bondi va bene, vogliamo solo comandare e dettare il programma noi.

    Report

    Rispondi

  • alvaro il romanista

    21 Gennaio 2011 - 05:05

    Casini, Fini e Rutelli, rigorosamente in ordine alfabetico altrimenti non saprei proprio in quale ordine collocarli, ovvero ritorno alla prima Repubblica con una grande, grandissima differenza. I politici della rinascita italiana erano grandi uomini e grandissimi politici, questi tre solo dei piccoli uomini e dei piccolissimi politici. Alvaro.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    capitanuncino

    20 Gennaio 2011 - 23:11

    E chi sono questi di FLI?Sono stati eletti da qualcuno?Hanno i voti degli Italiani?Cosa ci fanno in parlamento?Servono a qualcosa.NO.E allora che ci stanno a fare?Elezioni che li mettiamo a posto noi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media